AQUILE MOLFETTA, GIAMPIERO RECCHIA NOMINATO NUOVO RESPONSABILE TECNICO

Molfetta. Con la nomina del neo timoniere biancorosso per le Aquile si prospetta una nuova e avventurosa stagione

molfettaaquile010722Le Aquile Molfetta comunicano di aver perfezionato l'accordo con mister Giampiero Recchia. Il nuovo responsabile tecnico della prima squadra, classe 1982, reduce dall’esperienza in serie A2 con l’Atletico Cassano, guiderà i biancorossi nella stagione sportiva 2022/202.

Il tecnico di Mola di Bari, ma originario di Ferrandina, in provincia di Matera, ha raggiunto l'accordo con la società del presidente Donato de Giglio per guidare le Aquile Molfetta nella seconda stagione in Serie A2.

Recchia è uno degli allenatori più promettenti del panorama pugliese, infatti il suo esordio in panchina è nella stagione 2015-2016 con il Just Mola che ha subito trascinato ai play off di Serie C2. L'anno successivo arriva la promozione in Serie C1 e dopo due stagioni con i molesi nella massima categoria del futsal regionale condita dalla finale regionale di coppa Puglia, arriva il giusto salto nel nazionale con il Futsal Capurso in Serie B 2019-2020.  Recchia trascina proprio il Capurso alla vittoria del campionato cadetto e nel 2020-2021 ottiene anche la salvezza con i bulldogs all'esordio in Serie A2.

Mister Recchia inoltre è Allenatore di Calcio a Cinque di Primo Livello infatti l’anno scorso ha sostenuto l’esame finale presso il centro tecnico della FIGC concludendo il suo percorso formativo con la tesi sul tema, La comunicazione non verbale durante la partita.

«Mister Recchia è stato fortemente voluto dalla società e da tutti noi - sottolineano subito il dirigente sportivo Gianluca de Simone e il D.G Michele Cuocciin quanto rispecchia in pieno i valori umani e tecnici che stavamo cercando. Abbiamo avuto un’ottima impressione sin da subito in quanto ha subito sposato il nostro progetto con entusiasmo e voglia di far bene».

«Ho sentito sin da subito fiducia da parte della società e di questo ringrazio il Presidente de Giglio e tutta la dirigenza che mi ha accolto e coinvolto nel progetto tecnico con tanto entusiasmo. –ammette subito mister Recchia- Ci siamo detti di sì perché abbiamo condiviso visioni e progetti, trovando sempre punti comuni su cui convergere.

Sono fortemente motivato a far bene e ho ritrovato le stesse motivazioni nella società. Cercherò di portare il mio lavoro, le mie esperienze. Lo faremo tutti, società, staff, giocatori, con l'obiettivo di crearne una nuova, comune, che identificherà le Aquile in questa stagione. Confrontandomi con Presidente e dirigenti- continua ancora il neo tecnico biancorosso- ho trovato una passione coinvolgente per la squadra. Questa passione dovrà guidarci durante la stagione. La società ha le idee chiare, la volontà di dare vita ad un nuovo ciclo per le Aquile, è la strada che abbiamo intrapreso e che porteremo avanti. Il tutto coniugando l'esperienza dei più grandi con la necessità di valorizzare i ragazzi interessanti già tesserati con noi».

In bocca al lupo e benvenuto nella grande famiglia delle Aquile Molfetta.

Last modified on Venerdì, 01 Luglio 2022 10:33

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino