Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (6)

via_Francesco_SamarelliMolfetta - Riceviamo e pubblichiamo l'e-mail ricevuta da un nostro lettore che denuncia la grave situazione in cui versa via Francesco Samarelli nel rione Paradiso:
"Gentilissima redazione del Fatto, vi scrivo perché a quanto pare siete l'unico mezzo col quale un semplice cittadino molfettese può farsi sentire. Vi scrivo perchè sono esasperato dalla situazione nella quale si è venuto a trovare il mio quartiere "Rione Paradiso".

...LOCALIZZA IL LUOGO...

Troppo facile ironizzare sul nome del quartiere, sovrapponendo alla parola paradiso quella di inferno... ma nei fatti è così.

Nella fattispecie mi riferisco alla situazione sgradevole che si viene puntualmente a creare, a qualsiasi ora del giorno, via Francesco Samarelli, per i più "la strada alberata".

Da mesi assistiamo impotenti alle varie infrazioni: vessazioni che la strada subisce impunentemente. Questa strada a tutti gli effetti dopo Imola e Monza è diventatato il terzo circuito più famoso in Italia. Non c'è altra spiegazione a questa mia affermazione se si assiste allo spettacolo che danno i vari piloti di auto, moto, scooter e minimoto.

Mentre vi scrivo, c'è una cinquecento vecchio modello colore bordò con tanto di scritte bianche sui lati a mò di auto da gara, che senza targa, ripeto e sottoscrivo SENZA TARGA, sta dando spettacolo. Credo che il giro sulla strada si attesti intorno ai 40" da punta a punta. Fossi un talent scout mi farei un giro su questa strada perchè il pilota promette bene!!!

Oltre a questo "genio" ci sono i vari compari che gareggiano direttamente sul marciapiede. Vi spiego la situazione tipo che si crea col buio, strada poco illuminata di suo, marciapiede abbastanza ampio, scooter privi di targa e luci e a volte anche senza carenatura (che in qualche modo potrebbere renderli più visibili) e pedoni che devono letteralmente schivarli. Il pedone è in costante pericolo di farsi male e non esagero nel dire anche in pericolo di vita.

In questo momento ho chiamato sia i vigili urbani che i carabinieri. I primi mi hanno risposto che sono impegnati con una processione, mentre i secondi sono con tutte le pattuglie impegnate per non sò quale motivo.

A me sinceramente stanno cadendo le braccia, per essere fine nella forma! Chiedo quindi cortesemente aiuto alla vostra testata giornalistica e non solo, affinché questo scempio possa finire.

Qui si rischia seriamente di farsi del male. Giusto per non farsi mancare niente ora stanno anche allestendo lo spettacolo della "sagra della birra"! Non aggiungo altro!

Grazie istituzioni... grazie!"



via_Francesco_SamarelliMolfetta - Riceviamo e pubblichiamo l'e-mail ricevuta da un nostro lettore che denuncia la grave situazione in cui versa via Francesco Samarelli nel rione Paradiso:
"Gentilissima redazione del Fatto, vi scrivo perché a quanto pare siete l'unico mezzo col quale un semplice cittadino molfettese può farsi sentire. Vi scrivo perchè sono esasperato dalla situazione nella quale si è venuto a trovare il mio quartiere "Rione Paradiso".

...LOCALIZZA IL LUOGO...

Troppo facile ironizzare sul nome del quartiere, sovrapponendo alla parola paradiso quella di inferno... ma nei fatti è così.

Nella fattispecie mi riferisco alla situazione sgradevole che si viene puntualmente a creare, a qualsiasi ora del giorno, via Francesco Samarelli, per i più "la strada alberata".

Da mesi assistiamo impotenti alle varie infrazioni: vessazioni che la strada subisce impunentemente. Questa strada a tutti gli effetti dopo Imola e Monza è diventatato il terzo circuito più famoso in Italia. Non c'è altra spiegazione a questa mia affermazione se si assiste allo spettacolo che danno i vari piloti di auto, moto, scooter e minimoto.

Mentre vi scrivo, c'è una cinquecento vecchio modello colore bordò con tanto di scritte bianche sui lati a mò di auto da gara, che senza targa, ripeto e sottoscrivo SENZA TARGA, sta dando spettacolo. Credo che il giro sulla strada si attesti intorno ai 40" da punta a punta. Fossi un talent scout mi farei un giro su questa strada perchè il pilota promette bene!!!

Oltre a questo "genio" ci sono i vari compari che gareggiano direttamente sul marciapiede. Vi spiego la situazione tipo che si crea col buio, strada poco illuminata di suo, marciapiede abbastanza ampio, scooter privi di targa e luci e a volte anche senza carenatura (che in qualche modo potrebbere renderli più visibili) e pedoni che devono letteralmente schivarli. Il pedone è in costante pericolo di farsi male e non esagero nel dire anche in pericolo di vita.

In questo momento ho chiamato sia i vigili urbani che i carabinieri. I primi mi hanno risposto che sono impegnati con una processione, mentre i secondi sono con tutte le pattuglie impegnate per non sò quale motivo.

A me sinceramente stanno cadendo le braccia, per essere fine nella forma! Chiedo quindi cortesemente aiuto alla vostra testata giornalistica e non solo, affinché questo scempio possa finire.

Qui si rischia seriamente di farsi del male. Giusto per non farsi mancare niente ora stanno anche allestendo lo spettacolo della "sagra della birra"! Non aggiungo altro!

Grazie istituzioni... grazie!"


WEB TV