Banner sfondo 1600 AGATA

COPERTINA HQ 2MOLFETTA – Oggi 10 ottobre 2016, è prevista l’uscita del nuovo libro di Francesco Saccente dal titolo “Download finale” che sarà presentato a Bisceglie presso la libreria Marconi il 21 di questo mese. Dopo i successi di Scambio Fatale (Adda 2013) e Doppia Trappola (Adda 2015), Download Finale è il terzo episodio della collana di cyber-thriller.

Nel libro di Francesco Saccente da oggi in libreria, i detective informatici di Scotland Yard, Scott Fischer e Tommy Morris insieme al questore di Bari Rolando Borini danno la caccia a un serial killer che sceglie le sue vittime nella Rete. Come nei precedenti romanzi, l'autore descrive il modus operandi degli hacker mettendo in guardia i lettori dalle potenziali insidie del web.

Il nuovo romanzo ambientato a Bari e in alcune località pugliesi, sembra un video girato dal cameraman-scrittore: il ritmo incalzante si snoda nei capitoli tra suspence, sentimenti, sesso e violenza affascinando il lettore dalla prima all'ultima pagina.

Un poliziesco che come i precedenti pluri-premiati Scambio Fatale e Doppia Trappola, si legge tutto d'un fiato.

Francesco Saccente (Bari, 1964) è uno tra i più noti ed esperti cameraman freelance nazionali. Inizia la sua attività professionale nel 1985 a Telebari, dal 1997 è un libero professionista e collabora con le testate giornalistiche nazionali ed estere. A maggio 2013 riceve il Premio Nazionale Giornalistico "Leonardo Azzarita" a Molfetta (Ba) - Miglior cameraman italiano dell’anno.

Come autore per Mario Adda ha pubblicato:

Mòòò...c'sì zamp!Mòòò...quanto sei grezzo! (2010)

Cassius Obstinatus - I segreti di Cesare (2011)

Scambio Fatale (2013) - Premio letterario nazionale "Osservatorio" Bari 2014

Doppia Trappola (2015) - Premio letterario internazionale Napoli Cultural Classic 2016 e Premio letterario nazionale "Fortuna d'Autore" Bari 2016.

Di seguito una nota dell’autore che spiega le motivazioni e l’intento del suo ultimo lavoro:

“Così come nei primi due episodi anche in “Download Finale” il mio obiettivo non è quello di demonizzare internet bensì di mettere in guardia i cittadini digitali dalle potenziali insidie del web.

In questo libro così come i primi due Scambio Fatale e Doppia Trappola, ho fornito molte e importanti informazioni sulle precauzioni da adottare sia durante la navigazione sul web che sull'utilizzo dei cellulari: non lasciarli incustoditi, tantomeno dare il numero a persone che non si conoscono bene, fornire l'indirizzo e-mail con una certa facilità. Potreste avere la sciagura di conoscere un hacker che grazie a un'applicazione illegale potrebbe forzare l'accesso al vostro Bluetooth ed entrare nel sistema operativo del telefono...e mi seccherebbe scrivere di voi in un nuovo libro.

Altre precauzioni da adottare quando si utilizzano i social o quando

si utilizzano le chat: mai accettare richieste di amicizie di fake (pseudonimi), di scambiare informazioni con utenti che non si conoscono realmente e di vedersi dal vivo con persone ‘conosciute’ virtualmente.

Ma il consiglio che non mi stanco mai di dare sia durante le presentazioni letterarie che sui social è di non pubblicare le foto di minori perché sono frequentatissimi dai pedofili online.”

Presentazione “DOWNLOAD FINALE”, 21 ottobre 2016

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


COPERTINA HQ 2MOLFETTA – Oggi 10 ottobre 2016, è prevista l’uscita del nuovo libro di Francesco Saccente dal titolo “Download finale” che sarà presentato a Bisceglie presso la libreria Marconi il 21 di questo mese. Dopo i successi di Scambio Fatale (Adda 2013) e Doppia Trappola (Adda 2015), Download Finale è il terzo episodio della collana di cyber-thriller.

Nel libro di Francesco Saccente da oggi in libreria, i detective informatici di Scotland Yard, Scott Fischer e Tommy Morris insieme al questore di Bari Rolando Borini danno la caccia a un serial killer che sceglie le sue vittime nella Rete. Come nei precedenti romanzi, l'autore descrive il modus operandi degli hacker mettendo in guardia i lettori dalle potenziali insidie del web.

Il nuovo romanzo ambientato a Bari e in alcune località pugliesi, sembra un video girato dal cameraman-scrittore: il ritmo incalzante si snoda nei capitoli tra suspence, sentimenti, sesso e violenza affascinando il lettore dalla prima all'ultima pagina.

Un poliziesco che come i precedenti pluri-premiati Scambio Fatale e Doppia Trappola, si legge tutto d'un fiato.

Francesco Saccente (Bari, 1964) è uno tra i più noti ed esperti cameraman freelance nazionali. Inizia la sua attività professionale nel 1985 a Telebari, dal 1997 è un libero professionista e collabora con le testate giornalistiche nazionali ed estere. A maggio 2013 riceve il Premio Nazionale Giornalistico "Leonardo Azzarita" a Molfetta (Ba) - Miglior cameraman italiano dell’anno.

Come autore per Mario Adda ha pubblicato:

Mòòò...c'sì zamp!Mòòò...quanto sei grezzo! (2010)

Cassius Obstinatus - I segreti di Cesare (2011)

Scambio Fatale (2013) - Premio letterario nazionale "Osservatorio" Bari 2014

Doppia Trappola (2015) - Premio letterario internazionale Napoli Cultural Classic 2016 e Premio letterario nazionale "Fortuna d'Autore" Bari 2016.

Di seguito una nota dell’autore che spiega le motivazioni e l’intento del suo ultimo lavoro:

“Così come nei primi due episodi anche in “Download Finale” il mio obiettivo non è quello di demonizzare internet bensì di mettere in guardia i cittadini digitali dalle potenziali insidie del web.

In questo libro così come i primi due Scambio Fatale e Doppia Trappola, ho fornito molte e importanti informazioni sulle precauzioni da adottare sia durante la navigazione sul web che sull'utilizzo dei cellulari: non lasciarli incustoditi, tantomeno dare il numero a persone che non si conoscono bene, fornire l'indirizzo e-mail con una certa facilità. Potreste avere la sciagura di conoscere un hacker che grazie a un'applicazione illegale potrebbe forzare l'accesso al vostro Bluetooth ed entrare nel sistema operativo del telefono...e mi seccherebbe scrivere di voi in un nuovo libro.

Altre precauzioni da adottare quando si utilizzano i social o quando

si utilizzano le chat: mai accettare richieste di amicizie di fake (pseudonimi), di scambiare informazioni con utenti che non si conoscono realmente e di vedersi dal vivo con persone ‘conosciute’ virtualmente.

Ma il consiglio che non mi stanco mai di dare sia durante le presentazioni letterarie che sui social è di non pubblicare le foto di minori perché sono frequentatissimi dai pedofili online.”

Presentazione “DOWNLOAD FINALE”, 21 ottobre 2016

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv