Banner sfondo 1600 AGATA

molfettabarletta12112019Molfetta. Nel match in trasferta contro l’Audace Barletta è il Molfetta a partire meglio dai blocchi. Saani calcia alto da ottima posizione, poi Morra scheggia la traversa di testa e calcia alto dal limite dell’area. Sono però i padroni di casa a passare in vantaggio grazie alla rete di Di Noia che al 35’ insacca una palla vagante dopo cross di Floris dalla sinistra. I biancorossi reagiscono subito ma il portiere di casa Di Candia spazza via una pericolosa palla che ballonzolava in area di rigore. 

Ad inizio secondo tempo la doccia fredda: raddoppio dell’Audace con una punizione di Lomuscio da posizione angolata. Nuova reazione Molfetta con calcio di rigore conquistato da Pinto ma fallito da Morra che si fa ipnotizzare da Di Candia. Poi ancora occasioni per il neo-entrato Ventura che spara alto e per Saani che non sfrutta una brutta respinta di Di Candia. Nel finale, poi, la rete del definitivo 3-0 siglata dall’ex Guacci in contropiede. 

“Il passivo è oggettivamente troppo pesante per quanto visto in campo” - dichiara a fine gara il DG Bufi- “Accettiamo ovviamente la sconfitta, i nostri avversari hanno meritato di vincere ma, al contempo, ci rammarichiamo per quanto non concretizzato. Paghiamo a caro prezzo il non essere riusciti a segnare, specie nella prima frazione. Ma è la prima volta che accade in stagione, nella quale siamo ancora agganciati al treno delle prime”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


molfettabarletta12112019Molfetta. Nel match in trasferta contro l’Audace Barletta è il Molfetta a partire meglio dai blocchi. Saani calcia alto da ottima posizione, poi Morra scheggia la traversa di testa e calcia alto dal limite dell’area. Sono però i padroni di casa a passare in vantaggio grazie alla rete di Di Noia che al 35’ insacca una palla vagante dopo cross di Floris dalla sinistra. I biancorossi reagiscono subito ma il portiere di casa Di Candia spazza via una pericolosa palla che ballonzolava in area di rigore. 

Ad inizio secondo tempo la doccia fredda: raddoppio dell’Audace con una punizione di Lomuscio da posizione angolata. Nuova reazione Molfetta con calcio di rigore conquistato da Pinto ma fallito da Morra che si fa ipnotizzare da Di Candia. Poi ancora occasioni per il neo-entrato Ventura che spara alto e per Saani che non sfrutta una brutta respinta di Di Candia. Nel finale, poi, la rete del definitivo 3-0 siglata dall’ex Guacci in contropiede. 

“Il passivo è oggettivamente troppo pesante per quanto visto in campo” - dichiara a fine gara il DG Bufi- “Accettiamo ovviamente la sconfitta, i nostri avversari hanno meritato di vincere ma, al contempo, ci rammarichiamo per quanto non concretizzato. Paghiamo a caro prezzo il non essere riusciti a segnare, specie nella prima frazione. Ma è la prima volta che accade in stagione, nella quale siamo ancora agganciati al treno delle prime”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv