Print this page

EXPRIVIA, RICAVI IN CRESCITA DEL 4% NEL PRIMO SEMESTRE. IN SALITA DIFESA E AEROSPAZIO

Molfetta. Cresce del 36% il volume d’affari del perimetro estero, in particolare in Brasile e Cina

molfettaexpriviafavuzzicontentCrescono del 4% i ricavi di Exprivia, che nei primi sei mesi dell’anno raggiungono gli 88,2 milioni di euro rispetto agli 84,8 milioni di euro dello stesso periodo del 2021. L’EBITDA è pari al 13,1% dei ricavi con 11,6 milioni di euro, l’EBIT raggiunge gli 8,5 milioni di euro, pari al 9,6% dei ricavi, mentre il risultato ante imposte si attesta sui 7,5 milioni di euro, pari all’8,5% dei ricavi, in crescita dell’11,2% rispetto ai 6,7 milioni dello stesso periodo del 2021. 

L’indebitamento finanziario netto, pari a -29,4 milioni di euro, migliora rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, quando era pari a -37,8 milioni. 

 Pur nel quadro di incertezze macroeconomiche che hanno caratterizzato il primo semestre dell’anno, Exprivia è comunque cresciuta nei mercati in cui opera, con l’eccezione del settore Telco&Media che soffre gli effetti della pressione competitiva fra gli operatori. Continua la crescita nel settore Difesa e Aerospazio che registra un +19%. Buona le performance dei settori Pubblica Amministrazione e Industria, rispettivamente in crescita del 15% e del 14% sull’anno precedente. Cresce del 36% il volume d’affari del perimetro estero, in particolare in Brasile e Cina. 

 «Exprivia sta continuando nel lavoro di posizionamento della propria offerta innovativa nel mercato in crescita del digitale in Italia e all’estero ­– ha dichiarato Domenico Favuzzi, presidente e amministratore delegato di Exprivia – anche in relazione agli sviluppi attesi dagli investimenti previsti dal PNRR. I risultati di questo primo semestre, in cui cresciamo del 4%, tenendo bene sui margini, dimostrano la buona capacità di proposizione di soluzioni innovative e affidabili ai nostri clienti. La varietà dei mercati serviti ci consente di compensare gli effetti dell’incertezza globale e di sfruttare le migliori esperienze realizzate. Stiamo continuando ad investire nelle aree più innovative come l’Intelligenza Artificiale, la Cybersecurity, la Space Economy, insieme ai migliori centri di ricerca e di formazione del Paese a beneficio dei nostri specialisti e dei nostri clienti per cogliere nel modo migliore le opportunità della digitalizzazione del Paese».

Related items