campani130819Molfetta. E’ tornato sul palco della Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente l’appassionato cantautore Lorenzo Campani, esibitosi ieri sera all’Anfiteatro di Ponente di Molfetta nell’ambito della mini rassegna estiva organizzata in collaborazione con il Comune di Molfetta e che ha visto protagonista l’Orchestra della Magna Grecia. L’ultimo dei quattro spettacoli musicali andati in scena ha reso omaggio ai successi di Riccardo Cocciante, rivistati in chiave orchestrale grazie agli arrangiamenti del direttore Giacomo Desiante: da “a mano a mano” a “bella senz’anima”, da “Margherita” a “se stiamo insieme”, successi parte del patrimonio musicale italiano acclamati da un pubblico gremito ed incantato dalla possente voce ed interpretazione dell’artista emiliano. Nel corso della serata, sono stati riproposti alcuni pezzi del musical ideato dallo stesso Cocciante “Notre Dame de Paris”, che ha voluto proprio Campani nei ruoli di Clopin e Quasimodo e che tornerà in scena a Bari il prossimo dicembre 2019. Lo spettacolo è stato ancora arricchito dalla raffinata voce della cantante jazz Badrya Razem, con cui è stata interpretata tra le altre una splendida “Questione di feeling”.

Presenti all’evento il Sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, e l’assessore alla cultura Sara Allegretta.

Lorenzo Campani, di cui a gennaio 2019 è uscito l’ultimo album “Che mondo vuoi”, è stato semifinalista nel 2013 al talent di Rai2 “The voice of Italy”. Nella primavera del 2014 viene scelto da Mogol per il suo nuovo progetto per un tributo a Lucio Battisti, intitolato "Le canzoni di Mogol Battisti in versione rock New Era", una raccolta dei alcuni brani di successo del grande paroliere italiano rivisitati in chiave rock contemporaneo con la band New Era, di cui Campani è stato frontman, ed uscita il 18 novembre dello stesso anno.Il 13 febbraio 2015, a Sanremo, l'album ha ricevuto il premio REA (Radiotelevisioni Europee Associate) come miglior cd dell'anno 2014. Campani è stato, inoltre, il leader dei Frontiera, gruppo da lui fondato, con cui ha inciso due album e aperto i concerti di due tour di Vasco Rossi.

I concerti della Fondazione Valente, ha evidenziato il Presidente avv. Rocco Nanna, riprenderanno a settembre sino alla fine dell’anno, unitamente alle mostre di pittura tra cui quella per Gaetano Grillo e Michele Paloscia, eventi tutti annuciati sul sito www.fondazionemusicalevalente.com e sulla pagina Facebook della Fondazione.