Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (6)

Molfetta- Con piacere pubblichiamo le riflessioni scritte di un nostro lettore. Il tema è quello del "senso civico e del rispetto verso gli altri", questione da noi più volte sollevata negli ultimi giorni in merito alla situazione sempre "delicata" che vivono alcune zone della città come il lungomare. E proprio il lungomare è stato ieri sera teatro di un vero e proprio "blitz" dei carabinieri. Su questa vicenda maggiori particolari nelle prossime ore.

 

"Mi ritengo un persona abbastanza rispettosa delle regole, metto la cintura, rispetto i rossi, i limiti, ecc ecc ecc però mi sono reso conto che vivere in una città senza controllo ti predispone a diventare a tua volta incivile", così comincia la mail inviataci dal nostro lettore.

"Senza andare per le lunghe ieri sono stato a Giovinazzo e ho parcheggiato sul lungomare e la prima cosa che ho pensato quando ho parcheggiato sulla pista ciclabile e che non avrebbero fatto le multe. Un po' come succede a Molfetta se parcheggi in divieto di sosta nelle zone controllate dai tipi del grattino, o sulle rampe handicap o sulla pista ciclabile del nostro lungomare (esiste ancora) o se entri con la moto nel parco, urini nelle villette o alla punta del lungomare (la palma è morta), ecc ecc. Beh mi sbagliavo: 74 euro di multa!!".

"Alla fine della serata il lungomare era tutto pulito (senza bottiglie) la pista ciclabile libera dalle macchine e migliaia di persone che si rilassavano nei tanti locali. Nessuno lanciava le bottiglie giù dal muretto, si faceva le canne (magari giù ma su no) ecc ecc. A tutto c'è un perché!!!".

La risposta, probabilmente, è scritta tra le riga della mail del nostro lettore.


Molfetta- Con piacere pubblichiamo le riflessioni scritte di un nostro lettore. Il tema è quello del "senso civico e del rispetto verso gli altri", questione da noi più volte sollevata negli ultimi giorni in merito alla situazione sempre "delicata" che vivono alcune zone della città come il lungomare. E proprio il lungomare è stato ieri sera teatro di un vero e proprio "blitz" dei carabinieri. Su questa vicenda maggiori particolari nelle prossime ore.

 

"Mi ritengo un persona abbastanza rispettosa delle regole, metto la cintura, rispetto i rossi, i limiti, ecc ecc ecc però mi sono reso conto che vivere in una città senza controllo ti predispone a diventare a tua volta incivile", così comincia la mail inviataci dal nostro lettore.

"Senza andare per le lunghe ieri sono stato a Giovinazzo e ho parcheggiato sul lungomare e la prima cosa che ho pensato quando ho parcheggiato sulla pista ciclabile e che non avrebbero fatto le multe. Un po' come succede a Molfetta se parcheggi in divieto di sosta nelle zone controllate dai tipi del grattino, o sulle rampe handicap o sulla pista ciclabile del nostro lungomare (esiste ancora) o se entri con la moto nel parco, urini nelle villette o alla punta del lungomare (la palma è morta), ecc ecc. Beh mi sbagliavo: 74 euro di multa!!".

"Alla fine della serata il lungomare era tutto pulito (senza bottiglie) la pista ciclabile libera dalle macchine e migliaia di persone che si rilassavano nei tanti locali. Nessuno lanciava le bottiglie giù dal muretto, si faceva le canne (magari giù ma su no) ecc ecc. A tutto c'è un perché!!!".

La risposta, probabilmente, è scritta tra le riga della mail del nostro lettore.

WEB TV