Banner sfondo 1600 AGATA

dontoninobellomolfetta 12feb2013 1Molfetta - Seppur con qualche acciacco fisico, ma soprattutto nonostante la bassa temperatura non aiuti (prima della partita c’è stato un accenno di nevicata), le biancorosse molfettesi non steccano nella 4^ giornata di ritorno contro le fortissime ragazze della Waves Torremaggiore, matricola terribile del girone A. Era importante vincere e la Don Tonino Bello Molfetta l’ha fatto con tenacia sfoderando un’ottima prestazione che non ha lasciato scampo alle avversarie.

La gara nei primi dieci minuti è molto equilibrata: infatti sia il portiere del Torremaggiore che quello biancorosso devono impegnarsi per sventare le minacce che si presentano su entrambi i fronti. Al 12’ è la goleador Porta a sfruttare uno schema su calcio d’angolo e a trafiggere la squadra di casa con un perfetto diagonale basso, mentre Modugno deve impegnarsi due volte per sventare le offensive delle avversarie decise a rimettere in parità la gara. Dopo qualche occasione sprecata è ancora Porta a portare il risultato sullo 0 – 2, mentre al 22’ Lerro sigla la terza rete che da la possibilità alle biancorosse di andare negli spogliatoi con il risultato di 0 a 3. Dopo il the caldo, condiviso dalle giocatrici avversarie negli spogliatoi, la Don Tonino Bello Molfetta entra in campo ancor più concentrata e cerca subito di mettere in cassaforte il risultato e, nonostante la pressione alta delle avversarie, sono ancora le biancorosse a siglare la quarta rete sugli sviluppi di un fallo laterale con Ciccolella che riceve palla e scaglia un bolide radente, forse anche leggermente sfiorato da Annese, che si insacca alle spalle dell’incolpevole portiere avversario. Con il risultato sullo 0 a 4 le ragazze del presidente Mimmo de Candia giocano con scioltezza chiudendo bene gli spazi e cercando con assiduità la quinta rete; quinta rete che arriva sempre dai piedi di Ciccolella che nell’intento di servire Pati causa la sfortunata deviazione di un’avversaria che provoca la rete. La Torremaggiore non ci sta e continua a pressare alto, ma Modugno fa buona guardia esibendosi in un intervento prodigioso nell’angolo basso, sfortunatamente, in un contrasto di gioco il portiere molfettese deve abbandonare il campo lasciando il compito di proteggere i pali ad Agostinacchio che sarà impeccabile fino a fine gara. Al 21’ arriva la tripletta di capitan Porta che allunga lo score portando a 6 le reti per la Don Tonino Bello, ma c’è ancora tempo per la settima rete biancorossa per mano della ritrovata Annese che al 30’ spacca in due la difesa avversaria in velocità e trafigge l’estremo difensore ospite mettendo il definitivo sigillo alla gara. “Sono molto contento dell’atteggiamento sfoderato dalle mie ragazze in questa difficile gara, cominciano ad oliarsi alcuni meccanismi e sento e vedo che la squadra è in continua crescita”, dichiara mister Minervini a fine gara, “le ragazze continuano ad impegnarsi e stiamo colmando, anche se in parte, quel brutto handicap di non riuscire a finalizzare ciò che creiamo”, conclude Minervini. La Don Tonino Bello Molfetta per la prossima partita di campionato sarà impegnata domenica prossima 17 febbraio p.v. alle ore 11,00 presso il PalaPoli di Molfetta contro l’Arcadia Bisceglie; mentre per il Trofeo Supercoppa Puglia 2012/2013 per mercoledì 20 febbraio p.v. alle ore 21.15 disputerà la semifinale al nuovo palazzetto di Noci contro la New Team Noci.

dontoninobellomolfetta 12feb2013 2 dontoninobellomolfetta 12feb2013 3 dontoninobellomolfetta 12feb2013 4

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


dontoninobellomolfetta 12feb2013 1Molfetta - Seppur con qualche acciacco fisico, ma soprattutto nonostante la bassa temperatura non aiuti (prima della partita c’è stato un accenno di nevicata), le biancorosse molfettesi non steccano nella 4^ giornata di ritorno contro le fortissime ragazze della Waves Torremaggiore, matricola terribile del girone A. Era importante vincere e la Don Tonino Bello Molfetta l’ha fatto con tenacia sfoderando un’ottima prestazione che non ha lasciato scampo alle avversarie.

La gara nei primi dieci minuti è molto equilibrata: infatti sia il portiere del Torremaggiore che quello biancorosso devono impegnarsi per sventare le minacce che si presentano su entrambi i fronti. Al 12’ è la goleador Porta a sfruttare uno schema su calcio d’angolo e a trafiggere la squadra di casa con un perfetto diagonale basso, mentre Modugno deve impegnarsi due volte per sventare le offensive delle avversarie decise a rimettere in parità la gara. Dopo qualche occasione sprecata è ancora Porta a portare il risultato sullo 0 – 2, mentre al 22’ Lerro sigla la terza rete che da la possibilità alle biancorosse di andare negli spogliatoi con il risultato di 0 a 3. Dopo il the caldo, condiviso dalle giocatrici avversarie negli spogliatoi, la Don Tonino Bello Molfetta entra in campo ancor più concentrata e cerca subito di mettere in cassaforte il risultato e, nonostante la pressione alta delle avversarie, sono ancora le biancorosse a siglare la quarta rete sugli sviluppi di un fallo laterale con Ciccolella che riceve palla e scaglia un bolide radente, forse anche leggermente sfiorato da Annese, che si insacca alle spalle dell’incolpevole portiere avversario. Con il risultato sullo 0 a 4 le ragazze del presidente Mimmo de Candia giocano con scioltezza chiudendo bene gli spazi e cercando con assiduità la quinta rete; quinta rete che arriva sempre dai piedi di Ciccolella che nell’intento di servire Pati causa la sfortunata deviazione di un’avversaria che provoca la rete. La Torremaggiore non ci sta e continua a pressare alto, ma Modugno fa buona guardia esibendosi in un intervento prodigioso nell’angolo basso, sfortunatamente, in un contrasto di gioco il portiere molfettese deve abbandonare il campo lasciando il compito di proteggere i pali ad Agostinacchio che sarà impeccabile fino a fine gara. Al 21’ arriva la tripletta di capitan Porta che allunga lo score portando a 6 le reti per la Don Tonino Bello, ma c’è ancora tempo per la settima rete biancorossa per mano della ritrovata Annese che al 30’ spacca in due la difesa avversaria in velocità e trafigge l’estremo difensore ospite mettendo il definitivo sigillo alla gara. “Sono molto contento dell’atteggiamento sfoderato dalle mie ragazze in questa difficile gara, cominciano ad oliarsi alcuni meccanismi e sento e vedo che la squadra è in continua crescita”, dichiara mister Minervini a fine gara, “le ragazze continuano ad impegnarsi e stiamo colmando, anche se in parte, quel brutto handicap di non riuscire a finalizzare ciò che creiamo”, conclude Minervini. La Don Tonino Bello Molfetta per la prossima partita di campionato sarà impegnata domenica prossima 17 febbraio p.v. alle ore 11,00 presso il PalaPoli di Molfetta contro l’Arcadia Bisceglie; mentre per il Trofeo Supercoppa Puglia 2012/2013 per mercoledì 20 febbraio p.v. alle ore 21.15 disputerà la semifinale al nuovo palazzetto di Noci contro la New Team Noci.

dontoninobellomolfetta 12feb2013 2 dontoninobellomolfetta 12feb2013 3 dontoninobellomolfetta 12feb2013 4

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv