Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

scuolasicuramolfetta6122018Molfetta. Nell’ambito del Progetto “Scuola Sicura” l'Istituto San Giovanni Bosco ha accolto la proposta promossa dal MIUR e istituita dalla legge 107/2005, la “Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole”, attivandosi per partecipare a un concorso e per realizzare attività sui temi della sicurezza e della prevenzione dei rischi nelle giornate del 22 e 23 novembre 2018.

In occasione dell’organizzazione di tali attività, il Dirigente Scolastico, dott.ssa M. Tiziana Santomauro, ha esortato i docenti a essere consapevoli delle norme e regole generali di prevenzione e protezione dai rischi causati da calamità naturali, attraverso la conoscenza del Piano di Evacuazione.

Quest’anno a seguito dei recenti eventi, si è simulata la procedura per eventi sismici. L’inizio della simulazione è stato impartito direttamente dal Dirigente, che ha partecipato a tutte le prove di esodo insieme a tutto il personale e a tutti gli alunni nei plessi dell'Istituto. Con un preallarme gli alunni si sono disposti sotto ai banchi con il capo fra le braccia, in attesa del segnale di evacuazione e poi ogni classe è uscita seguendo le vie di fuga indicate.

Per l’occasione, in collaborazione con gli operatori dall’Associazione della Misericordia, gli alunni hanno assistito alla simulazione delle operazioni di salvataggio di uno studente. I soccorsi sono stati svolti dai volontari dell’associazione, che hanno messo in atto tempestivamente le manovre salvavita.

I volontari di questa associazione, chiamati puntualmente a collaborare con la nostra scuola, hanno effettuato una lezione interattiva di primo soccorso con gli studenti della scuola secondaria di I grado “M. Santomauro”. Lavorare tutti insieme nella stessa direzione rappresenta l’identità che contraddistingue il nostro Istituto, congiuntamente alla convinzione che la conoscenza e il saper fare portano inevitabilmente alla competenza del saper essere cittadino attivo “preparato e non spaventato dalle calamità naturali”.

Gli operatori della Misericordia e il Dirigente Scolastico hanno permesso con efficace impegno la piena realizzazione della prima fase del progetto di arricchimento “Scuola Sicura”.


scuolasicuramolfetta6122018Molfetta. Nell’ambito del Progetto “Scuola Sicura” l'Istituto San Giovanni Bosco ha accolto la proposta promossa dal MIUR e istituita dalla legge 107/2005, la “Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole”, attivandosi per partecipare a un concorso e per realizzare attività sui temi della sicurezza e della prevenzione dei rischi nelle giornate del 22 e 23 novembre 2018.

In occasione dell’organizzazione di tali attività, il Dirigente Scolastico, dott.ssa M. Tiziana Santomauro, ha esortato i docenti a essere consapevoli delle norme e regole generali di prevenzione e protezione dai rischi causati da calamità naturali, attraverso la conoscenza del Piano di Evacuazione.

Quest’anno a seguito dei recenti eventi, si è simulata la procedura per eventi sismici. L’inizio della simulazione è stato impartito direttamente dal Dirigente, che ha partecipato a tutte le prove di esodo insieme a tutto il personale e a tutti gli alunni nei plessi dell'Istituto. Con un preallarme gli alunni si sono disposti sotto ai banchi con il capo fra le braccia, in attesa del segnale di evacuazione e poi ogni classe è uscita seguendo le vie di fuga indicate.

Per l’occasione, in collaborazione con gli operatori dall’Associazione della Misericordia, gli alunni hanno assistito alla simulazione delle operazioni di salvataggio di uno studente. I soccorsi sono stati svolti dai volontari dell’associazione, che hanno messo in atto tempestivamente le manovre salvavita.

I volontari di questa associazione, chiamati puntualmente a collaborare con la nostra scuola, hanno effettuato una lezione interattiva di primo soccorso con gli studenti della scuola secondaria di I grado “M. Santomauro”. Lavorare tutti insieme nella stessa direzione rappresenta l’identità che contraddistingue il nostro Istituto, congiuntamente alla convinzione che la conoscenza e il saper fare portano inevitabilmente alla competenza del saper essere cittadino attivo “preparato e non spaventato dalle calamità naturali”.

Gli operatori della Misericordia e il Dirigente Scolastico hanno permesso con efficace impegno la piena realizzazione della prima fase del progetto di arricchimento “Scuola Sicura”.

WEB TV

WEBtv