Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (6)

teleregionediretta1742019Molfetta. L'Uscita del Sabato Santo in diretta televisiva: un grande evento fortemente voluto dall’attuale amministrazione dell’Arciconfraternita della Morte, a partire dal priore Onofrio Sgherza insieme ai suoi collaboratori Michele Roselli e Gennaro Zaza.

Le prime due ore della processione in programma sabato 20 aprile saranno trasmesse in diretta televisiva su Teleregione, canale 14 del digitale Terrestre.

A partire dalle 11,15 infatti per tutti coloro che non potranno essere presenti sul borgo di Molfetta, nei pressi del Purgatorio sarà possibile guardare in tv uno dei momenti storicamente più a cuore di tutti i molfettesi.

La croce, San Pietro, la Veronica, Maria di Cleofe, Maria Salomè, la Maddalena, San Giovanni e la Pietà: una dopo l’altra attraverso le telecamere di Teleregione sarà possibile anche da lontano sentirsi coinvolti emotivamente.

Una diretta che durerà per circa due ore sino a quando la Pietà, accompagnata dai tantissimi confratelli della Morte, imboccherà Via Sant’Angelo.

“Abbiamo creduto fortemente in questo progetto – le parole del priore Onofrio Sgherza – e grazie alla collaborazione di alcuni sponsor e alla professionalità di Teleregione con la regia di Sebastiano Ursi, siamo sicuri che realizzeremo qualcosa di veramente bello. Il nostro intento è quello di permettere a tutti di guardare l’uscita del Sabato Santo: anche gli anziani, o chi bloccato per diversi motivi a casa, potrà ammirare da casa la bellezza della nostra processione, la solennità del momento.

La processione e le tradizioni sono del popolo, di tutti i molfettesi e non solo di noi confratelli”. Per fare in modo che tutto si svolga in modo impeccabile e senza particolari problemi, l’amministrazione dell’Arciconfraternita della Morte chiede a tutti i confratelli di entrare nel Purgatorio già indossando il camice dell’Arciconfraternita. Inoltre sarà possibile accedere in Chiesa dal sagrato del Purgatorio sino alle 10.45. Successivamente si potrà entrare dal retro, utilizzando la porta sita sul Lungomare.

La diretta sarà organizzata con diverse telecamere che potranno pertanto regalare una visione d’insieme agli spettatori. Oltre ai residenti nella nostra regione, la diretta televisiva sarà anche trasmessa in diretta e visibile anche nei giorni successivi sulla pagina Facebook dell’Arciconfraternita della Morte: una processione che pertanto arriverà nelle case di tutti i molfettesi, a partire da Molfetta, in tutta Italia e in tutto il Mondo.


teleregionediretta1742019Molfetta. L'Uscita del Sabato Santo in diretta televisiva: un grande evento fortemente voluto dall’attuale amministrazione dell’Arciconfraternita della Morte, a partire dal priore Onofrio Sgherza insieme ai suoi collaboratori Michele Roselli e Gennaro Zaza.

Le prime due ore della processione in programma sabato 20 aprile saranno trasmesse in diretta televisiva su Teleregione, canale 14 del digitale Terrestre.

A partire dalle 11,15 infatti per tutti coloro che non potranno essere presenti sul borgo di Molfetta, nei pressi del Purgatorio sarà possibile guardare in tv uno dei momenti storicamente più a cuore di tutti i molfettesi.

La croce, San Pietro, la Veronica, Maria di Cleofe, Maria Salomè, la Maddalena, San Giovanni e la Pietà: una dopo l’altra attraverso le telecamere di Teleregione sarà possibile anche da lontano sentirsi coinvolti emotivamente.

Una diretta che durerà per circa due ore sino a quando la Pietà, accompagnata dai tantissimi confratelli della Morte, imboccherà Via Sant’Angelo.

“Abbiamo creduto fortemente in questo progetto – le parole del priore Onofrio Sgherza – e grazie alla collaborazione di alcuni sponsor e alla professionalità di Teleregione con la regia di Sebastiano Ursi, siamo sicuri che realizzeremo qualcosa di veramente bello. Il nostro intento è quello di permettere a tutti di guardare l’uscita del Sabato Santo: anche gli anziani, o chi bloccato per diversi motivi a casa, potrà ammirare da casa la bellezza della nostra processione, la solennità del momento.

La processione e le tradizioni sono del popolo, di tutti i molfettesi e non solo di noi confratelli”. Per fare in modo che tutto si svolga in modo impeccabile e senza particolari problemi, l’amministrazione dell’Arciconfraternita della Morte chiede a tutti i confratelli di entrare nel Purgatorio già indossando il camice dell’Arciconfraternita. Inoltre sarà possibile accedere in Chiesa dal sagrato del Purgatorio sino alle 10.45. Successivamente si potrà entrare dal retro, utilizzando la porta sita sul Lungomare.

La diretta sarà organizzata con diverse telecamere che potranno pertanto regalare una visione d’insieme agli spettatori. Oltre ai residenti nella nostra regione, la diretta televisiva sarà anche trasmessa in diretta e visibile anche nei giorni successivi sulla pagina Facebook dell’Arciconfraternita della Morte: una processione che pertanto arriverà nelle case di tutti i molfettesi, a partire da Molfetta, in tutta Italia e in tutto il Mondo.

WEB TV

WEBtv