Banner sfondo 1600 AGATA

molfetta sound

MOLFETTA - Dopo la magistrale interpretazione delle colonne sonore del Maestro Morricone del 28 Aprile 2016 presso il Duomo di Molfetta a cura della Filarmonica Pugliese diretta dal Maestro Giovanni Minafra, arriva il secondo appuntamento del Molfetta Sound 2016 che andrà in scena presso il Chiostro di San Domenico sabato 14 Maggio 2016 alle ore 21:00 con “PAROLE DI TERRA E MUSICA D'AUTORE” organizzato dall'associazione culturale “La Voce di Sant'Andrea” e dal suo principale referente Luigi Vista.

Seconda tappa dunque all’interno di questo fresco e stimolante progetto musicale del Molfetta Sound 2016 assieme al cantautore Mizio Vilardi, la cantautrice Claudia de Candia alias Cloud, il chitarrista elettrico-acustico Marco Pisani e la violinista Cetta Annese con il quartetto d'archi StringSoul Quartet.

La serata assisterà all'incontro di cantautorato e Musica per archi con una interessante e particolare attenzione verso la produzione inedita di questi giovani artisti molfettesi. Ad impreziosire la serata saranno le canzoni di Mizio, presenti nel suo primo Ep “Radici sotto i piedi”, quelle di Cloud compreso il recente singolo “Cruel Farewell” e le composizioni per chitarra acustica di Marco, inclusa la intensa “Breathing”.

Un evento che vedrà la partecipazione straordinaria del quartetto d'archi pugliese StringSoul Quartet che rileggerà in maniera inedita brani appartenenti al panorama musicale moderno.

Il concerto stesso sarà, infatti, un percorso tra autori noti della scena musicale italiana e non e straordinarie cover come “Somewhere over the rainbow”, “Across the Universe”.

Un evento da non perdere per chi crede ancora in una concezione artigianale della Musica, strettamente intrecciata alla ricerca dell'autentico.

Il titolo dello serata, volutamente ricercato, è infatti il pretesto per evocare, attraverso parole e musiche, emozioni e suggestioni legati al tema della terra, della concretezza, dell'appartenenza alle nostre radici e, al contempo, per sostenere la Musica emergente molfettese e la genuinità nonché entusiasmo che questi giovani artisti vogliono caparbiamente trasmettere al proprio pubblico.

Imperdibile appuntamento quindi sabato 14 maggio con Mizio, Claudia, Marco e Cetta che riproporranno in casa, dopo aver solcato il prestigioso palco del Teatro Petruzzelli di Bari, un ormai avviato sodalizio artistico e umano.

MIZIO VILARDI

ha pubblicato il 15 Ottobre 2015 il suo primo ep, “Radici sotto i piedi”.

Nel 2016 "Flow", grazie ad un casting organizzato dalla Rai e Cattleya, viene selezionato dal Maestro Paolo Buonvino per figurare all'interno della colonna sonora della fiction "Tutto può succedere" in onda su Rai Uno. Il brano è presente in due puntate della serie.

Attualmente è tra i quattro finalisti “over 25” del “Gazzetta Music Contest” concorso per musica emergente organizzato dal quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

CLOUD

ottiene riconoscimenti come “Miglior Voce” nell’ambito della manifestazione “Molfetta Music Festival”. Nel 2015 presta la voce al brano “Nui” contenuto nell’album de Le Mosche (formazione cantautoriale sperimentale della provincia di Brindisi) dal titolo “Boa Viagem Capitao”, uscito lo scorso ottobre per la New Model Label. L’attitudine all’improvvisazione la porta ad intraprendere recentemente lo studio del canto jazz. Ha partecipato a seminari sulla vocalità condotti da Giovanna Marini e Barbara Eramo.

Ha di recente diffuso“Cruel Farewell” singolo realizzato in collaborazione con Marco Pisani, “una dedica ai nosti fratelli migranti” come ha descritto il brano la stessa Cloud.

MARCO PISANI

Dall'età di 14 anni si dedica allo studio della chitarra moderna, partecipando a Clinics con Steve Vai, Paul Gilbert, Luca Colombo, Kiko Loureiro, Massimo Varini, Stef Burns, Guthrie Govan e Greg Howe.
Nel 2008 vince il contest nazionale organizzato dalla band americana Alter Bridge, grazie al quale calca il palco dell'Alcatraz di Milano a fianco di Myles Kennedy (Slash) e Mark Tremonti, ed appare nel contenuto speciale del Dvd ufficiale della band "Live from Amsterdam".
Dal 2009 suona per diversi anni nelle band Convira ed E7, con cui si esibisce e partecipa a contest e festival in tutta Italia; inoltre prende parte a progetti di vario genere, come musical, rappresentazioni teatrali, o jazz orchestra (Swingbeaters Orchestra). E' 
stato chitarrista negli show "Mystery Rock Symphony" (2013) e "Halloween Escape" (2015) nel Teatro "Imperial" di PortAventura (Barcellona). Nel 2015 risulta 1° classificato nel concorso "Obiettivo MAF per chitarra Acustica" (Modena), 2° classificato nel concorso"Obiettivo MAF per chitarra Elettrica" (Modena), e 2° classificato nel concorso per chitarra acustica del "Festival Internazionale della Chitarra" (Fiuggi). Attualmente studia teoria ed armonia con i maestri Viz Maurogiovanni e Ciro Manna, suona con la band Why Not?!, ed è al lavoro sul suo primo album solista.

STRING SOUL QUARTET

Il quartetto d'archi StringSoul è composto da musicisti provenienti dal conservatorio Piccinni di Bari. Hanno collaborato con prestigiosi direttori d'orchestra quali Francesco Lanzillotta,Domenico Nordio ,Alberto Maniaci, Luigi Piovano , Giuseppe Grazioli , Marco Angius , Ovidiu Balan, Alfredo Sorichetti. Hanno preso parte a tournée in Cina, Austria, Serbia, Israele. Collaborano con diverse formazioni orchestrali tra cui orchestra sinfonica nazionale dei conservatori, youth International Orchestra, orchestra del levante con la cantante Silvia Mezzanotte e con il cantante"Elio e le storie tese" , orchestra Soundiff, orchestra ICO della Magna Grecia. Hanno partecipato a corsi di perfezionamento con Massimo Quarta, Claudio e Carmelo Andriani, Ronald Baldini, Felix Ayo, Michelangelo Lentini, Francesco Manara, Daniele Pascoletti, Vismara e Luca Sanzò, Alessandro Perpich.
Il repertorio comprende vari generi musicali spaziando dalla classica al jazz, dal pop ai tanghi, dalle più famose arie d'opera alle colonne sonore.

La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

(Nick Hornby)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


molfetta sound

MOLFETTA - Dopo la magistrale interpretazione delle colonne sonore del Maestro Morricone del 28 Aprile 2016 presso il Duomo di Molfetta a cura della Filarmonica Pugliese diretta dal Maestro Giovanni Minafra, arriva il secondo appuntamento del Molfetta Sound 2016 che andrà in scena presso il Chiostro di San Domenico sabato 14 Maggio 2016 alle ore 21:00 con “PAROLE DI TERRA E MUSICA D'AUTORE” organizzato dall'associazione culturale “La Voce di Sant'Andrea” e dal suo principale referente Luigi Vista.

Seconda tappa dunque all’interno di questo fresco e stimolante progetto musicale del Molfetta Sound 2016 assieme al cantautore Mizio Vilardi, la cantautrice Claudia de Candia alias Cloud, il chitarrista elettrico-acustico Marco Pisani e la violinista Cetta Annese con il quartetto d'archi StringSoul Quartet.

La serata assisterà all'incontro di cantautorato e Musica per archi con una interessante e particolare attenzione verso la produzione inedita di questi giovani artisti molfettesi. Ad impreziosire la serata saranno le canzoni di Mizio, presenti nel suo primo Ep “Radici sotto i piedi”, quelle di Cloud compreso il recente singolo “Cruel Farewell” e le composizioni per chitarra acustica di Marco, inclusa la intensa “Breathing”.

Un evento che vedrà la partecipazione straordinaria del quartetto d'archi pugliese StringSoul Quartet che rileggerà in maniera inedita brani appartenenti al panorama musicale moderno.

Il concerto stesso sarà, infatti, un percorso tra autori noti della scena musicale italiana e non e straordinarie cover come “Somewhere over the rainbow”, “Across the Universe”.

Un evento da non perdere per chi crede ancora in una concezione artigianale della Musica, strettamente intrecciata alla ricerca dell'autentico.

Il titolo dello serata, volutamente ricercato, è infatti il pretesto per evocare, attraverso parole e musiche, emozioni e suggestioni legati al tema della terra, della concretezza, dell'appartenenza alle nostre radici e, al contempo, per sostenere la Musica emergente molfettese e la genuinità nonché entusiasmo che questi giovani artisti vogliono caparbiamente trasmettere al proprio pubblico.

Imperdibile appuntamento quindi sabato 14 maggio con Mizio, Claudia, Marco e Cetta che riproporranno in casa, dopo aver solcato il prestigioso palco del Teatro Petruzzelli di Bari, un ormai avviato sodalizio artistico e umano.

MIZIO VILARDI

ha pubblicato il 15 Ottobre 2015 il suo primo ep, “Radici sotto i piedi”.

Nel 2016 "Flow", grazie ad un casting organizzato dalla Rai e Cattleya, viene selezionato dal Maestro Paolo Buonvino per figurare all'interno della colonna sonora della fiction "Tutto può succedere" in onda su Rai Uno. Il brano è presente in due puntate della serie.

Attualmente è tra i quattro finalisti “over 25” del “Gazzetta Music Contest” concorso per musica emergente organizzato dal quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

CLOUD

ottiene riconoscimenti come “Miglior Voce” nell’ambito della manifestazione “Molfetta Music Festival”. Nel 2015 presta la voce al brano “Nui” contenuto nell’album de Le Mosche (formazione cantautoriale sperimentale della provincia di Brindisi) dal titolo “Boa Viagem Capitao”, uscito lo scorso ottobre per la New Model Label. L’attitudine all’improvvisazione la porta ad intraprendere recentemente lo studio del canto jazz. Ha partecipato a seminari sulla vocalità condotti da Giovanna Marini e Barbara Eramo.

Ha di recente diffuso“Cruel Farewell” singolo realizzato in collaborazione con Marco Pisani, “una dedica ai nosti fratelli migranti” come ha descritto il brano la stessa Cloud.

MARCO PISANI

Dall'età di 14 anni si dedica allo studio della chitarra moderna, partecipando a Clinics con Steve Vai, Paul Gilbert, Luca Colombo, Kiko Loureiro, Massimo Varini, Stef Burns, Guthrie Govan e Greg Howe.
Nel 2008 vince il contest nazionale organizzato dalla band americana Alter Bridge, grazie al quale calca il palco dell'Alcatraz di Milano a fianco di Myles Kennedy (Slash) e Mark Tremonti, ed appare nel contenuto speciale del Dvd ufficiale della band "Live from Amsterdam".
Dal 2009 suona per diversi anni nelle band Convira ed E7, con cui si esibisce e partecipa a contest e festival in tutta Italia; inoltre prende parte a progetti di vario genere, come musical, rappresentazioni teatrali, o jazz orchestra (Swingbeaters Orchestra). E' 
stato chitarrista negli show "Mystery Rock Symphony" (2013) e "Halloween Escape" (2015) nel Teatro "Imperial" di PortAventura (Barcellona). Nel 2015 risulta 1° classificato nel concorso "Obiettivo MAF per chitarra Acustica" (Modena), 2° classificato nel concorso"Obiettivo MAF per chitarra Elettrica" (Modena), e 2° classificato nel concorso per chitarra acustica del "Festival Internazionale della Chitarra" (Fiuggi). Attualmente studia teoria ed armonia con i maestri Viz Maurogiovanni e Ciro Manna, suona con la band Why Not?!, ed è al lavoro sul suo primo album solista.

STRING SOUL QUARTET

Il quartetto d'archi StringSoul è composto da musicisti provenienti dal conservatorio Piccinni di Bari. Hanno collaborato con prestigiosi direttori d'orchestra quali Francesco Lanzillotta,Domenico Nordio ,Alberto Maniaci, Luigi Piovano , Giuseppe Grazioli , Marco Angius , Ovidiu Balan, Alfredo Sorichetti. Hanno preso parte a tournée in Cina, Austria, Serbia, Israele. Collaborano con diverse formazioni orchestrali tra cui orchestra sinfonica nazionale dei conservatori, youth International Orchestra, orchestra del levante con la cantante Silvia Mezzanotte e con il cantante"Elio e le storie tese" , orchestra Soundiff, orchestra ICO della Magna Grecia. Hanno partecipato a corsi di perfezionamento con Massimo Quarta, Claudio e Carmelo Andriani, Ronald Baldini, Felix Ayo, Michelangelo Lentini, Francesco Manara, Daniele Pascoletti, Vismara e Luca Sanzò, Alessandro Perpich.
Il repertorio comprende vari generi musicali spaziando dalla classica al jazz, dal pop ai tanghi, dalle più famose arie d'opera alle colonne sonore.

La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

(Nick Hornby)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv