Redazione_Online

Redazione_Online

MOLFETTA. Tutto pronto in casa Pavimaro Pallacanestro Molfetta per l’ultima gara del 2020, che vedrà i biancorossi affrontare la Pallacanestro Nardò, domenica alle ore 18.00 al Pala Poli. La formazione guidata da Coach Carolillo arriva alla quarta giornata di campionato con due punti in classifica, dopo la vittoria casalinga con Reggio Calabria nell’ultimo turno è arrivato il k.o. sulla sirena sul parquet di Taranto; stessa situazione per la squadra granata che ha vinto in trasferta contro la formazione calabrese e perso contro Taranto e Bisceglie. La squadra allenata da Coach Gianluca Quarta ha raggiunto la finale della Super coppa del Centenario, confermandosi tra le più ambiziose dell’intero campionato di Serie B; il playmaker titolare è Burini, sugli esterni particolare attenzione a Petrucci e Coviello che si alternano con Fontana, completano il quintetto i due lunghi Enihe e Dip. Pronti a dare il loro contributo dalla panchina i due esperti lunghi Bjelic e Bartolozzi e i giovanissimi Cepic e Tyrtyshnik. Nella quarta giornata del campionato di Serie B scontro ad alta quota tra Ruvo e Taranto, Bisceglie cerca conferme contro Catanzaro e la Viola Reggio Calabria ospita Monopoli. Appuntamento per la palla a due domenica alle ore 18.00 al Pala Poli, dirigeranno l’incontro i Signori Gurrera Simone di Vigevano e Scaramellini Elia di Villa di Chiavenna; sarà possibile seguire la diretta sulla piattaforma LNP Pass.

MOLFETTA. Dopo il grande successo ottenuto con la prima indagine del Detective Club, la compagnia teatrale Malalingua vi invita a partecipare, sabato 19 e sabato 26 dicembre, a una nuova indagine on- line dal titolo “Vizi privati. Pubbliche virtù”. Il costo è di 10 euro per ogni dispositivo connesso, indipendentemente dalle persone che giocano insieme da casa. Sarà possibile partecipare in squadra assieme ad amici e parenti, ognuno dalla propria abitazione. Iscriversi è facilissimo, basta andare sulla pagina www.associazionemalalingua.it/detective-club/ e seguire le istruzioni in basso.

Per ulteriori informazioni, foto e curiosità sul progetto dell’associazione Malalingua riportiamo i seguenti link:

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/detectiveclubonline

Trailer Nuova trama: “Vizi privati. Pubbliche virtù” https://youtu.be/kJ0-oXmDsx8

 

MOLFETTA. A partire da domani, 19 dicembre, e fino al 10 gennaio incluso, si potrà sostare con l’auto, a costo zero, all’interno del Parcheggio Garibaldi, a ridosso della villa comunale, nell’area del Seminario vescovile. Il Parcheggio Garibaldi è stato inaugurato il 31 dicembre del 2019, dispone di 62 posti auto ed è videosorvegliato.

La decisione è stata assunta dal sindaco, Tommaso Minervini, per favorire e incentivare l’afflusso dei clienti nei negozi del centro cittadino. «Si tratta – spiega il Sindaco Minervini - dopo quella dei buoni, in corso, di un’altra iniziativa che punta a sostenere il commercio di prossimità in un anno che continua ad essere difficile per tutti».

 

MOLFETTA. È tempo di regali, utili o futili, belli o brutti, costosi o poveri... ciò che conta, a volte, è un pensiero da donare che, di questi tempi, vale tanto. Digressione propone i suoi dischi come regali per le Feste ormai vicine. Il loro valore è contenuto nella qualità dei musicisti, nella bellezza dei repertori, nella fatica dell'attività discografica. Sostenere la discografia significa sostenere gli operatori della musica, riconoscere ai musicisti un valore per il loro impegno e incoraggiarli a mettere in campo nuovi progetti e nuove proposte. Il catalogo di Digressione è disponibile sul sito www.digressionemusic.it dove poter scegliere tra le tante proposte quella più adatta alla persona a te cara.

Ogni informazione può essere richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MOLFETTA. Negli ultimi due mesi la Polizia locale ha sanzionato 115 sporcaccioni, 100 molfettesi e 15 provenienti da altre città, per aver abbandonato rifiuti per strada o in campagna. Sono storie di ordinaria inciviltà. Gesti disinvolti di vita quotidiana. C’è la coppia di anziani che si disfa dell’immondizia in campagna. Chi utilizza i cestini gettacarte per non fare la differenziata. Chi perde dal suo furgoncino del materiale e invece di riprenderlo lo calcia oltre il ciglio della strada. C’è chi addirittura abbandona una cassettina all’esterno del cimitero, prima di visitare i propri defunti. In una parola: indegni. “Abbiamo ogni giorno – spiega l’assessore alla Sicurezza Antonio Ancona – due agenti che monitorano le immagini delle 160 telecamere dalla centrale operativa e delle nuove microcamere mobili già attive in fase di sperimentazione. Grazie al Comandante Cosimo Aloia questo servizio è diventato permanente: si tratta di un vero e proprio lavoro investigativo che andrà a regime da gennaio e che porterà notevoli risultati”.

“Guardando le immagini degli incivili – commenta il sindaco Tommaso Minervini – emerge una certa disinvoltura nel compiere questi gesti. È la banalità del male, che va assolutamente sconfitta con tutti i mezzi, in primis con quelli educativi. La maggioranza dei molfettesi si comporta in maniera esemplare, come dimostrano i dati sulla differenziata e l’uso costante delle isole ecologiche, e non merita una città sporca. Per questo la Polizia locale continuerà a monitorare le strade e l’agro con le telecamere, sanzionando chi deturpa casa nostra”.

 

MOLFETTA. A partire da oggi e fino alla mezzanotte del 21 dicembre prossimo, attraverso la sezione “Solidarietà alimentare” presente nella homepage del sito istituzionale del comune, www.comune.molfetta.ba.it, sarà possibile presentare domanda per richiedere i buoni spesa.  «Si tratta di una forma di sostegno importante – sottolinea il sindaco Tommaso Minervini -  per tutti quei nuclei familiare che, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, hanno perso la capacità di sostentamento». Le richieste dovranno pervenire esclusivamente on line.

Gli interessati dovranno compilare la domanda al seguente link: https://servizionline.hypersic.net/cmsmolfetta/portale/contactcenter/elencotipipratica.aspx?P=100

Quanti avessero difficoltà nella compilazione del modello di domanda potranno contattare il numero verde 800713932.

«Abbiamo constatato già con la prima ondata del Covid che - aggiunge Angela Panunzio, assessore alla socialità - i buoni spesa hanno rappresentato una boccata di ossigeno per quanti si sono improvvisamente ritrovati senza entrate. Siamo certi che sarà così anche in questo caso». Beneficiari dell’intervento sono i nuclei familiari o singoli cittadini residenti nel territorio comunale in data antecedente al 23 novembre 2020 (data di pubblicazione del decreto Ristori ter) che si trovino in uno stato di disagio socio-economico a causa dell’eccezionalità dell’emergenza Covid 19 e che si trovano temporaneamente impossibilitati a soddisfare le primarie esigenze di vita, anche a seguito delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria in corso.

MOLFETTA. Le festività natalizie sono ormai alle porte. In seguito all’iniziativa denominata “Natale per tutti”, ripetuta anche quest’anno nonostante le difficoltà indotte dalla pandemia, i nostri volontari stanno aiutando la squadra di Babbo Natale per raggiungere tutti i bambini, anche i più sfortunati che rischiano di rimanere ulteriormente esclusi dalla società. I cittadini si sono mostrati generosi e, mossi da quello spirito umanitario che hanno sempre dimostrato, hanno donato oltre 1500 tra giochi e libri. Mentre continua il lavoro di censimento, igienizzazione ed impacchettamento, nella giornata di lunedì i volontari hanno consegnato il primo pacco doni: un pacco molto speciale che va a due bambini coraggiosi che stanno affrontando una dura battaglia con la forza di due supereroi. Un ringraziamento particolare va al Comune di Molfetta – Assessorato e Settore Socialità, a tutti i cittadini, agli oltre 25 esercizi commerciali aderenti all’iniziativa, che non smetteremo mai di ringraziare per la disponibilità, e alle realtà sociali del territorio quali il Rotaract Club di Molfetta, il Consorzio Metropolis, la Cooperativa Shalom, il Social Market Solidale e la Caritas diocesana che stanno supportando i volontari. Il lavoro dei nostri elfi volontari continua perché c'è ancora tanto lavoro da fare per portare un sorriso a tutti i bambini.

MOLFETTA. Lucia Annibali, ora deputato ed autrice del libro “Io ci sono. La mia storia di non amore”, sarà protagonista dell’evento che chiude il ciclo di attività formative programmate quest’anno dal Liceo Classico Leonardo da Vinci in occasione della GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE.
Lucia Annibali la violenza l’ha conosciuta sulla sua pelle, ne porta ancora addosso le tracce; sfregiata dall’acido su mandato di un ex fidanzato, incapace di accettare la fine alla loro relazione. Assieme alla sen. Valeria Valente, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, incontrerà gli alunni del Classico e le classi quinte dello Scientifico, venerdì 18 dicembre, alle ore 10, sulla piattaforma Zoom, per un momento formativo importante.
Accolte dalla Dirigente dei Licei “Einstein – Da Vinci”, prof.ssa Giuseppina Bassi, le due importanti ospiti parleranno dell’impegno delle istituzioni nella lotta alla violenza di genere.
La sen. Valente illustrerà i compiti e le ultime iniziative della Commissione parlamentare d’inchiesta da lei presieduta e l’on. Annibali partirà proprio dalla sua terribile esperienza personale: la relazione fatta di bugie e di manipolazione, la scelta di troncare, la persecuzione e la paura e poi l’acido, la sofferenze fisica, in ospedale e dopo, per ricostruire il viso e salvare la vista.
Gli alunni conoscono la vicenda dal libro e dal film che ne è stato tratto e interloquiranno con le ospiti ponendo domande.
Per ulteriori info e approfondimenti:
https://www.facebook.com/liceoclassicomolfetta
https://www.instagram.com/liceoclassicomolfetta/

 

MOLFETTA. Un mezzo di soccorso aggiuntivo per interventi di primo soccorso per codici verdi e gialli nella disponibilità del sistema di emergenza 118. L’iniziativa rientra nel progetto “Aria di Natale”, promosso dal Sermolfetta che vede la partecipazione generosa dei privati, degli organismi del volontariato, e dell’amministrazione comunale. La richiesta per l’utilizzo dell’ambulanza era stata avanzata dal sindaco, Tommaso Minervini al direttore generale della Asl Ba, Antonio Sanguedolce, che l’ha accolta, non avendo costi a carico della Asl. «Ringrazio la direzione della Asl per la risposta e – afferma il sindaco Minervini - per aver compreso le motivazioni alla base della richiesta, e il Sermolfetta per aver messo a disposizione una sua ambulanza. La salute dei cittadini va tutelata sempre. Questo ulteriore presidio mobile contribuirà a ridurre le lunghe attese presso le unità operative di emergenza ospedaliere nei casi meno gravi, quelli che vengono indicati come verdi o gialli. Ringrazio i miei collaboratori e tutti quanti hanno contribuito a questo importante servizio per La città». Ad indurre il primo cittadino ad avanzare la richiesta di autorizzazione alla Asl, per l’impiego del mezzo aggiuntivo, e a condividere il progetto “Aria di Natale” era stata la constatazione che, in alcune fasce della giornata, il pronto soccorso dell’ospedale Don Tonino Bello di Molfetta è particolarmente intasato a causa della numerosa affluenza di pazienti e che, negli ultimi giorni, si registravano fino a cinque ore di attesa, per interventi a cura del 118, oltre ai tempi di chiamata. L’ambulanza Victor è messa a disposizione dal Sermolfetta e sarà operativa fino al 7 gennaio prossimo. I costi di gestione dell’ambulanza saranno sopportati dal volontariato cittadino grazie ad una raccolta fondi. L’amministrazione comunale si farà carico dei costi dei Dispositivi di protezione indispensabili per garantire la massima sicurezza per gli operatori e per gli utenti. Nessun costo a carico della Asl.

MOLFETTA. Da ieri 14 dicembre la Biblioteca Comunale della nostra città è stata riaperta al pubblico. Tuttavia data l’ emergenza Covid, non sarà possibile sostarvi per lettura o studio, ma solo usufruire del servizio di prestito libri che potrà essere richiesto al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino