Banner sfondo 1600 AGATA

basketmolfetta4112019Molfetta. Soffre più del previsto la Dai Optical Virtus Molfetta che nella quinta giornata del campionato di C Silver batte 69-77 l’Adria Bari. Coach Corvino rinuncia ancora a Tartaglia infortunato, mentre dall’altra parte coach Gaeta è costretto a rinunciare a due pedine fondamentali come Albanese e l’ex di turno Macernis.
Parte subito forte la Dai Optical Virtus Molfetta con i punti di Comollo e Hrkac e le triple di Baraschi e Sipala. Per l’Adria realizzano Perrelli, Loprieno e Grimaldi. Ancora la Dai Optical che allunga con Hrkac e Baraschi mentre tre triple consecutive di Grimaldi chiudono il primo quarto sul 13-24.
Nel secondo quarto si rifà sotto l’Adria Bari con i punti di uno scatenato Loprieno (ex di turno) e ancora Grimaldi. La Dai Optical non gioca il suo miglior basket e l’Adria ne approfitta ancora con Maietta e Loprieno. I punti di Comollo e Morkeliunas mandano le squadre al riposo lungo sul 29-41.
Nel terzo quarto l’Adria alza i ritmi di gioco e va a segno con due azioni in contropiede consecutive finalizzate da Loprieno. Un antisportivo molto dubbio a Sipala e Bari che si riporta a 5 lunghezze di distacco. La tripla di Sancilio e i canestri di Comollo e Hrkac riportano a 11 lunghezze la Dai Optical ma l’Adria non molla e riduce lo svantaggio con Loprieno e Maietta e terzo quarto che termina 52-58.
L’ultima frazione è quella decisiva. Coach Corvino è una furia in panchina con i suoi ragazzi, le penetrazioni di Comollo e le due triple di Hrkac esaltano i tifosi biancoazzurri. I falli antisportivi fischiati a Binetti e Loprieno portano la Dai Optical sul +13. L’Adria non molla e realizza con Ravelli e Maietta ma non c’è più tempo e l’incontro termina 69-77.
Vittoria più sofferta del dovuto per la Dai Optical Virtus Molfetta che non gioca sicuramente la sua miglior partita. L’ostica squadra barese, pur priva di Macernis e Albanese, ha messo spesso in difficoltà i giocatori biancoazzurri che sono riusciti comunque a rimanere sempre in vantaggio e a portare a casa due punti fondamentali.
Prossimo impegno per la Dai Optical Virtus Molfetta, domenica 10 Novembre, al Palapoli, contro la Fortitudo Trani.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


basketmolfetta4112019Molfetta. Soffre più del previsto la Dai Optical Virtus Molfetta che nella quinta giornata del campionato di C Silver batte 69-77 l’Adria Bari. Coach Corvino rinuncia ancora a Tartaglia infortunato, mentre dall’altra parte coach Gaeta è costretto a rinunciare a due pedine fondamentali come Albanese e l’ex di turno Macernis.
Parte subito forte la Dai Optical Virtus Molfetta con i punti di Comollo e Hrkac e le triple di Baraschi e Sipala. Per l’Adria realizzano Perrelli, Loprieno e Grimaldi. Ancora la Dai Optical che allunga con Hrkac e Baraschi mentre tre triple consecutive di Grimaldi chiudono il primo quarto sul 13-24.
Nel secondo quarto si rifà sotto l’Adria Bari con i punti di uno scatenato Loprieno (ex di turno) e ancora Grimaldi. La Dai Optical non gioca il suo miglior basket e l’Adria ne approfitta ancora con Maietta e Loprieno. I punti di Comollo e Morkeliunas mandano le squadre al riposo lungo sul 29-41.
Nel terzo quarto l’Adria alza i ritmi di gioco e va a segno con due azioni in contropiede consecutive finalizzate da Loprieno. Un antisportivo molto dubbio a Sipala e Bari che si riporta a 5 lunghezze di distacco. La tripla di Sancilio e i canestri di Comollo e Hrkac riportano a 11 lunghezze la Dai Optical ma l’Adria non molla e riduce lo svantaggio con Loprieno e Maietta e terzo quarto che termina 52-58.
L’ultima frazione è quella decisiva. Coach Corvino è una furia in panchina con i suoi ragazzi, le penetrazioni di Comollo e le due triple di Hrkac esaltano i tifosi biancoazzurri. I falli antisportivi fischiati a Binetti e Loprieno portano la Dai Optical sul +13. L’Adria non molla e realizza con Ravelli e Maietta ma non c’è più tempo e l’incontro termina 69-77.
Vittoria più sofferta del dovuto per la Dai Optical Virtus Molfetta che non gioca sicuramente la sua miglior partita. L’ostica squadra barese, pur priva di Macernis e Albanese, ha messo spesso in difficoltà i giocatori biancoazzurri che sono riusciti comunque a rimanere sempre in vantaggio e a portare a casa due punti fondamentali.
Prossimo impegno per la Dai Optical Virtus Molfetta, domenica 10 Novembre, al Palapoli, contro la Fortitudo Trani.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv