Banner sfondo 1600 AGATA

accademiabreramostra572019Molfetta. Alle ore 18:30 le migliori allieve dell’Accademia di Belle Arti di Brera, le pittrici Anna Botticini, Rachele Cicerchia, Carolina Corno e Michela Usanza, giovani artiste selezionate dal loro docente Omar Galliani, esporranno nelle sale della sede della Fondazione Musicale "Vincenzo Maria Valente", in Via Amente 9. Alla cerimonia inaugurale saranno presenti la senatrice Carmela Minuto, il Maestro Galliani e il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini.

Nell’ambito della rassegna pittorica si esibiranno i musicisti Francesco Pellegrini, alla chitarra, e Tiziano Zanzarella, alla fisarmonica, selezionati per l’evento dal Presidente della DVORAK Lazzaro Ciccolella, Scuola di musica fondata da don Salvatore Pappagallo, dalla quale sono emersi i più importanti musicisti e direttori d’orchestra contemporanei, tra i quali si ricordano, solo per citarne alcuni, Giuseppe Finzi, Giuseppe Francese, Giuseppe Carabellese, ciò all’insegna del binomio Musica e Arte.

«Sono veramente lieto – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente, Avv. Rocco Nanna - di dare la stura a queste avveniristiche rassegne d’arte, in partnership con la galleria Studio Arte 54 di Susanna Vitulano, nell’ambito delle quali protagonisti nella nostra Città saranno i giovani pittori della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Brera, rinomata in tutto il mondo, dalla quale sono emersi ed emergono i più importanti artisti moderni e contemporanei. Questa collaborazione, che è disciplinata da apposita convenzione stipulata tra la Fondazione e l’Accademia, è stata resa possibile grazie all’intervento dei suoi rinomati docenti Omar Galliani e Gaetano Grillo, al fine di dare forma nella nostra Città e nella nostra Regione ad una galleria nella quale le diverse poetiche disegnino la storia artistica e culturale del nostro tempo».

D’altro canto, lo stesso Maestro Omar Galliani, del quale è in corso presso il Castello Svevo una grande mostra voluta dalla direttrice del Polo Museale di Puglia dott.sa Mariastella Margozzi per i 500 anni dalla morte del grande genio italiano Leonardo da Vinci, in partnership con la Fondazione Valente, Exprivia/Italtel, Indeco Spa, Via della Spiga - Milano, Giuseppe Saverio Poli, ha sottolineato come «questa mostra nasce dalla differenza. La differenza che distingue e unisce all'interno della mia scuola di pittura (Accademia di Belle Arti di Brera) una resistenza tenace del disegno, della pittura, dell'installazione alla sempre maggiore omologazione dei gusti e del fare artistico che domina la maggior parte delle Accademie in Italia e nel mondo. Le Accademie, oggi, riflettono le istanze del tempo che viviamo nel bene e nel male. Non so perché questi giovani talenti oggi siano qui ma so che la vita è fatta di incontri mai casuali e il fatto che anch'io oggi sia a Molfetta in questa coraggiosa e già applaudita Fondazione Valente e che un incontro fatale dato dalla casualità di tempo, ore, minuti, secondi con gli instancabili Rocco e Annalisa Nanna, ci offre oggi questa piccola, preziosa e intensa ricerca offertaci da Anna, Carolina, Michela Rachele resta un mistero. Potevano esserci anche altri nomi, la mia cattedra è ricca di talenti. Oggi guardiamo queste opere, domani, forse, ne vedremo altre. L'Arte è fatta così... piccoli o grandi indizi di sensibilità indipendenti che ogni tanto si incontrano generando bellezza».

L’esposizione proseguirà presso la Galleria “Arte54”, a Molfetta, in via Baccarini, 54, dal 7 al 20 luglio.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


accademiabreramostra572019Molfetta. Alle ore 18:30 le migliori allieve dell’Accademia di Belle Arti di Brera, le pittrici Anna Botticini, Rachele Cicerchia, Carolina Corno e Michela Usanza, giovani artiste selezionate dal loro docente Omar Galliani, esporranno nelle sale della sede della Fondazione Musicale "Vincenzo Maria Valente", in Via Amente 9. Alla cerimonia inaugurale saranno presenti la senatrice Carmela Minuto, il Maestro Galliani e il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini.

Nell’ambito della rassegna pittorica si esibiranno i musicisti Francesco Pellegrini, alla chitarra, e Tiziano Zanzarella, alla fisarmonica, selezionati per l’evento dal Presidente della DVORAK Lazzaro Ciccolella, Scuola di musica fondata da don Salvatore Pappagallo, dalla quale sono emersi i più importanti musicisti e direttori d’orchestra contemporanei, tra i quali si ricordano, solo per citarne alcuni, Giuseppe Finzi, Giuseppe Francese, Giuseppe Carabellese, ciò all’insegna del binomio Musica e Arte.

«Sono veramente lieto – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente, Avv. Rocco Nanna - di dare la stura a queste avveniristiche rassegne d’arte, in partnership con la galleria Studio Arte 54 di Susanna Vitulano, nell’ambito delle quali protagonisti nella nostra Città saranno i giovani pittori della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Brera, rinomata in tutto il mondo, dalla quale sono emersi ed emergono i più importanti artisti moderni e contemporanei. Questa collaborazione, che è disciplinata da apposita convenzione stipulata tra la Fondazione e l’Accademia, è stata resa possibile grazie all’intervento dei suoi rinomati docenti Omar Galliani e Gaetano Grillo, al fine di dare forma nella nostra Città e nella nostra Regione ad una galleria nella quale le diverse poetiche disegnino la storia artistica e culturale del nostro tempo».

D’altro canto, lo stesso Maestro Omar Galliani, del quale è in corso presso il Castello Svevo una grande mostra voluta dalla direttrice del Polo Museale di Puglia dott.sa Mariastella Margozzi per i 500 anni dalla morte del grande genio italiano Leonardo da Vinci, in partnership con la Fondazione Valente, Exprivia/Italtel, Indeco Spa, Via della Spiga - Milano, Giuseppe Saverio Poli, ha sottolineato come «questa mostra nasce dalla differenza. La differenza che distingue e unisce all'interno della mia scuola di pittura (Accademia di Belle Arti di Brera) una resistenza tenace del disegno, della pittura, dell'installazione alla sempre maggiore omologazione dei gusti e del fare artistico che domina la maggior parte delle Accademie in Italia e nel mondo. Le Accademie, oggi, riflettono le istanze del tempo che viviamo nel bene e nel male. Non so perché questi giovani talenti oggi siano qui ma so che la vita è fatta di incontri mai casuali e il fatto che anch'io oggi sia a Molfetta in questa coraggiosa e già applaudita Fondazione Valente e che un incontro fatale dato dalla casualità di tempo, ore, minuti, secondi con gli instancabili Rocco e Annalisa Nanna, ci offre oggi questa piccola, preziosa e intensa ricerca offertaci da Anna, Carolina, Michela Rachele resta un mistero. Potevano esserci anche altri nomi, la mia cattedra è ricca di talenti. Oggi guardiamo queste opere, domani, forse, ne vedremo altre. L'Arte è fatta così... piccoli o grandi indizi di sensibilità indipendenti che ogni tanto si incontrano generando bellezza».

L’esposizione proseguirà presso la Galleria “Arte54”, a Molfetta, in via Baccarini, 54, dal 7 al 20 luglio.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv