aquilechaminade15112019Molfetta. Dopo l’avvio di stagione positivo per la squadra del presidente Donato de Giglio, le Aquile Molfetta tornano a giocare davanti ai propri tifosi pronti per affrontare l’insidioso incontro: per la settima giornata del girone G del campionato di Serie B, al PalaPoli di Molfetta, con inizio alle ore 16, andrà in scena il big-match contro la capolista Chaminade. 

Molfettesi decisi a riscattare la sconfitta in quel di Canosa (9-8) nella scorsa giornata per raccogliere punti viste le qualità del grande gruppo allestito dall’intera dirigenza biancorossa, del tutto "made in Italy", guidato da capitan Pedone. Per cui adesso non resta che affrontare il complicato match contro la capolista alla ricerca della vittoria, da ottenere attraverso il lavoro condotto dallo staff tecnico guidato da Rutigliani dopo un’intensa settimana di allenamenti.

Sul lato opposto i rossolbù di mister Gianluigi Tavone restano l’unica squadra imbattuta del girone e pertanto proviene da ben sei risultati utili consecutivi: quattro vittorie e due pareggi essendo in cima alla classifica con 14 punti. 

Di sicuro ci si aspetta una grande battaglia sportiva, entrambe le squadre non si risparmieranno cercando a tutti i costi la vittoria, ma per il team del sodalizio De Giglio, il PalaPoli e la cornice rappresentata dal popolo biancorosso dovranno essere un fortino. 

A fare il punto della situazione interviene Walter Divincenzo, autore del poker personale a Canosa: “Al Comunale di Canosa dopo una super rimonta abbiamo perso l’incontro nel finale non giocando sicuramente al massimo anche per le dimensioni del campo. Questo team-sottolinea il laterale Divincenzo è composto da grandi atleti e l’obiettivo è quello di vincere senza alibi imponendo il nostro gioco come preparato in settimana.  A livello personale – conclude il talento Divincenzo - cerco sempre di dare il massimo e onorare questi colori visto che si tratta della mia vera prima stagione in un campionato nazionale."