ERBE OFFICINALI: QUALI SONO LE PIÙ EFFICACI PER PERDERE PESO?

header erbe officinali( Risponde l’esperto dott.ssa Stoia Antonia Biologa Nutrizionista )

Esistono delle erbe officinali che possono aiutare il nostro metabolismo durante il processo di dimagrimento. Ovviamente per perdere peso con successo è importante seguire un’alimentazione sana e fare attività fisica. Occorre mangiare regolarmente e assumere carboidrati, proteine, vitamine, fibre… necessari per l’organismo.

Ma quali sono alcune di queste erbe officinali?

-ALOE VERA

L’aloe vera è una preziosa erba dalle mille proprietà benefiche. Questa pianta è ricca di fibre e proprietà naturali utili in molti ambiti. Infatti contiene enzimi, aminoacidi, minerali e vitamine.

-ALISMATACEAE

E’ una pianta largamente usata come infuso. Ha un’azione diuretica, brucia grassi, accelera il metabolismo e aiuta ad eliminare tossine, grassi e acqua in eccesso.

-GUARANA’

E’ un’erba considerata un’ottima alternativa al caffè. Questa pianta si trova, soprattutto, in Brasile e ha foglie larghe, fiori e frutti simili ai chicchi di caffè. Anche il guaranà vanta un’azione brucia grassi.

-TARASSACO

E’ una pianta erbacea contenente inulina, vitamine, carotenoidi, sali minerali.. Vanta proprietà diuretiche, disintossicanti. E’ di grande aiuto per fegato, reni, intestino e per il metabolismo dei grassi. Il tarassaco è un potente anti-fame e rappresenta un’ottima soluzione per il drenaggio dei liquidi e la depurazione dell’organismo.

-TE’ VERDE

Il tè verde ha mille proprietà benefiche. Le sue foglie contengono, infatti, tannini,flavonoidi, polifenoli, catechine, zinco, fluoro e tantissime vitamine. In particolare i polifenoli permettono di ridurre l’assimilazione degli zuccheri e dei grassi alimentari e questo permette di limitare il numero delle calorie assorbite.

-PILOSELLA

E’ una pianta che ha una potente azione drenante per cui viene usata  nel trattamento degli inestetismi della cellulite, gonfiore alla caviglie, edemi degli arti inferiori . Poiché favorisce l’eliminazione delle tossine è utile anche in caso di ipertensione, azotemia alta, iperuricemia e reumatismi.

Attenzione! Nonostante la fitoterapia sia considerata da alcuni innocua, bisogna sempre tenere in considerazione  delle precauzioni sul loro uso. Ci sono anche dei casi in cui è necessaria una certa cautela nel loro utilizzo come ad esempio in gravidanza, in allattamento o in relazione a determinate patologie e all’uso concomitante di farmaci.

Dott.ssa Stoia Antonia

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 11:24

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino