Banner sfondo 1600 AGATA

19488 10203881923865278 1818250460613431187 nMOLFETTA - Incredibilmente, l'Amministrazione che vanta al suo attivo la "liberazione" del Duomo dalle auto, bypassando però per la sua bitumazione, l'istituzione della Ztl, con l'annessa zona di "sosta franca", lascia che gli automobilisti indisciplinati, parcheggino impunemente in uno dei luoghi più belli e caratteristici della città di Molfetta, Piazzetta Giovene.

 

11726 420993901410149 8675052186262664726 nRistrutturata qualche anno fa si può dire dalle fondamenta, con il restauro delle antiche cisterne d'acqua della Cattedrale di Molfetta e con la sistemazione di tutte le enormi e preziosissime basole in pietra lavica dall'Amministrazione Azzollini, oggi Piazzetta Giovene è terra di riconquista delle automobili. Della serie: liberiamone alcune, di piazze, e facciamone occupare altre dalle automobili. Un fiore all'occhiello della precedente amministrazione, lasciato alla mercè delle automobili. Chissà perchè. 

Al di là dell'ironia, al di là del senso civico dei molfettesi sempre in bilico tra il posso e il non posso, tra il consentito e il proibito, manca sul serio la vera vigilanza, e manca anche la manutenzione dei pilomat, i dissuasori mobili a scomparsa istituiti anch'essi, udite udite, dall'Amministrazione Azzollini proprio per impedire l'accesso indiscriminato degli automobilisti indisciplinati in quella splendida piazzetta.  

Salvo che qualcuno non voglia sostenere oggi l'idea che il Sindaco-Senatore di allora abbia commesso pure l'errore di voler vedere quella piazzetta ristrutturata, libera dalle automobili e munita di quei cilindri a scomparsa presenti in molti centri storici in Italia proprio per limitare il traffico ma anche la stupidità di tanti automobilisti che se potessero andrebbero anche al bagno con l'automobile. Tutto può darsi...

 


19488 10203881923865278 1818250460613431187 nMOLFETTA - Incredibilmente, l'Amministrazione che vanta al suo attivo la "liberazione" del Duomo dalle auto, bypassando però per la sua bitumazione, l'istituzione della Ztl, con l'annessa zona di "sosta franca", lascia che gli automobilisti indisciplinati, parcheggino impunemente in uno dei luoghi più belli e caratteristici della città di Molfetta, Piazzetta Giovene.

 

11726 420993901410149 8675052186262664726 nRistrutturata qualche anno fa si può dire dalle fondamenta, con il restauro delle antiche cisterne d'acqua della Cattedrale di Molfetta e con la sistemazione di tutte le enormi e preziosissime basole in pietra lavica dall'Amministrazione Azzollini, oggi Piazzetta Giovene è terra di riconquista delle automobili. Della serie: liberiamone alcune, di piazze, e facciamone occupare altre dalle automobili. Un fiore all'occhiello della precedente amministrazione, lasciato alla mercè delle automobili. Chissà perchè. 

Al di là dell'ironia, al di là del senso civico dei molfettesi sempre in bilico tra il posso e il non posso, tra il consentito e il proibito, manca sul serio la vera vigilanza, e manca anche la manutenzione dei pilomat, i dissuasori mobili a scomparsa istituiti anch'essi, udite udite, dall'Amministrazione Azzollini proprio per impedire l'accesso indiscriminato degli automobilisti indisciplinati in quella splendida piazzetta.  

Salvo che qualcuno non voglia sostenere oggi l'idea che il Sindaco-Senatore di allora abbia commesso pure l'errore di voler vedere quella piazzetta ristrutturata, libera dalle automobili e munita di quei cilindri a scomparsa presenti in molti centri storici in Italia proprio per limitare il traffico ma anche la stupidità di tanti automobilisti che se potessero andrebbero anche al bagno con l'automobile. Tutto può darsi...

 

WEB TV