MOLFETTA. LA CARITAS DIOCESANA ORGANIZZA UN WEBINAR SUL TEMA: LA TUTELA DEI MINORI AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

MOLFETTA. La pandemia ha influito e influenzato la vita di tutti, ma certamente è possibile ammettere che quella dei bambini è stata completamente stavolta. I bambini si sono ritrovati a vivere improvvisamente una dimensione di vita contro natura: i loro diritti fondamentali quali quello allo studio, al gioco e alle relazioni familiari sono stati altamente compromessi dal virus. Partendo da questa certezza, la Caritas diocesana, in collaborazione con i Servizi Sociali dei Comuni delle quattro città della Diocesi, ha lavorato e lavora per un sostegno, supporto e aiuto costante nei confronti dei minori e delle loro famiglie e ha ritenuto indispensabile affrontare una riflessione sul tema. Per questo, giovedì 18 marzo alle ore 18.30, sul sito web www.diocesimolfetta.it e sui canali social della Diocesi, tra cui la pagina Facebook “Caritas Diocesana Molfetta”, si terrà un webinar dal titolo “La tutela dei minori al tempo del Coronavirus. Pregiudizi, necessità e interventi di protezione”. Riflettere su ciò che è avvenuto nella vita dei minori e sullo stato attuale delle cose è il passo fondamentale da compiere. Si partirà con un’analisi circa i pregiudizi presenti e le azioni già messe in campo sul territorio, per continuare con una discussione sull’utilizzo degli strumenti tecnologici e dei social, il cui uso si cercava di limitare prima della pandemia e che ora, invece, sono diventati indispensabili nella vita dei minori per vivere l’ambiente scolastico, familiare e delle relazioni interpersonali. Dopo i saluti di don Cesare Pisani, direttore della Caritas diocesana, moderati da Edgardo Bisceglia, vicedirettore della stessa Caritas, interverranno Giuseppe Laganà, psicologo-psicoterapeuta dell’età evolutiva e operatore Caritas Italiana, Michele Sollecito, assessore alle politiche sociali, politiche educative e partecipazione del Comune di Giovinazzo e Isabella Carlucci, assistente sociale del Comune di Molfetta, che aiuteranno la riflessione sul tema. Agli interventi seguirà la testimonianza a cura dell’équipe de “La Casa di Santa Luisa”, centro diurno socio-educativo per minori, nato da qualche anno grazie all’esperienza del settore minori della Caritas diocesana e gestito del braccio operativo di quest’ultima, la Società Cooperativa Sociale “Stola e Grembiule”. Una tavola rotonda durante la quale si condivideranno anche le azioni future da mettere in pratica sul territorio facendo rete e collaborando per tutelare e proteggere i bambini.

 

Last modified on Martedì, 16 Marzo 2021 15:44

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino