molfettabarifinalistacultura201120MOLFETTA. «Esprimo le mie congratulazioni al sindaco Decaro e a tutta la città di Bari per essersi qualificata tra le finaliste per il titolo di capitale italiana della cultura 2022, certo che l'eventuale vittoria di Bari sarebbe messa a disposizione dell'intera area metropolitana». Con queste parole il primo cittadino di Molfetta, Tommaso Minervini, saluta il prestigioso piazzamento del capoluogo pugliese.

La Puglia, e più specificatamente la terra di Bari, in questi anni è riuscita ad accrescere in modo significativo la qualità della sua offerta culturale e turistica ed è riuscita a restituire dignità a luoghi e monumenti abbandonati, un lavoro che non è rimasto in ombra.

«La presenza di Bari tra le finaliste al titolo è motivo di orgoglio anche per noi avendo contiguità e complementarietà culturali con il capoluogo», conclude il sindaco Minervini.


molfettabarifinalistacultura201120MOLFETTA. «Esprimo le mie congratulazioni al sindaco Decaro e a tutta la città di Bari per essersi qualificata tra le finaliste per il titolo di capitale italiana della cultura 2022, certo che l'eventuale vittoria di Bari sarebbe messa a disposizione dell'intera area metropolitana». Con queste parole il primo cittadino di Molfetta, Tommaso Minervini, saluta il prestigioso piazzamento del capoluogo pugliese.

La Puglia, e più specificatamente la terra di Bari, in questi anni è riuscita ad accrescere in modo significativo la qualità della sua offerta culturale e turistica ed è riuscita a restituire dignità a luoghi e monumenti abbandonati, un lavoro che non è rimasto in ombra.

«La presenza di Bari tra le finaliste al titolo è motivo di orgoglio anche per noi avendo contiguità e complementarietà culturali con il capoluogo», conclude il sindaco Minervini.

WEB TV

WEBtv