Print this page

L’IMPRENDITORE MOLFETTESE ANTONIO ANDRIANI MUORE DURANTE LA SUA FESTA DI COMPLEANNO

Molfetta. Non ha avuto scampo l’imprenditore molfettese, precipitato in un pozzo artesiano profondo quasi trenta metri

molfettaantonioandrianiMorire ad appena 40 anni a causa di una tragica fatalità. Antonio Andriani, imprenditore molfettese trapiantato nel trapanese, nella serata di ieri, sabato 2 luglio, ha perso la vita durante la sua festa di compleanno.

A causare il decesso, una caduta accidentale in un pozzo artesiano profondo 28 metri, di cui circa dieci di acqua, presente in una villetta presa in affitto dall’imprenditore a Erice per festeggiare i suoi 40 anni. Andriani viveva da alcuni anni a Trapani, dove dirigeva la sede dell’azienda di depuratori Biosalus, ma a Molfetta era noto per le sue doti canore e la sua passione per Renato Zero.

Il tragico incidente è avvenuto dopo la mezzanotte. Il pozzo era situato all'interno del piazzale dell'abitazione. Stando a quanto riportato dalla stampa trapanese, Andriani stava ballando su una pedana presente sul piazzale della villa, posta a copertura del pozzo. La pedana non avrebbe retto il peso della vittima.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco del Saf di Trapani, che hanno tentato invano di raggiungere e recuperare l'uomo. A quel punto è stato chiesto l'intervento dei sommozzatori di Palermo che sono arrivati alle 3.45 circa ed hanno recuperato il corpo di Antonio Andriani.

Related items