five molfetta set 2012Molfetta - In quel di Foggia è andato in scena il secondo memorial "Enza Ricci", al Tennis Club, che ha permesso alla squadra di Mister Iessi di esordire, alzando il sipario sull'atteso collaudo della rosa molfettese. Una prova ufficiale, prima dell'atteso debutto nella serie più ambita,per valutare le prestazioni delle novelline e considerare l'efficacia dei nuovi innesti. Ospiti,della padrona di casa Focus Foggia,il Five Molfetta e La città di Pescara in un'esilarante triangolare dalle molteplici emozioni.

La prima gara ha impegnato il Five Molfetta vs il Focus Foggia,il quintetto ideato da Diego Iessi porta i nomi di: De Bari, La Rossa, Ziero, Gadaleta e Tempesta.

Gadaleta si confermerà il muro indiscusso che già conosciamo,le cavalcate che La Rossa ci ha sempre abituati a vedere e l'ottima complicità di De Bari e Dagnello.

Difatti sarà proprio quest'ultima a siglare il vantaggio,per le biancorosse in grande collaborazione con la brasiliana Ziero.

Mentre Mister Iessi,predica calma dalla panchina,gli ultimi quattro minuti saranno fatali,per la poca esperienza alla categoria e per una pecca arbitrale.

Il penalty concesso dall'arbitro a discapito della aquile,rimetterà i conti in pari,poco dopo Porcelli chiuderà la partita regalando il doppio vantaggio alle locali.

Il secondo incontro vedeva protagonisti, il Five Molfetta e La Città di Pescara.

Iniziato nel peggior dei modi il match, non auspicava nulla di positivo. Il primo score delle abruzzesi aveva tagliato le ali alle aquilotte.

L'urlo liberatorio di Ziero a dieci minuti dalla fine,scuoterà le sue compagne con la tanta personalità manifestata. Il Five riuscirà a prendere le redini del gioco.

La Rossa riaccende la gara caduta in abulia,ma i tempi regolamentari si concludono in parità.

Si procede con i rigori,Dagnello,Macina,Bufi,Gadaleta fanno score,La Rossa manca l'obbiettivo ma una super Tempesta riscatterà l'errore,mostrando i pugni.

Il totale di 5 a 4,significherà il secondo posto nel torneo per le molfettesi,non troppo aggressive quest'oggi,ma sicuramente promettenti!

Il punto di vista di Mister Iessi: "Ovviamente le impressioni sono positive dato che abbiamo solo due allenamenti tattici e bene o male abbiamo messo in seria difficoltà la Focus che punta ai play off scudetto. Ovvio che una rondine non fa primavera e che noi abbiamo tantissimo da lavorare e da imparare per affrontare al meglio la massima categoria del calcio a 5. Sensazioni estremamente positive sul gruppo in generale e sull'inserimento delle "nuove", se poi si considera che siamo ancora privi delle cugine Berardi, non posso che sorridere nel pensare al prosieguo della stagione e comunque se devo fare un nome credo che farei torto a tutte le ragazze che da tre settimane sgobbano all'unisono..."