MOLFETTA. IL 22 APRILE ALLE ORE 19.30 CONVEGNO ON LINE SUL MAGISTERO DI DON TONINO BELLO: "L'EREDITÀ DA VIVERE"

MOLFETTA. A quasi trent’anni dalla morte di don Tonino, dopo un momento storico che difficilmente dimenticheremo, ci ritroviamo come comunità ecclesiale a riflettere sui suoi insegnamenti, su quanto ancora parlano alla nostra realtà odierna, costringendoci a ragionare su quali strade percorrere dentro questa porzione di Chiesa, di territorio e di Storia. Ce lo chiediamo soprattutto come laicato cristiano, sempre in bilico sul crinale tra l’esperienza del servizio ecclesiale e quella della vita quotidiana, caratterizzata da quella ricca, faticosa complessità che ogni giorno ci costringe a trovare modi, parole, azioni capaci di dare ragione della nostra fede. Altro piano di riflessione è il senso della memoria dei dieci anni di pastorale di don Tonino tra noi, perché non sia ricordo nostalgico, ma spina nel fianco, nella carne viva della nostra esistenza, che sproni alla testimonianza. Una memoria che forse oggi richiede un impegno non più solo personale ma anche comunitario, cioè pensato, elaborato, sperimentato insieme, per essere più incisivo ed efficace. Sono questi i nodi che affronteremo nel convegno “L’eredità da vivere. Sfide ai laici nel magistero di don Tonino Bello”, promosso dalla Consulta delle Aggregazioni laicali, con la riflessione di Sergio TanzarellaProfessore Ordinario di Storia della Chiesa presso l’Università Meridionale di Napoli. Il convegno sarà celebrato on line sui canali di comunicazione diocesani il 22 aprile alle 19.30.  Per quanti fossero interessati a seguire l'evento di seguito il Link diretto https://www.youtube.com/watch?v=XdrC3_30d3Q



Last modified on Martedì, 20 Aprile 2021 14:38

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino