Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (6)

guardiadifinanzamercatoMolfetta.- I finanzieri della Tenenza di Molfetta, con l’ausilio dei “Baschi Verdi” di Bari e di personale dell’ASL del distretto di Molfetta, hanno eseguito una vasta attivita’ di controllo presso numerosi punti vendita di prodotti ittici, siti in Molfetta (Ba), ivi compreso il locale “Mercato del Pesce”. Gli interventi ispettivi odierni, rientrano in un più ampio quadro di controlli, pianificati a livello provinciale per la tutela dei consumatori. L’attivita’, che e’ stata finalizzata alla verifica delle autorizzazioni amministrative, degli aspetti igienico sanitari e della osservanza delle leggi che regolamentano gli strumenti di pesatura in uso, ha fatto emergere numerose violazioni. in particolare, e’ stato rilevato il pessimo stato di conservazione di 80 kg. di prodotti, per i quali oltre alla denuncia a piede libero dei soggetti intenti alla vendita, si e’ proceduto al sequestro ed alla immediata distruzione. In otto casi, inoltre, è stato riscontrato l’utilizzo di bilance non omologate o non sottoposte alla prevista revisione triennale, per le quali e’ scattato il sequestro in via amministrativa con l’applicazione di sanzioni che vanno da un minimo di € 516,00 ad un massimo di € 1.549,00. ulteriori approfondimenti saranno eseguiti per gli aspetti fiscali.

 



guardiadifinanzamercatoMolfetta.- I finanzieri della Tenenza di Molfetta, con l’ausilio dei “Baschi Verdi” di Bari e di personale dell’ASL del distretto di Molfetta, hanno eseguito una vasta attivita’ di controllo presso numerosi punti vendita di prodotti ittici, siti in Molfetta (Ba), ivi compreso il locale “Mercato del Pesce”. Gli interventi ispettivi odierni, rientrano in un più ampio quadro di controlli, pianificati a livello provinciale per la tutela dei consumatori. L’attivita’, che e’ stata finalizzata alla verifica delle autorizzazioni amministrative, degli aspetti igienico sanitari e della osservanza delle leggi che regolamentano gli strumenti di pesatura in uso, ha fatto emergere numerose violazioni. in particolare, e’ stato rilevato il pessimo stato di conservazione di 80 kg. di prodotti, per i quali oltre alla denuncia a piede libero dei soggetti intenti alla vendita, si e’ proceduto al sequestro ed alla immediata distruzione. In otto casi, inoltre, è stato riscontrato l’utilizzo di bilance non omologate o non sottoposte alla prevista revisione triennale, per le quali e’ scattato il sequestro in via amministrativa con l’applicazione di sanzioni che vanno da un minimo di € 516,00 ad un massimo di € 1.549,00. ulteriori approfondimenti saranno eseguiti per gli aspetti fiscali.

 


WEB TV

WEBtv