MOLFETTA. LA SQUADRA BIANCOROSSA HA UN NUOVO BOMBER: L’ATTACCANTE BARESE LACARRA

By Dicembre 18, 2020

MOLFETTA. Più di 150 goal in carriera di cui all’incirca la metà segnati in C e D: basterebbero questi numeri come bigliettino da visita per il nuovo bomber biancorosso Giuseppe Lacarra.  Classe ’87, barese, Giuseppe ha giocato la prima parte di stagione tra le fila del Brindisi, in precedenza ha indossato tantissime maglie tra cui quelle di: Chieti, Como, Andria, Corato, Omnia Bitonto, Turris e Bisceglie tra le cui fila ha disputato gli ultimi campionati in D (prima dell’ultima esperienza a Brindisi) segnando 20 reti in un anno e mezzo prima di cedere alle lusinghe di Omnia Bitonto e Sly United.  “Negli ultimi anni ho disputato campionati in categorie leggermente inferiori alla serie D puntando però sempre alla vittoria del campionato” - dichiara lo stesso Lacarra. “Mi sono divertito, ho avuto modo di segnare diversi goal. Sono tornato quest’anno in D (categoria in cui Lacarra conta più di 130 presenze ndr) con la sensazione che il livello rispetto a qualche anno fa si sia leggermente abbassato dal punto di vista tecnico ma questo non significa che non sia un torneo “tosto”, anzi, si corre parecchio e ci sono squadre molto temibili”. Sulla sua nuova squadra Lacarra ha dichiarato: “Darò una mano alla squadra il più possibile. Pur avendo giocato solo con Caprioli (all’Omnia Bitonto ndr) conosco molti dei ragazzi in rosa, come Strambelli, Di Bari, Lavopa. Siamo un gruppo di bravi ragazzi, abbiamo una rosa competitiva e non ci resta che fare bene. Il mister, invece, lo conoscevo un po’ meglio per averci giocato diverse volte contro. Sono contento che abbia voluto puntare su di me. Ricambierò con i fatti sul campo la sua fiducia nei miei confronti. Io ho tanta voglia di fare bene. Ci metterò tanta grinta, come sono abituato a fare ogni domenica, ma voglio promettere goal per il momento”. 

"Abbiamo un ottimo reparto avanzato – continua Lacarra - ci serve solo un po’ di tempo per trovare i meccanismi giusti. Abbiamo qualità e quantità e diremo la nostra in questo campionato perché mi sembra un torneo molto equilibrato. Serve un grande gruppo e correre tanto per poter far bene, e a noi queste doti non mancano”.

 

Last modified on Venerdì, 18 Dicembre 2020 18:01

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino