Banner sfondo 1600 AGATA

musicanuda140218Molfetta. Ancora un prestigioso appuntamento targato Fondazione Musicale Vincenzo Valente per la stagione concertistica 2018.

Lunedì 12 marzo,con inizio alle 20.30, presso l'Auditorium Regina Pacis di Molfetta, appuntamento con "Musica Nuda: classici italiani ed americani".

Sarà l'occasione per ascoltare i classici della musica italiana ed americana cantati da Pietra Magoni, accompagnata da Ferruccio Spinetti al contrabbasso e dall'Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Piero Romano.

Petra Magoni nasce a Pisa il 28 luglio 1972. Di formazione classica, si perfeziona in musica antica al Conservatorio di Livorno e segue seminari di improvvisazione, canto armonico (o difonico) ed ensemble vocale. All’inizio degli anni ’90, il suo curriculum presenta diverse collaborazioni e progetti, fino ad arrivare al festival di Sanremo: nel 1996, con la canzone E ci sei, e nel 1997 con Voglio un dio. In questo periodo appare in una grande quantità di trasmissioni televisive e partecipa alla tournée teatrale e al film Bagnomaria di Giorgio Panariello, con il quale scrive e incide anche la canzone Che Natale sei.

Ha collaborato anche col rapper Stiv, con band underground (come Les anarchistes ed i Germinale), con musicisti jazz come Antonello Salis, Ares Tavolazzi e il pianista - nonché marito - Stefano Bollani, come ad esempio nel disco I visionari.

Ferruccio Spinnetti invece è di Caserta, classe 1970: si diploma in contrabbasso nel 1994 con il massimo dei voti e la lode. Tra il 1989 e il 1991, partecipa ai seminari senesi di musica jazz, ed entra a far parte della Piccola Orchestra Avion Travel dove sarà la ritmica dal 1990 al 2005 facendo concerti in tutt'Italia e all'estero, registrando 8 Cd per la Sugar, partecipando due volte al Festival di Sanremo e vincendolo nel 2000. Nel 1992 e 1993 partecipa all'orchestra Giovanile di Fiesole e, successivamente, all'Orchestra giovanile di Jazz.

Dal 1997 al 2004 e dal 2010 è docente, ai corsi di perfezionamento musicale presso la scuola Siena Jazz, di contrabbasso, basso elettrico e musica d'insieme.

Tra il 2004-2008, fa parte del quintetto di Stefano Bollani i Visionari con i quali registra un cd per la Label Blue e un altro per l'Espresso.

Nel 2003 fonda il duo Musica nuda con Petra Magoni.

Il primo album che dà il nome al duo Magoni – Spinetti, Musica nuda appunto, esce nel 2004, che ha superato le 15.000 copie vendute in Italia, e si è classificato al terzo posto al Targa Tenco 2004, nella categoria "interpreti". Il CD, pubblicato nel 2005 anche in Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo e Svizzera, ha venduto all'estero già 15.000 copie e ha ottenuto dalla radio pubblica francese prestigiosi riconoscimenti.

Nel 2005 esce Seguendo Virgilio - Dentro e fuori il Quartetto Cetra, omaggio a Virgilio Savona del Quartetto Cetra, album in cui vari artisti rivisitano alcuni brani di Savona. Tra questi anche Petra, al fianco di Ferruccio Spinetti, con il brano Il cammello e il dromedario, successivamente inserito nell'album Musica nuda 2.

Nel marzo 2006 pubblicano il doppio Musica nuda 2, che porta al grande successo il duo in Italia ed all'estero, superando le vendite del CD precedente. L'album contiene due CD al prezzo di uno: il primo suonato dai soli Petra e Ferruccio, il secondo con ospiti prestigiosi, tra cui Erik Truffaz e Stefano Bollani. Nell'autunno 2006 Petra e Ferruccio si aggiudicano la Targa Tenco nella categoria "interpreti" ed il premio "Miglior Tour" al PIMI (Premio Italiano Musica Indipendente) al Meeting Etichette Indipendenti (MEI) di Faenza.

Nell'ottobre dello stesso anno esce l'album Banda 25 della Banda Osiris, in cui Petra collabora alla canzone La filanda.

Il primo dicembre 2006 esce Quam Dilecta, un piccolo disco di musica sacra registrato con Spinetti nella chiesa di San Nicola di Pisa e contenente brani sacri che Petra cantava da bambina, altri arrangiamenti di brani classici e alcuni inediti.

Costantemente in tournée in Italia e all'estero, Petra e Ferruccio hanno dato alle stampe nelsettembre 2007 il loro primo CD live, Live à Fip, registrato nella primavera 2007 in Francia, dove la coppia ha un grande seguito.

Nel giugno 2008 in Italia e in Francia è uscito il nuovo album Musica nuda 55/21 (con un divertente riferimento ai numeri della smorfia napoletana: 55 la musica e 21 la donna nuda) di brani inediti del gruppo per l'etichetta Blue Note Records.

L’ultimo lavoro della coppia Magoni – Spinetti è Musica Nuda – Complici, uscito nel 2011.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


musicanuda140218Molfetta. Ancora un prestigioso appuntamento targato Fondazione Musicale Vincenzo Valente per la stagione concertistica 2018.

Lunedì 12 marzo,con inizio alle 20.30, presso l'Auditorium Regina Pacis di Molfetta, appuntamento con "Musica Nuda: classici italiani ed americani".

Sarà l'occasione per ascoltare i classici della musica italiana ed americana cantati da Pietra Magoni, accompagnata da Ferruccio Spinetti al contrabbasso e dall'Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Piero Romano.

Petra Magoni nasce a Pisa il 28 luglio 1972. Di formazione classica, si perfeziona in musica antica al Conservatorio di Livorno e segue seminari di improvvisazione, canto armonico (o difonico) ed ensemble vocale. All’inizio degli anni ’90, il suo curriculum presenta diverse collaborazioni e progetti, fino ad arrivare al festival di Sanremo: nel 1996, con la canzone E ci sei, e nel 1997 con Voglio un dio. In questo periodo appare in una grande quantità di trasmissioni televisive e partecipa alla tournée teatrale e al film Bagnomaria di Giorgio Panariello, con il quale scrive e incide anche la canzone Che Natale sei.

Ha collaborato anche col rapper Stiv, con band underground (come Les anarchistes ed i Germinale), con musicisti jazz come Antonello Salis, Ares Tavolazzi e il pianista - nonché marito - Stefano Bollani, come ad esempio nel disco I visionari.

Ferruccio Spinnetti invece è di Caserta, classe 1970: si diploma in contrabbasso nel 1994 con il massimo dei voti e la lode. Tra il 1989 e il 1991, partecipa ai seminari senesi di musica jazz, ed entra a far parte della Piccola Orchestra Avion Travel dove sarà la ritmica dal 1990 al 2005 facendo concerti in tutt'Italia e all'estero, registrando 8 Cd per la Sugar, partecipando due volte al Festival di Sanremo e vincendolo nel 2000. Nel 1992 e 1993 partecipa all'orchestra Giovanile di Fiesole e, successivamente, all'Orchestra giovanile di Jazz.

Dal 1997 al 2004 e dal 2010 è docente, ai corsi di perfezionamento musicale presso la scuola Siena Jazz, di contrabbasso, basso elettrico e musica d'insieme.

Tra il 2004-2008, fa parte del quintetto di Stefano Bollani i Visionari con i quali registra un cd per la Label Blue e un altro per l'Espresso.

Nel 2003 fonda il duo Musica nuda con Petra Magoni.

Il primo album che dà il nome al duo Magoni – Spinetti, Musica nuda appunto, esce nel 2004, che ha superato le 15.000 copie vendute in Italia, e si è classificato al terzo posto al Targa Tenco 2004, nella categoria "interpreti". Il CD, pubblicato nel 2005 anche in Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo e Svizzera, ha venduto all'estero già 15.000 copie e ha ottenuto dalla radio pubblica francese prestigiosi riconoscimenti.

Nel 2005 esce Seguendo Virgilio - Dentro e fuori il Quartetto Cetra, omaggio a Virgilio Savona del Quartetto Cetra, album in cui vari artisti rivisitano alcuni brani di Savona. Tra questi anche Petra, al fianco di Ferruccio Spinetti, con il brano Il cammello e il dromedario, successivamente inserito nell'album Musica nuda 2.

Nel marzo 2006 pubblicano il doppio Musica nuda 2, che porta al grande successo il duo in Italia ed all'estero, superando le vendite del CD precedente. L'album contiene due CD al prezzo di uno: il primo suonato dai soli Petra e Ferruccio, il secondo con ospiti prestigiosi, tra cui Erik Truffaz e Stefano Bollani. Nell'autunno 2006 Petra e Ferruccio si aggiudicano la Targa Tenco nella categoria "interpreti" ed il premio "Miglior Tour" al PIMI (Premio Italiano Musica Indipendente) al Meeting Etichette Indipendenti (MEI) di Faenza.

Nell'ottobre dello stesso anno esce l'album Banda 25 della Banda Osiris, in cui Petra collabora alla canzone La filanda.

Il primo dicembre 2006 esce Quam Dilecta, un piccolo disco di musica sacra registrato con Spinetti nella chiesa di San Nicola di Pisa e contenente brani sacri che Petra cantava da bambina, altri arrangiamenti di brani classici e alcuni inediti.

Costantemente in tournée in Italia e all'estero, Petra e Ferruccio hanno dato alle stampe nelsettembre 2007 il loro primo CD live, Live à Fip, registrato nella primavera 2007 in Francia, dove la coppia ha un grande seguito.

Nel giugno 2008 in Italia e in Francia è uscito il nuovo album Musica nuda 55/21 (con un divertente riferimento ai numeri della smorfia napoletana: 55 la musica e 21 la donna nuda) di brani inediti del gruppo per l'etichetta Blue Note Records.

L’ultimo lavoro della coppia Magoni – Spinetti è Musica Nuda – Complici, uscito nel 2011.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv