Banner sfondo 1600 AGATA

palapoli giu2012Molfetta - Tempo di bilanci per l’ Exprivia Molfetta impegnato nel difficile campionato di A2. La Gherardi Città di Castello prima in classifica sembra al momento irraggiungibile con un devastante bottino di 18 vittorie ed una sola sconfitta. Il secondo posto è un rebus. Molfetta, Sora e Atripalda si contendono la “piazza d’ onore” con i biancorossi leggermente avvantaggiati partendo da un +3 sulle inseguitrici.

Rispetto allo scorso anno l’ Exprivia Molfetta ha guadagnato una posizione nonostante una squadra totalmente rinnovata in estate che, come si sa, comporta problemi di ambientamento.

Il girone di ritorno dei biancorossi è cominciato alla grande con una netta vittoria e una netta dimostrazione di forza sul Matera, battuto 3-0.

La domenica successiva l’ Exprivia Molfetta impegnata sul difficile campo del Sora nel big match è uscita con “le ossa rotte”. Dopo aver vinto il primo set, qualcosa non è girato tra i biancorossi che sono stati sconfitti per 3-1 dai forti laziali.

Domenica 20 gennaio invece in un PalaPoli gremito è andato in scena il “Derby del Sud” tra la compagine biancorossa e gli “eterni rivali” della Sidigas Atripalda. Il risultato ha parlato chiaro, 3-0 per Molfetta, ma non è stata una passeggiata, anzi i biancorossi allenati da Cichello hanno dovuto sudare le proverbiali 7 camicie per avere ragioni dei biancoverdi irpini, freschi di vittoria nella Del Monte Coppa Italia di Serie A2.

La domenica successiva l’ Exprivia è stata protagonista di un’ ottima vittoria in casa del fanalino di coda Loreto che conduceva la gara 1-0, salvo poi raggiungerla nel secondo parziale e superarla con un netto 1-3.

Mercoledì 30 gennaio si è concluso il positivo gennaio dei biancorossi al Palapoli contro l’ Ortona, dove in circa un’ ora e 15 minuti, la “Cichello band” ha dominato gli avversari mettendo in mostra una bella e concreta pallavolo e portando a casa i 3 punti grazie al 3-0.

Il tour de force di 3 gare in una settimana, per l’ Exprivia Molfetta, si conclude a Brolo il 3 febbraio dove l’ Exprivia domina i primi 2 set portandosi sullo 0-2 ma poi subisce una clamorosa rimonta da parte dei siciliani che ribaltano il punteggio aggiudicandosi il match per 3-2. Una trasferta non molto positiva ma per i biancorossi la consapevolezza di aver guadagnato almeno un punto su un campo difficile e con un avversario affamato di punti salvezza.

La settima giornata di ritorno il Molfetta ha riposato, una pausa utile per ricaricare la mente e soprattutto le energie in vista del finale di stagione.

Dopo la pausa l’ Exprivia è approdata in Lombardia in casa del Vero Volley Monza, formazione temibile. Una trasferta che si era messa male per i biancorossi che hanno ceduto il primo set ai vantaggi per 31-29, per poi avere una reazione di orgoglio e imporsi 3-1 sui brianzoli e distanziarli ancora di più in classifica.

Ciliegina sulla torta di questo girone di ritorno sono state le convocazioni del forte palleggiatore Saitta e del giovane schiacciatore-opposto Morelli, impegnati in uno stage voluto dal coach azzurro Berruto in vista delle Olimpiadi di Rio de Janeiro per valutare le potenzialità dei migliori giovani azzurri.

L’ Exprivia ha dimostrato di essere pronta per questo rush finale. Parte come seconda ma senza “vertigini” perché ormai tifosi e atleti sono abituati a certi piazzamenti di prestigio. Ora viene il bello e si sa è nei momenti più duri che i duri cominciano a giocare.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


palapoli giu2012Molfetta - Tempo di bilanci per l’ Exprivia Molfetta impegnato nel difficile campionato di A2. La Gherardi Città di Castello prima in classifica sembra al momento irraggiungibile con un devastante bottino di 18 vittorie ed una sola sconfitta. Il secondo posto è un rebus. Molfetta, Sora e Atripalda si contendono la “piazza d’ onore” con i biancorossi leggermente avvantaggiati partendo da un +3 sulle inseguitrici.

Rispetto allo scorso anno l’ Exprivia Molfetta ha guadagnato una posizione nonostante una squadra totalmente rinnovata in estate che, come si sa, comporta problemi di ambientamento.

Il girone di ritorno dei biancorossi è cominciato alla grande con una netta vittoria e una netta dimostrazione di forza sul Matera, battuto 3-0.

La domenica successiva l’ Exprivia Molfetta impegnata sul difficile campo del Sora nel big match è uscita con “le ossa rotte”. Dopo aver vinto il primo set, qualcosa non è girato tra i biancorossi che sono stati sconfitti per 3-1 dai forti laziali.

Domenica 20 gennaio invece in un PalaPoli gremito è andato in scena il “Derby del Sud” tra la compagine biancorossa e gli “eterni rivali” della Sidigas Atripalda. Il risultato ha parlato chiaro, 3-0 per Molfetta, ma non è stata una passeggiata, anzi i biancorossi allenati da Cichello hanno dovuto sudare le proverbiali 7 camicie per avere ragioni dei biancoverdi irpini, freschi di vittoria nella Del Monte Coppa Italia di Serie A2.

La domenica successiva l’ Exprivia è stata protagonista di un’ ottima vittoria in casa del fanalino di coda Loreto che conduceva la gara 1-0, salvo poi raggiungerla nel secondo parziale e superarla con un netto 1-3.

Mercoledì 30 gennaio si è concluso il positivo gennaio dei biancorossi al Palapoli contro l’ Ortona, dove in circa un’ ora e 15 minuti, la “Cichello band” ha dominato gli avversari mettendo in mostra una bella e concreta pallavolo e portando a casa i 3 punti grazie al 3-0.

Il tour de force di 3 gare in una settimana, per l’ Exprivia Molfetta, si conclude a Brolo il 3 febbraio dove l’ Exprivia domina i primi 2 set portandosi sullo 0-2 ma poi subisce una clamorosa rimonta da parte dei siciliani che ribaltano il punteggio aggiudicandosi il match per 3-2. Una trasferta non molto positiva ma per i biancorossi la consapevolezza di aver guadagnato almeno un punto su un campo difficile e con un avversario affamato di punti salvezza.

La settima giornata di ritorno il Molfetta ha riposato, una pausa utile per ricaricare la mente e soprattutto le energie in vista del finale di stagione.

Dopo la pausa l’ Exprivia è approdata in Lombardia in casa del Vero Volley Monza, formazione temibile. Una trasferta che si era messa male per i biancorossi che hanno ceduto il primo set ai vantaggi per 31-29, per poi avere una reazione di orgoglio e imporsi 3-1 sui brianzoli e distanziarli ancora di più in classifica.

Ciliegina sulla torta di questo girone di ritorno sono state le convocazioni del forte palleggiatore Saitta e del giovane schiacciatore-opposto Morelli, impegnati in uno stage voluto dal coach azzurro Berruto in vista delle Olimpiadi di Rio de Janeiro per valutare le potenzialità dei migliori giovani azzurri.

L’ Exprivia ha dimostrato di essere pronta per questo rush finale. Parte come seconda ma senza “vertigini” perché ormai tifosi e atleti sono abituati a certi piazzamenti di prestigio. Ora viene il bello e si sa è nei momenti più duri che i duri cominciano a giocare.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv