Print this page

MOLFETTA. ZONA ROSSA. CHIAREZZA SU APERTURE E CHIUSURE IN CITTÀ

By Aprile 07, 2021

MOLFETTA. Alla luce della scadenza temporale dell’ordinanza regionale, torna in vigore il decreto legge del 1° aprile 2021 n. 44. Essendo la Puglia in zona rossa, restano aperte solo le seguenti attività inerenti i servizi alla persona: lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia; attività delle lavanderie industriali; altre lavanderie, tintorie; servizi di pompe funebri e attività connesse. I bar ed altri esercizi simili senza cucina con codice ATECO 56.3 analogamente ai distributori automatici H24 chiudono alle ore 18. È consentito alle attività di ristorazione (pizzerie, pub, ristoranti, etc.) solo il domicilio e l’asporto dalle ore 18 alle 22. Le scuole sono aperte: in presenza per infanzia, elementari e prima media inferiore; garantita la didattica a distanza per seconda e terza media inferiore e per gli istituti superiori. Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari, le enoteche, le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie e quelle considerate di prima necessità, che possono rimanere aperte fino alle 22:

  1. Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari);

  2. Commercio al dettaglio di prodotti surgelati;

  3. Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici;

  4. Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione;

  5. Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati;

  6. Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4);

  7. Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati;

  8. Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari; Commercio al dettaglio di attrezzature e prodotti per l’agricoltura per il giardinaggio;

  9. Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati;

  10. Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati;

  11. Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

  12. Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio

  13. Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati

  14. Commercio al dettaglio di biancheria personale

  15. Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati

  16. Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori

  17. Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati

  18. Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)

  19. Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

  20. Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati

  21. Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti

  22. Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati

  23. Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

  24. Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

  25. Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

  26. Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali

  27. Commercio al dettaglio ambulante di: prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati;

  28. Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono

  29. Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l'accesso alle sole predette attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi di cui all'articolo 26, comma 2, DPCM del 2 marzo 2021.

Restano aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti in aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade e negli ospedali. Sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali È consentito lo svolgimento individuale di attività motoria all’aperto e in prossimità della propria abitazione, rispettando obbligatoriamente la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossando dispositivi di protezione individuale fermo restando il divieto di assembramento. Restano sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all'aperto. Per quanto riguarda i luoghi di culto, è possibile raggiungere quello più vicino a casa purché si evitino assembramenti e si assicuri tra i frequentatori la distanza non inferiore a un metro. È altresì consentito partecipare alle funzioni religiose, nei limiti e nel rispetto degli specifici protocolli.

 

Last modified on Mercoledì, 07 Aprile 2021 15:22