Banner sfondo 1600 AGATA

occasionimancate27112019Molfetta. C’è un tessuto produttivo, culturale, imprenditoriale del nord barese (inteso tradizionalmente come i comuni di Molfetta, Giovinazzo, Bitonto, Bisceglie, Terlizzi, Ruvo, Corato) che richiede, a gran voce, una pianificazione strategica disattesa ormai da lustri dalle istituzioni.

Questo la valutazione di partenza delle organizzazioni sindacali che chiamano a confronto – il prossimo venerdì e sabato presso l’Istituto Albeghero di Molfetta (corso Fornari) – attori sindacali, istituzioni, imprenditori, professionisti.

“Abbiamo una lettura del territorio – sottolineano all’unisono le segreterie sindacali – che ci porta a segnalare ed anche, com’è nella nostra cultura, a costruire un confronto franco e leale. Si tratta di segnare il passo a istituzioni molto spesso sorde e distratte”.

Il programma è un mix tra la fotografia dell’esistente – con gli interventi del Direttore generale dell’Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali Angelo Grasso e di Federico Pirro, professore di Stroia dell’Industria dell’Università di Bari – che effettuaranno un’”Istantanea: tra vincoli e opportunità del nord- barese” e gli interventi, a più voci, dei rappresentanti delle Associazioni di categoria (Confartigianato, Confesercenti, Assopesca, Confcommercio).

Di “Strumenti di macro pianificazione europei e regiona”, invece, parleranno il Presidente dell’Anci nazionale e sindaco metropolitano di Bari Antonio de Caro e gli assessori regionali Alfonso Pisicchio e Cosimo Borraccino.

La giornata sarà aperta dagli interventi introduttivi su “Il territorio che siamo” di Giuseppe Boccuzzi segretario provicniale CISL e Franco Busto segeretario prvinciale UIL.

Questo per la giornata di venerdì i cui lavori inizieranno alle ore 16:00.

Sabato, invece, la triplice volge lo sguardo più al futuro con il confronto, a più voci, tra chi, in Puglia, l’”economia la produce”: Domenico Favuzzi presidente di Exprivia, Giulio Saitti direttore generale di Network Contacts, Maddalena Pisani, presidente dell’Associazione Imprenditori di Molfetta, che interverranno sul tema: “La sfida della competitività sui mercati: la necessità di una prospettiva di lungo termine”.

A seguire l’intervento del segretario provinciale CGIL Gigia Bucci su “Il territorio che siamo: Molfetta e il nord barese”. 

Non manca anche una tavola rotonda tra i primi cittadini dei comuni di Molfetta, Bisceglie, Bitonto, Giovinazzo, Ruvo e Terlizzi.

Interverrà, poi, il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo sul tema “E se il futuro non ci fosse «Stato»”.

A chiudere la “due giorni” la conversazione del governatore della Puglia Michele Emiliano. Modera il giornalista de “Il Sole 24 Ore” Vincenzo Rutigliano.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


occasionimancate27112019Molfetta. C’è un tessuto produttivo, culturale, imprenditoriale del nord barese (inteso tradizionalmente come i comuni di Molfetta, Giovinazzo, Bitonto, Bisceglie, Terlizzi, Ruvo, Corato) che richiede, a gran voce, una pianificazione strategica disattesa ormai da lustri dalle istituzioni.

Questo la valutazione di partenza delle organizzazioni sindacali che chiamano a confronto – il prossimo venerdì e sabato presso l’Istituto Albeghero di Molfetta (corso Fornari) – attori sindacali, istituzioni, imprenditori, professionisti.

“Abbiamo una lettura del territorio – sottolineano all’unisono le segreterie sindacali – che ci porta a segnalare ed anche, com’è nella nostra cultura, a costruire un confronto franco e leale. Si tratta di segnare il passo a istituzioni molto spesso sorde e distratte”.

Il programma è un mix tra la fotografia dell’esistente – con gli interventi del Direttore generale dell’Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali Angelo Grasso e di Federico Pirro, professore di Stroia dell’Industria dell’Università di Bari – che effettuaranno un’”Istantanea: tra vincoli e opportunità del nord- barese” e gli interventi, a più voci, dei rappresentanti delle Associazioni di categoria (Confartigianato, Confesercenti, Assopesca, Confcommercio).

Di “Strumenti di macro pianificazione europei e regiona”, invece, parleranno il Presidente dell’Anci nazionale e sindaco metropolitano di Bari Antonio de Caro e gli assessori regionali Alfonso Pisicchio e Cosimo Borraccino.

La giornata sarà aperta dagli interventi introduttivi su “Il territorio che siamo” di Giuseppe Boccuzzi segretario provicniale CISL e Franco Busto segeretario prvinciale UIL.

Questo per la giornata di venerdì i cui lavori inizieranno alle ore 16:00.

Sabato, invece, la triplice volge lo sguardo più al futuro con il confronto, a più voci, tra chi, in Puglia, l’”economia la produce”: Domenico Favuzzi presidente di Exprivia, Giulio Saitti direttore generale di Network Contacts, Maddalena Pisani, presidente dell’Associazione Imprenditori di Molfetta, che interverranno sul tema: “La sfida della competitività sui mercati: la necessità di una prospettiva di lungo termine”.

A seguire l’intervento del segretario provinciale CGIL Gigia Bucci su “Il territorio che siamo: Molfetta e il nord barese”. 

Non manca anche una tavola rotonda tra i primi cittadini dei comuni di Molfetta, Bisceglie, Bitonto, Giovinazzo, Ruvo e Terlizzi.

Interverrà, poi, il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo sul tema “E se il futuro non ci fosse «Stato»”.

A chiudere la “due giorni” la conversazione del governatore della Puglia Michele Emiliano. Modera il giornalista de “Il Sole 24 Ore” Vincenzo Rutigliano.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv