MOLFETTA. Campionato Nazionale Open Platu 25, "Euz II Monella Vagabonda" l'imbarcazione da battere

platu25Molfetta - Dopo il successo della prima prova della Coppa Italia disputatasi a Monopoli il mese scorso, l’appuntamento per gli equipaggi dei Platu 25 è ora con uno degli eventi più attesi della stagione: la seconda tappa della Coppa Italia, valevole anche per l’assegnazione del Campionato Nazionale Open. Nelle regate che si svolgeranno nelle acque di Molfetta da giovedì 21 a domenica 24 giugno, si confronteranno alcune delle barche più competitive a livello italiano e internazionale. La formula Open, infatti, consentirà anche la partecipazione di imbarcazioni straniere.

 

 

La Puglia sarà ancora una volta protagonista di uno degli appuntamenti più partecipati e combattuti della flotta italiana.

Dalla tappa di Molfetta uscirà il nome del nuovo Campione Italiano 2012. A difendere il titolo sarà “EUZ II Monella Vagabonda”, l’imbarcazione pugliese di Francesco Lanera timonata da Sandro Montefusco, che l’anno scorso ha vinto praticamente tutto. Dopo il Campionato Italiano 2011, infatti, “EUZ Monella Vagabonda” si è laureata anche Campione del Mondo a Gmunden, in Austria. Tenendo conto, poi, dei brillanti risultati ottenuti anche nella tappa inaugurale della stagione a Monopoli, tutti gli occhi sono puntati su Lanera e sul suo equipaggio in maglia gialla (Sandro e Paolo Montefusco, Francesco Lanera, Andrea Quartulli e Corrado Capeceminutolo.).

Tra le imbarcazioni che potrebbero dare filo da torcere ai campioni in carica ci sono “Jerry Speed” dell’armatrice Livia Federici, "Fight for Fighting 3" di Tommaso De Bellis - con al timone Alberto La Tegola e alla tattica il campione di 470 Andrea Airò – e Mistress” di Luigi Attolini che, nella prima tappa del mese scorso si sono aggiudicati rispettivamente il secondo, terzo e quarto posto ex aequo. Da non sottovalutare anche alcuni forti equipaggi da Anzio come “Astragalo” e “Di nuovo Simpatia”, oppure “Sei Bizzosa” da Cala de’ Medici, oltre a “Bambolina” dei fratelli Molfino, campioni zonali del lago di Como.

“Quest’anno il baricentro della classe Platu 25 sì è nettamente spostato verso la Puglia – sottolinea il presidente della classe internazionale Platu 25 Edoardo Barni - . In accordo con la classe italiana, abbiamo deciso di valorizzare il luogo d’origine dell’equipaggio di Euz II Monella Vagabonda, che l’anno scorso ha vinto Campionato italiano e Campionato del Mondo. Si tratta di un riconoscimento più generale nei confronti della flotta pugliese che è cresciuta molto, anche dal punto di vista qualitativo. La bellezza dei luoghi e il fascino di città come Molfetta e Monopoli hanno contribuito ulteriormente alla decisione di programmare due tappe della coppa Italia in Puglia”.

 

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino