1013648 10203771526425411 1363451370153629783 nMOLFETTA - Numerose segnalazioni e proteste dei cittadini Molfettesi che lamentano disagi riguardanti il servizio pubblico di accesso a internet in Mediateca. Il 9 Febbraio u.s. si è svolto l'incontro tra il presidente della Federconsumatori di Bari, Mimmo Zambetta e Francesco De Bartolo, responsabile di CulturAttiva (Molfetta).

 

Analizzando le numerose segnalazioni avute da parte dei cittadini, emergono con forza le disfunzioni della mediateca molfettese, ossia che non si rispetta il regolamento vigente della stessa in materia di navigazione internet, violando così i diritti del cittadini che da circa 5 anni e senza alcun motivo non possono avere accesso salvo che per motivi di studio o ricerca con l’obbligo di menzionarlo sull’apposito modulo, tra l’altro cambiato dal ripristino del servizio già sospeso nel MAGGIO 2009; oltre alla discriminazione di accesso dei cittadini alla quale viene negata la navigazione internet sui siti di ricerca lavoro, cultura, tempo libero, ecc... e soprattutto il controllo della casella di posta elettronica fondamentale per inviare curriculum e ricevere risposte di eventuali proposte o colloqui di lavoro; a questo si aggiunge la mancanza di pc funzionanti perché obsoleti, cuffie stereo e addirittura il rifiuto di stampe e fotocopie per gli utenti così come l’obbligo di prenotare in anticipo la postazione internet, quando dovrebbe essercene una, come da regolamento, a cui accedere senza prenotarsi, ma mai esistita. Il tutto in violazione dell'attuale norma e vigente disposizione emanata dall'Amministrazione Comunale. La Federconsumatori e CulturAttiva metteranno in campo tutte le strategie per ripristinare il servizio internet fruibile da TUTTI ed in maniera funzionale anche per coloro che non possono permettersi internet e soprattutto un pc.