Redazione_Online

Redazione_Online

MOLFETTA. Turno infrasettimanale per la Molfetta Calcio che, dopo la prestigiosa vittoria casalinga contro l’accreditato Lavello, mercoledì affronterà in trasferta il Francavilla in Sinni per il match valido per la seconda giornata di ritorno del girone H di serie D.  I padroni di casa hanno ottenuto un solo punto negli ultimi quattro match disputati e vorranno di certo sfruttare il fattore casalingo per smuovere una classifica che al momento li vede impelagati in zona play-out. I biancorossi, invece, hanno attualmente tre punti in più in graduatoria con ben tre match ancora da recuperare. Il Francavilla, storica partecipante del campionato di serie D da oltre un decennio, può contare su una rosa esperta guidata da capitan Nolè in attacco e da mister Lazic in panchina. Nella Molfetta Calcio, invece, mancheranno gli infortunati Triggiani e Marolla e lo squalificato Diallo. Rientrano tra i convocati Lacarra e Caprioli dopo aver scontato le rispettive squalifiche. Fischio d’inizio del match previsto per le ore 14:30 al Campo Sportivo di Castelluccio Inferiore. Arbitrerà l’incontro il sig. Zoppi di Firenze coadiuvato dagli assistenti Signorelli di Paola e Fanara di Cosenza. Il match non sarà visibile in diretta streaming.

MOLFETTA. Partenza in salita per le ragazze della Polisportiva Dinamo al loro esordio assoluto nel Campionato Nazionale di Serie C. La seconda giornata del Girone A di andata si è svolta nel Paladolmen di Bisceglie ospite della veterana Sportilia. Alla presenza dei soli addetti ai lavori di entrambe le squadre e nel rispetto efficiente delle norme Anticovid19 da parte della società ospitante, le due compagini hanno giocato una partita corretta, dando vita a un match divertente e combattuto nonostante il risultato abbia premiato le biscegliesi. Nel primo set Mister Marzocca schiera Bernardi alla regia, Fracchiolla opposto, Panunzio e De Robertis in posto 4, Sancilio e Sciancalepore al centro, con libero Ranieri. Le due squadre si prendono le misure per metà del periodo di gioco, ma la squadra di casa aumenta il ritmo e costringe la Dinamo a un primo time out, seguito dalla sostituzione di Panunzio per Murgolo. La Dinamo non riesce a mantenere la concentrazione sufficiente per accorciare le distanze, e il primo set si chiude 25-19 per la squadra di casa. Allunga subito le distanze nel secondo set lo Sportilia, dimostrando la consolidata esperienza nel campionato nazionale e l’affiatamento tra le sue atlete, non basta alla Dinamo sostituire la regia con Danese in campo, Calò libero e in fine set nuovamente Murgolo, per recuperare fiducia, al cambio campo il punteggio è di 25-15 per lo Sportilia. La Dinamo si fa finalmente riconoscere nel terzo set, in cui la Murgolo parte titolare e sembra dare la carica alle sue compagne, buono il lavoro di Sancilio e Fracchiolla a rete, più grintosi gli attacchi di Sciancalepore e del Capitano De Robertis. La squadra però non riesce a non commettere qualche errore di troppo, immediatamente sfruttato dalle biscegliesi che portano a casa il set partita per 25-17. La settimana che segue vede la Dinamo impegnata nel recupero della prima giornata di Campionato giovedì 25 febbraio alle 21 in casa contro il Gio-Mol, e nuovamente in casa sabato 27 febbraio alle 19 contro PM ASCI Potenza. Entrambe le partite saranno svolte a porte chiuse, con diretta Facebook sulla pagina della Polisportiva Dinamo e diretta punti su www.direttavolley.com.

MOLFETTA. Riportiamo di seguito i dati contenuti nel report della Prefettura sul Covid-19 in città. Attualmente i positivi sono 446. Sono 95 le persone negative al Covid, ma conviventi con positivi, che sono in isolamento obbligatorio. Dal 1° febbraio 2021 si sono verificati sette decessi.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

MOLFETTA. Sostenere progetti culturali e creativi di natura multidisciplinare per la riqualificazione degli spazi urbani e per sostenere un modello di sviluppo basato su processi collaborativi e di innovazione sociale. È l’obiettivo di “Creativing living lab”, bando promosso dal Mibact, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, al quale ha aderito il Comune di Molfetta. È stato quindi pubblicato all’albo pretorio l’avviso di Manifestazione di interesse per avviare un partenariato di progetto. Possono candidarsi soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro, impegnati in modo prevalente in campo culturale come associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, imprese sociali e di "comunità" non profit, società civile organizzata con l’apporto obbligatorio di un esperto nel settore specifico della rigenerazione urbana e mediatori culturali che possono essere: architetti, paesaggisti, designer, artisti, registi, film-maker, fotografi, musicisti, performer, scrittori, psicologi, sociologi e antropologi. Il progetto multidisciplinare potrà essere candidato al finanziamento per un massimo di 50mila euro.

MOLFETTA. Torna al successo la Pavimaro Pallacanestro Molfetta che, tra le mura amiche del Pala Poli batte l’Action Now Monopoli con il punteggio di 78-69, al termine di una partita ben giocata e condotta dai biancorossi per quasi tutti i quaranta minuti. Coach Carolillo inizia la partita con: Dell’Uomo, Mazic, Gambarota, Bini e Visentin; Coach Millina risponde con: Paparella, Laquintana, Benedusi, Bruno e Botteghi; avvio di partita favorevole a Molfetta che con i canestri di Bini e Visentin allunga subito sul 20-8, prima del gioco da tre punti di Torresi che fissa il punteggio al termine del primo quarto sul 23-13. Nel secondo quarto Monopoli prova a tornare in partita con Annese e Laquintana (23-17), ma Mazic e Serino rispondo dall’altra parte e la tripla di Dell’Uomo permette ai biancorossi di andare all’intervallo lungo avanti 38-27. Nel terzo periodo di gioco Monopoli parte bene guidata da quattro triple in fila di Torresi che permettono agli ospiti di trovare il primo e unico vantaggio della serata sul 42-43, dopo il time-out chiamato da Coach Carolillo, Molfetta torna a difendere con intensità e in attacco Mazic con due triple fissa il punteggio all’ultimo mini riposo sul 55-45. Negli ultimi dieci minuti Dell’Uomo prima e Calisi poi portano Molfetta sul più quindici (62-47), Monopoli ci prova con Paparella e Botteghi ma Mazic e Serino costringono Coach Millina a chiamare time-out (69-51), gli ospiti provano a riaprire la partita ma la Pavimaro Molfetta è in controllo del match e la tripla di Serino a meno di un minuto dalla fine chiude definitivamente la contesa, il finale al Pala Poli è 78-69 per i biancorossi. Importantissima vittoria per la Pavimaro Molfetta che sale a quota dieci punti in classifica e allunga sulle inseguitrici Reggio Calabria e Catanzaro, prossimo impegno per i biancorossi domenica alle ore 18.00 al Pala Dolmen contro i Lions Bisceglie, nella penultima giornata della prima fase.

Pavimaro Pallacanestro Molfetta: Dell’Uomo 19, Mazic 14, Serino 14, Visentin 10, Calisi 10, Bini 8, Gambarota 3, Azzollini, De Ninno, Camiglia, Kodra, Mezzina. Coach Carolillo.
Action Now Monopoli: Torresi 17, Paparella 16, Botteghi 11, Annese 8, Benedusi 7, Laquintana 6, Stepanovic 4, Bruno, Formica, Laquintana,  Yusuf. Coach Millina.

MOLFETTA.  Il coordinamento dei TEATRI DI MOLFETTA composto da SpazioLeArti del Teatrermitage, Teatro Del Carro dei Comici, La Cittadella degli Artisti del Teatro Kismet, Pro Loco Babilonia di Malalingua, Auditorium Regina Pacis del Teatro dei Cipis e Scuola Di Arti Sceniche di Arterie Teatro, aderisce alla mobilitazione nazionale “FACCIAMO LUCE SUL TEATRO! promossa da U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo). Questa sera dalle 19.30 alle 21.30 i sei teatri cittadini si illumineranno e saranno aperti per puntare i riflettori sulla situazione in cui versa il settore dello spettacolo. Ad un anno di distanza dal primo provvedimento governativo che stabiliva la chiusura immediata dei teatri, U.N.I.T.A. chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi. L’appello chiede a tutti gli artisti, a tutte le maestranze e al pubblico delle città di organizzare, nella serata di oggi, in tutta Italia – rispettando, come hanno sempre dimostrato di saper fare, ogni misura di sicurezza – un presidio dei teatri, affinché questi luoghi tornino simbolicamente ad essere ciò che da 2500 anni sono sempre stati: piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità. Garantendo l’osservanza di tutte le norme, tutti i cittadini sono invitati a testimoniare la propria vicinanza, con la propria presenza fisica portando con sé una traccia scritta di un pensiero su un foglio portato da casa o su un registro che ogni teatro potrà mettere a disposizione. Le sei compagnie teatrali di Molfetta accoglieranno davanti ai propri teatri la comunità di spettatori e cittadini per tornare per una sera a incontrare quella parte essenziale e indispensabile di ogni spettacolo senza la quale il teatro semplicemente non è: il pubblico. “Proteggere e liberare le città dai danni provocati da un’epidemia – intimava Sofocle nel suo immortale Edipo – significa innanzitutto conoscere sé stessi, prima che un’intera comunità si ammali di tristezza non riuscendo più a immaginare un futuro”.

 

MOLFETTA. Oggi lunedì 22 febbraio presso la sala ricevimenti Nettuno, si svolgerà la selezione provinciale della prima edizione del Trofeo Migliore Professionista Lady Chef, promossa da Accademia Cuochi Baresi in collaborazione con Pugliautentica.it. Le partecipanti si sfideranno preparando un Maincourse, un secondo piatto preparato con ingredienti del territorio e con i pomodori Cirio, sponsor ufficiale del concorso. La giuria dell’appuntamento sarà composta dallo Chef Lorenzo Lacriola - componente nazionale italiana cuochi, Chef Francesco Locorotondo - Compente junior nazionale italiana cuochi e Chef Mauro Sciancalepore. Alla selezione provinciale di Molfetta saranno inoltre presenti il Maestro Pasticciere Francesco Lanza - Presidente dell’Associazione Cuochi Baresi e la responsabile Lady Chef Chiara Mangini. La vincitrice parteciperà alla selezione regionale per la finale dei campionati italiani della cucina italiana organizzati dalla Federazione Italiana Cuochi in programma da domenica 11 a martedì 13 aprile a Rimini.

 

MOLFETTA. Pronostico rispettato nella diciottesima giornata del campionato di serie A2: le biancorosse superano per 15-0 la Woman Napoli sul parquet di Marigliano e salgono a quota 43 punti in classifica. Mister Diego Iessi deve rinunciare alle indisponibili Castro, Pedace, Mangafas, Sciannamea e Messa e si affida allo starting five composto da Liuzzo, Gelsomino, Lacirignola, Mezzatesta e Gariuolo. Avvio di gara con il Molfetta che prova a spingere, mentre le padrone di casa si difendono e tentano di ripartire. Al 6’22” Barile sblocca la contesa, Mezzatesta e Lacirignola allungano sul 3-0. Al 13’22 una deviazione di Ghita su imbucata di Barile vale lo 0-4, nel finale le biancorosse dilagano con altri due gol di Mezzatesta e con le reti di Gariuolo, De Marco e ancora Barile. La ripresa si apre con il gol di Mezzatesta, mentre al nono è Lacirignola ad andare in gol. Al 10’53” gran gol al volo, da fuori area, di Barile. Nel finale segnano ancora Mezzatesta, Lacirignola e De Marco per lo 0-15 finale. Le biancorosse torneranno in campo mercoledì, quando al PalaPoli arriverà la Salernitana: in caso di vittoria sarà matematica la qualificazione alla final eight di Coppa Italia.

 

MOLFETTA. Archiviato il successo di una settimana fa sul Woman Futsal Club, la Femminile Molfetta è pronta a tornare in campo per proseguire la propria corsa nelle parti nobili della classifica del girone D di serie A2. Avversario di giornata per le biancorosse, sarà il Woman Napoli, compagine partenopea che occupa l’ultima posizione in classifica con zero punti all’attivo. Mister Diego Iessi deve fare i conti con numerose assenze: out, infatti, Sciannamea, Tricarico, Castro, Pedace e Mangafas. Liuzzo e compagne sono però pronte a dare il massimo per sopperire ad una rotazione più corta che mai. Nella giornata di ieri tutto il gruppo squadra si è sottoposto al ciclo di tamponi che ha dato esito negativo. La sfida tra Woman Napoli e Femminile Molfetta è in programma domani, domenica 21 febbraio, con fischio d’inizio alle ore 17.00. Arbitreranno la sfida Emilio Romano di Nola e Raffaele Buonocuore di Castellammare di Stabia, mentre al crono ci sarà Elio Simone. Diretta streaming sulla pagina Facebook biancorossa a partire dalle 16.55.

 

 

MOLFETTA. Nella quinta giornata del girone di ritorno la Pavimaro Pallacanestro torna a giocare al Pala Poli contro l’Action Now Monopoli, domenica alle ore 18.00. Nelle ultime due settimane per i biancorossi sono arrivate le sconfitte contro Taranto e Nardò, due delle formazioni più forti del girone D2, ma squadra guidata da Coach Carolillo resta con otto punti in quinta posizione; dall’altra parte Monopoli ha ottenuto i primi quattro  punti contro le due calabresi. La formazione guidata da Coach Millina può contare in cabina di regia su Paparella, miglior realizzatore della squadra la guardia Laquintana con oltre venti punti di media, particolare attenzione anche all’ultimo arrivato Benedusi e al capitano Torresi; completano il quintetto i due lunghi Bruno e Botteghi. Pronti a dare il loro contributo dalla panchina il playmaker under Michelangelo Laquintana, gli esterni Annese e Formica e i due lunghi Stepanovic e Yusuf. Nella quinta giornata di ritorno la capolista Taranto affronta in casa Catanzaro, sfida in zona playoff tra Ruvo e Nardò, completa il programma Reggio Calabria- Bisceglie. Appuntamento per la palla a due domenica alle ore 18.00 al Pala Poli, dirigeranno l’incontro i Signori Berlangieri Claudio di Trezzano sul Naviglio e Di Luzio Francesco Belisario di Cernusco sul Naviglio; l’incontro si disputerà a porte chiuse ma sarà possibile seguire la diretta su LNP Pass al costo di 3.45€.

Pagina 1 di 1368

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino