Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

tumoreseno10112018Molfetta. Questa sera, alle 18.30, presso la Fabbrica di san Domenico, si discuterà di “Come vincere il tumore al seno”. L’incontro, voluto ed organizzato dall’assessorato alle pari opportunità e dalla consulta comunale femminile, sarà introdotto dall’assessore alle pari opportunità, Angela Panunzio.

Sono previsti gli interventi del professor Francesco Schittulli, senologo, chirurgo, oncologo, la dottoressa Tina Introna, senologa, Sara Pisani, presidente della Consulta femminile. Come è noto il tumore al seno rappresenta il 29 per cento di tutti i tumori che colpiscono le donne. Colpisce una donna su otto. Per questo la prevenzione è determinante. Se il tumore viene identificato allo stadio 0, la sopravvivenza a cinque anni nelle donne trattate è del 98 per cento. È possibile ridurre il proprio rischio di ammalarsi con un comportamento attento e con pochi esami di controllo. Ma è importante anche condurre una vita sana, fare esercizio fisico e alimentarsi con pochi grassi e molti vegetali.

L’incontro, con il contributo di uno dei massimi specialisti, fornirà strumenti utili per riuscire ad intervenire prima che il tumore prenda il sopravvento.


tumoreseno10112018Molfetta. Questa sera, alle 18.30, presso la Fabbrica di san Domenico, si discuterà di “Come vincere il tumore al seno”. L’incontro, voluto ed organizzato dall’assessorato alle pari opportunità e dalla consulta comunale femminile, sarà introdotto dall’assessore alle pari opportunità, Angela Panunzio.

Sono previsti gli interventi del professor Francesco Schittulli, senologo, chirurgo, oncologo, la dottoressa Tina Introna, senologa, Sara Pisani, presidente della Consulta femminile. Come è noto il tumore al seno rappresenta il 29 per cento di tutti i tumori che colpiscono le donne. Colpisce una donna su otto. Per questo la prevenzione è determinante. Se il tumore viene identificato allo stadio 0, la sopravvivenza a cinque anni nelle donne trattate è del 98 per cento. È possibile ridurre il proprio rischio di ammalarsi con un comportamento attento e con pochi esami di controllo. Ma è importante anche condurre una vita sana, fare esercizio fisico e alimentarsi con pochi grassi e molti vegetali.

L’incontro, con il contributo di uno dei massimi specialisti, fornirà strumenti utili per riuscire ad intervenire prima che il tumore prenda il sopravvento.

WEB TV

WEBtv