TUTELA DELLA FAUNA SELVATICA, PASQUALE SALVEMINI: «A MOLFETTA SALVEREMO GLI ANIMALI IN DIFFICOLTÀ»

By Paola Loparco Luglio 07, 2022

Molfetta. Il nuovo centro di primo socorso del WWF accoglierà anche gli animali sequestrati dalle forze dell’ordine

molfettapasqualesalveminiAl centro di recupero per tartarughe marine situato presso l’IISS “Amerigo Vespucci”, a Molfetta si aggiunge un altro centro di recupero gestito dal WWF e dedicato agli animali selvatici bisognosi di cure, o semplicemente di asilo. A guida e coordinamento delle attività interne al presidio sarà Pasquale Salvemini, responsabile WWF anche della struttura annessa al “Vespucci”. Il nuovo centro sorgerà all’interno di uno stabile di proprietà comunale sito in via Mauro Spagnoletti, attualmente oggetto di alcuni interventi di riqualificazione e adattamento che consentiranno l’inaugurazione della struttura nel prossimo autunno.

A entrare nel merito di quelle che saranno le attività del centro, Pasquale Salvemini, che con soddisfazione afferma: «Il nuovo centro di primo soccorso che sorgerà a Molfetta accoglierà gli animali in difficoltà salvati sul territorio comunale e in quelli limitrofi, diventando un punto di riferimento per cittadini e volontari di tutto il nord barese. Sarano trasferiti inoltre gli esemplari ospiti del centro allestito presso la Scuola “Cozzoli”, quindi tartarughe di terra e di acqua dolce, nonché una serie di pappagalli di specie diverse. La struttura di via Spagnoletti si sviluppa su due livelli e affaccia sulla Lama, dove saranno realizzati percorsi didattici sia botanici, che faunistici. Andremo a collocare delle voliere che offriranno riparo ai volatili da soccorrere e a realizzare un laghetto per l’introduzione di alcuni anfibi e la struttura sarà dotata di un presidio di vigilanza.

La struttura è quasi pronta – continua Salveminimanca l’allaccio all’energia elettrica e nel giro di un paio di settimane sarà possibile trasferire gli esemplari che sono alla “Cozzoli”. Seguiranno gli altri interventi e direi che per settembre/ottobre il nuovo centro di recupero del WWF potrà essere inaugurato, mentre a partire dal prossimo anno sarà aperto alle scuole di Molfetta e dei centri limitrofi per le visite didattiche».

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino