Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

10987573 10203809979346710 6362334462849130277 nMOLFETTA - Salviamo gli alberi monumentali della città. Legambiente lancia l’appello e, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Molfetta e le Guardie campestri, avvia un progetto di salvaguardia (censimento, monitoraggio, cura) del patrimonio arboreo della città.

“Nell’agro e nell’area urbana di Molfetta esistono numerosi esemplari meritevoli di considerazione e tutela”, spiega Giovanna Grillo, presidente del circolo Legambiente di Molfetta. “Purtroppo, in molti casi, si tratta di alberi che, per quanto importanti, versano in condizioni così critiche da rischiare la stessa sopravvivenza”. Alberi secolari, la cui importanza non è solo botanica, ma anche simbolica: ad esempio, l’ulivo di Antignano e il grande carrubo del Pulo, che, come molti altri alberi ‘monumentali’, fanno parte del patrimonio identitario della città.

Il progetto sarà presentato alla stampa domani, 17 febbraio alle ore 19 (sala stampa, Palazzo Giovene). Alla conferenza stampa parteciperanno: Antonello Mastantuoni (Legambiente), Domenico Picca (Guardie campestri), Rocco Chiapperini (botanico), Marilena Lucivero (Assessore alla Cura della città di Molfetta), Paola Natalicchio (sindaco di Molfetta). 


10987573 10203809979346710 6362334462849130277 nMOLFETTA - Salviamo gli alberi monumentali della città. Legambiente lancia l’appello e, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Molfetta e le Guardie campestri, avvia un progetto di salvaguardia (censimento, monitoraggio, cura) del patrimonio arboreo della città.

“Nell’agro e nell’area urbana di Molfetta esistono numerosi esemplari meritevoli di considerazione e tutela”, spiega Giovanna Grillo, presidente del circolo Legambiente di Molfetta. “Purtroppo, in molti casi, si tratta di alberi che, per quanto importanti, versano in condizioni così critiche da rischiare la stessa sopravvivenza”. Alberi secolari, la cui importanza non è solo botanica, ma anche simbolica: ad esempio, l’ulivo di Antignano e il grande carrubo del Pulo, che, come molti altri alberi ‘monumentali’, fanno parte del patrimonio identitario della città.

Il progetto sarà presentato alla stampa domani, 17 febbraio alle ore 19 (sala stampa, Palazzo Giovene). Alla conferenza stampa parteciperanno: Antonello Mastantuoni (Legambiente), Domenico Picca (Guardie campestri), Rocco Chiapperini (botanico), Marilena Lucivero (Assessore alla Cura della città di Molfetta), Paola Natalicchio (sindaco di Molfetta). 

WEB TV

WEBtv