MOLFETTA. SI È CONCLUSO 0-0 IL MATCH TRA LA MOLFETTA CALCIO E LA CAPOLISTA CASARANO

By Gennaio 07, 2021

MOLFETTA. Ottimo punto casalingo conquistato dalla Molfetta Calcio contro la capolista Casarano. Al Poli termina 0-0 un bel match giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Prosegue l'imbattibilità interna dei biancorossi (che non perdono in casa da fine 2019) ora a quota 11 punti in classifica dopo 9 gare disputate. Mister Bartoli deve rinunciare all' l'infortunato Lacarra e allo squalificato Pinto con Acosta e Triggiani in panchina ma, di fatto, non disponibili per problemi muscolari. 3-5-2 quindi con Forte in difesa, Rafetraniania davanti alla difesa e Legari mezzala offensiva libero di posizionarsi sulla trequarti a supporto di Strambelli e Mingiano. Classico 4-3-3, invece, per gli ospiti con tridente composto da Sansone, Rodriguez e Negro: un lusso per la categoria. Nella prima mezz'ora gli ospiti si rendono più pericolosi, specialmente con Negro che al 13' calcia alto da buona posizione, e con Rodriguez che intorno al 20esimo non inquadra la porta da ottima posizione. I biancorossi replicano con una punizione di Strambelli prima di sfiorare la rete al 37' con un gran destro al volo di Legari, imbeccato sempre da Strambelli, sul quale il portiere ospite si esalta. Lo stesso Legari ci prova poco dopo con un gran pallonetto da metà campo sfiorando di poco il bersaglio. Il Casarano non riesce a venir fuori con precisione dal pressing alto della Molfetta Calcio e i padroni di casa acquistano coraggio. Nella ripresa al 65' sale in cattedra Sansone che chiama Rollo ad un grande intervento con un sinistro affilato da fuori area. Bartoli non vuole che la sua squadra si abbassi troppo e inserisce una punta, Ventura, per Legari rinforzando così il reparto avanzato. Il match è equilibrato: si ha la sensazione che un episodio potrebbe indirizzare il risultato finale da una parte o dall'altra. Favetta, neo entrato, si rende pericoloso per il Casarano con una punizione deviata in corner dalla barriera mentre il Molfetta sfiora il goal all'81': un difensore ospite rischia l'autogoal su una palla al centro di Ventura per l'accorrente Strambelli. I biancorossi ci credono e provano a centrare i tre punti proprio con il fantasista barese che sfiora l'incrocio con una punizione dal limite e con Mingiano che viene anticipato all'ultimo dal portiere nei minuti di recupero.

Last modified on Giovedì, 07 Gennaio 2021 10:32

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino