Print this page

MOLFETTA PORGE L’ULTIMO SALUTO AD ANTONIO ANDRIANI NELLA CHIESA DI SANT’ACHILLE

Molfetta. I funerali del manager molfettese morto a Erice a causa di una tragica fatalità si svolgeranno alle ore 17 di domani nella Parrocchia di Sant’Achille

molfettaantonioandrianiAncora scossa dalla morte di Antonio Andriani, la comunità molfettese si riunirà per porgere l’ultimo saluto al manager con la passione per la musica domani, giovedì 7 luglio, alle ore 17, presso la Chiesa di Sant’Achille.

La salma del 40enne molfettese precipitato in un pozzo artesiano a causa del cedimento della piattaforma di copertura, è stata restituita alla famiglia dopo l’ispezione condotta dal medico legale e giungerà in città nelle prossime ore. La Procura di Trapani non ha ritenuto opportuno disporre l’autopsia, poiché le cause del decesso sarebbero state attribuite a un violento trauma cranico. Pare infatti che Andriani avesse una profonda ferita lacero contusa sulla nuca. Per la Procura trapanese è bastata questa ricognizione e il corpo è stato subito restituito ai familiari.

Prosegue intanto il lavoro dei magistrati, che hanno ascritto al registro degli indagati, con l’accusa di omicidio colposo, il proprietario della villetta di Erice in cui si è svolta la festa terminata in tragedia. Un atto dovuto per dare la possibilità al proprietario della casa di partecipare con un proprio consulente alla perizia della Procura sulla copertura in cemento del pozzo. Sotto sequestro i resti della piattaforma di in cemento, recuperati dai Vigili del Fuoco e dai Carabinieri dal piazzale della villetta. Una casa di campagna che Andriani conosceva, dato che era lì in affitto da quando era diventato direttore commerciale della BioSalus a Trapani. Pertanto l’accaduto viene inserito in un “atto di imprudenza collettiva”, che coinvolge purtroppo anche lo stesso Andriani, salito sulla copertura di cemento utilizzata come chiusura del pozzo artesiano.

Dai presenti ascoltati dai Carabinieri emerge la voglia di festeggiare Antonio e i suoi 40anni. Una meta non proprio scontata per Antonio, che undici anni fa ha vinto la sua personale battaglia contro il cancro.

Last modified on Mercoledì, 06 Luglio 2022 08:25

Related items