Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

FloraeBarbara03082018Molfetta. Comincia a prendere forma la squadra del Futsal Molfetta che, con l’esito positivo da parte della Co.Vi.So.D., parteciperà ufficialmente al prossimo Campionato Nazionale Femminile di Serie A2 di calcio a 5. Le prime riconferme non potevano che riguardare le giocatrici più importanti, cioè il capitano Flora Borraccino ed il suo vice Barbara Mazzuoccolo.

A loro l'ufficio stampa della società ha dedicato una intervista “doppia” per conoscerle meglio.

Buongiorno Flora (F) e Barbara (B). Presentatevi ai tifosi del Futsal Molfetta.

F – “Flora Borraccino,32anni(a breve),pivot”.

B – “Barbara Mazzuoccolo, ho 26 anni ,laterale”.

Terzo anno a Molfetta. Aspettative?

F – “L’obiettivo primario è quello di migliorarsi rispetto allo scorso anno! Cercare di fare un campionato lottando per qualcosa d’importante e sono sicura che ci riusciremo perché il gruppo è competitivo!”

B – “Si, è vero. Questo è il mio terzo anno qui a Molfetta e le aspettative sono diverse, quella primaria è di migliorare sotto tutti i punti di vista per raggiungere gli obiettivi che la società si è posta”.

Il capitano ed il suo vice sono riferimenti importanti per la squadra. La cosa vi onora e responsabilizza. Avete avuto problemi lo scorso anno?

F – “Per me è solo un onore portare la fascia e rappresentare questo gruppo fantastico! L’anno scorso si è creata una bella complicità, sia nello spogliatoio che in campo...nessun problema fra di noi”.

B – “Il fatto di dover essere il vice capitano mi onora ovviamente, lo scorso anno non abbiamo avuto nessun tipo di problema ne con la società e ne con le ragazze; si è creato veramente un bellissimo gruppo e questa è una delle cose più importanti che in una squadra deve esistere per poter affrontare al meglio tutto. Penso che il risultato finale dipende prima di tutto da questo aspetto”.

Soddisfatte della campagna acquisti?

F – “Contenta senz’altro degli acquisti, conosco il valore delle ragazze e so che daranno un contributo importante andando a rifinire quello che è già un bel gruppo consolidato”. B – “Sono contenta dei nuovi acquisti e penso che ci daranno una grande mano”. Hobbies? F – “Viaggiare e ascoltare musica”.

B – “Viaggiare e andare allo stadio a vedere la Juve, la mia squadra del cuore, (ovviamente quando posso visto che le domeniche gioco)”.

Oltre al calcio a cinque, quale sport vi piace o praticate?

F – “Da piccola non avevo limiti! Ora con tre allenamenti settimanali e la partita della domenica è un po’ difficile trovare il tempo per praticarne un altro. Solo d’estate racchettoni in spiaggia!”

B - “Oltre al calcio, mi piace molto giocare a tennis”.

Che tipo di musica vi piace?

F – “Soprattutto quella italiana”.

B - “Mi piace ascoltare un po’ di tutto non ho un genere preferito”.

Con i fornelli che rapporto avete?

F – “Non mi cimento più di tanto”.

B – “Ai fornelli sono negatissima nemmeno mi applico perché non mi piace cucinare”.

Credenti?

F – “Si”.

B – “Si sono credente”.

Quanto avete lavorato affinché un sogno potesse realizzarsi?

F – “Sono del parere che “nessuno ti regala niente”. Ci vuole sacrificio e caparbietà per tirare fuori il meglio da noi stessi, in ogni ambito! Un sogno con il Futsal Molfetta ce l’ho, ma magari ne riparliamo a fine anno”.

B – “Concludo citando una frase che per me è molto significativa: “Se non lavori al tuo sogno , il tuo sogno non sarà mai il tuo lavoro“. Penso che per realizzare i sogni e avere ottimi risultati bisogna sempre lavorare al massimo con umiltà e determinazione”.


FloraeBarbara03082018Molfetta. Comincia a prendere forma la squadra del Futsal Molfetta che, con l’esito positivo da parte della Co.Vi.So.D., parteciperà ufficialmente al prossimo Campionato Nazionale Femminile di Serie A2 di calcio a 5. Le prime riconferme non potevano che riguardare le giocatrici più importanti, cioè il capitano Flora Borraccino ed il suo vice Barbara Mazzuoccolo.

A loro l'ufficio stampa della società ha dedicato una intervista “doppia” per conoscerle meglio.

Buongiorno Flora (F) e Barbara (B). Presentatevi ai tifosi del Futsal Molfetta.

F – “Flora Borraccino,32anni(a breve),pivot”.

B – “Barbara Mazzuoccolo, ho 26 anni ,laterale”.

Terzo anno a Molfetta. Aspettative?

F – “L’obiettivo primario è quello di migliorarsi rispetto allo scorso anno! Cercare di fare un campionato lottando per qualcosa d’importante e sono sicura che ci riusciremo perché il gruppo è competitivo!”

B – “Si, è vero. Questo è il mio terzo anno qui a Molfetta e le aspettative sono diverse, quella primaria è di migliorare sotto tutti i punti di vista per raggiungere gli obiettivi che la società si è posta”.

Il capitano ed il suo vice sono riferimenti importanti per la squadra. La cosa vi onora e responsabilizza. Avete avuto problemi lo scorso anno?

F – “Per me è solo un onore portare la fascia e rappresentare questo gruppo fantastico! L’anno scorso si è creata una bella complicità, sia nello spogliatoio che in campo...nessun problema fra di noi”.

B – “Il fatto di dover essere il vice capitano mi onora ovviamente, lo scorso anno non abbiamo avuto nessun tipo di problema ne con la società e ne con le ragazze; si è creato veramente un bellissimo gruppo e questa è una delle cose più importanti che in una squadra deve esistere per poter affrontare al meglio tutto. Penso che il risultato finale dipende prima di tutto da questo aspetto”.

Soddisfatte della campagna acquisti?

F – “Contenta senz’altro degli acquisti, conosco il valore delle ragazze e so che daranno un contributo importante andando a rifinire quello che è già un bel gruppo consolidato”. B – “Sono contenta dei nuovi acquisti e penso che ci daranno una grande mano”. Hobbies? F – “Viaggiare e ascoltare musica”.

B – “Viaggiare e andare allo stadio a vedere la Juve, la mia squadra del cuore, (ovviamente quando posso visto che le domeniche gioco)”.

Oltre al calcio a cinque, quale sport vi piace o praticate?

F – “Da piccola non avevo limiti! Ora con tre allenamenti settimanali e la partita della domenica è un po’ difficile trovare il tempo per praticarne un altro. Solo d’estate racchettoni in spiaggia!”

B - “Oltre al calcio, mi piace molto giocare a tennis”.

Che tipo di musica vi piace?

F – “Soprattutto quella italiana”.

B - “Mi piace ascoltare un po’ di tutto non ho un genere preferito”.

Con i fornelli che rapporto avete?

F – “Non mi cimento più di tanto”.

B – “Ai fornelli sono negatissima nemmeno mi applico perché non mi piace cucinare”.

Credenti?

F – “Si”.

B – “Si sono credente”.

Quanto avete lavorato affinché un sogno potesse realizzarsi?

F – “Sono del parere che “nessuno ti regala niente”. Ci vuole sacrificio e caparbietà per tirare fuori il meglio da noi stessi, in ogni ambito! Un sogno con il Futsal Molfetta ce l’ho, ma magari ne riparliamo a fine anno”.

B – “Concludo citando una frase che per me è molto significativa: “Se non lavori al tuo sogno , il tuo sogno non sarà mai il tuo lavoro“. Penso che per realizzare i sogni e avere ottimi risultati bisogna sempre lavorare al massimo con umiltà e determinazione”.

WEB TV

WEBtv