Banner sfondo 2 I VIAGGI DI AGATA - 060917

municipioviacarnicellaMolfetta- Un cittadino molfettese, Paolo Tempesta, sta cercando da diverso tempo di comunicare attraverso il sito internet del Comune di Molfetta con il sindaco Antonio Azzollini ma, purtroppo per lui, la casella mail del primo cittadino risulta essere "sempre piena e i messaggi inviati ritornano indietro". Così si è rivolto a "il Fatto" per far sentire la sua voce.

 

"Egregio senatore Azzollini sindaco della mia città -si legge nella mail più volte inviata ma mai ricevuta dal destinatario- sono il sig.nor Tempesta e La devo disturbare, purtroppo, perchè nelle vicinanze della strada in cui abito in via Aurelio Saffi, 73 ci troviamo davanti costantemente ogni giorno ormai da mesi ad una grossa buca nell'asfalto che provoca danni alle auto di passaggio e rumore alla quiete del nostro rione; la cosa però più pericolosa è dovuta alla fuoriuscita dall'asfalto di radici di un albero che ha sopraelevato e sconnesso addirittura il marciapiedi, per attraversare il quale ogni giorno c'è da fare i salti mortali".

"Faccio presente -prosegue il signor Tempesta- che la strada in questione è attraversata ogni giorno dai nostri ragazzi che vanno a scuola la mattina e rientrano a casa a mezzogiorno dalla scuola media Corrado Giaquinto. Sicuro di un Suo interessamento e avendo appreso dalla stampa e dai siti locali che ci sono stati  finanziamenti  previsti alla sistemazione delle strade della nostra città la prego di considerare urgentemente anche questa spiacevole situazione".

Certamente ora il messaggio sarà letto dal primo cittadino che, attraverso il suo ufficio stampa, verrà messo a conoscenza della segnalazione del nostro lettore. Con la speranza che anche questo problema, oltre a quello della casella mail, possa essere risolto in tempi brevi.


municipioviacarnicellaMolfetta- Un cittadino molfettese, Paolo Tempesta, sta cercando da diverso tempo di comunicare attraverso il sito internet del Comune di Molfetta con il sindaco Antonio Azzollini ma, purtroppo per lui, la casella mail del primo cittadino risulta essere "sempre piena e i messaggi inviati ritornano indietro". Così si è rivolto a "il Fatto" per far sentire la sua voce.

 

"Egregio senatore Azzollini sindaco della mia città -si legge nella mail più volte inviata ma mai ricevuta dal destinatario- sono il sig.nor Tempesta e La devo disturbare, purtroppo, perchè nelle vicinanze della strada in cui abito in via Aurelio Saffi, 73 ci troviamo davanti costantemente ogni giorno ormai da mesi ad una grossa buca nell'asfalto che provoca danni alle auto di passaggio e rumore alla quiete del nostro rione; la cosa però più pericolosa è dovuta alla fuoriuscita dall'asfalto di radici di un albero che ha sopraelevato e sconnesso addirittura il marciapiedi, per attraversare il quale ogni giorno c'è da fare i salti mortali".

"Faccio presente -prosegue il signor Tempesta- che la strada in questione è attraversata ogni giorno dai nostri ragazzi che vanno a scuola la mattina e rientrano a casa a mezzogiorno dalla scuola media Corrado Giaquinto. Sicuro di un Suo interessamento e avendo appreso dalla stampa e dai siti locali che ci sono stati  finanziamenti  previsti alla sistemazione delle strade della nostra città la prego di considerare urgentemente anche questa spiacevole situazione".

Certamente ora il messaggio sarà letto dal primo cittadino che, attraverso il suo ufficio stampa, verrà messo a conoscenza della segnalazione del nostro lettore. Con la speranza che anche questo problema, oltre a quello della casella mail, possa essere risolto in tempi brevi.

WEB TV