Banner sfondo 1600 AGATA

Fuerteventura2472019Solo belle spiagge? Certo, le sue temperature sempre calde costituiscono l'attrazione principale per i turisti.

Ma Fuerteventura è molto più di questo!

Il suo è un ritmo unico, vibrante, tra due continenti e tra mare e terraferma.

È una delle 7 isole che fanno parte dell’arcipelago delle Canarie, situato nell’Oceano Atlantico, al largo della costa Africana.

Geologicamente parlando, Fuerteventura è l’isola più antica di tutto l’arcipelago, la sua strana forma venne creata da una serie di eruzioni vulcaniche molte migliaia di anni fa.

Dal 2009 è stata dichiarata Riserva della Biosfera per l’UNESCO.

Con circa 107.500 abitanti è la quarta isola più popolata ed è suddivisa in sei municipalità: Antigua, Bentancuria, La Oliva, Pájara, Tuineje e Puerto del Rosario (la capitale).

Sapevate che il nome indigeno di Fuerteventura era Erbani? E aveva due grandi regioni: Jandía (al sud) e Maxorata (al nord), separate da una gran muraglia di cui rimangono ancora i resti? E che è la patria di un ottimo formaggio, il primo di capra spagnolo ad aver ottenuto la denominación de origen?

Da dove partire allora?

Cominciate il vostro viaggio dalla capitale dell’isola: Puerto del Rosario. Caratteristico è il Parco Scultoreo, un ensemble di centinaia di sculture di diversi artisti nazionali ed internazionali sparse per le vie e le piazze della città.

Ma probabilmente una delle attrazioni più famose è la Casa di Unamuno dove abitò il poeta, Miguel de Unamuno, durante il suo esilio nell’isola.

Corralejo, nel nord, attrae un vero mix di visitatori, perchè quest’isola offre uno spettacolo pazzesco. Il suo Parco Naturale, con la sua lunga distesa di dune bianche che cambia continuamente forma, come la sabbia nel Sahara, è uno dei posti che vale la pena vedere.

Inoltre vanta numerosi ristoranti sul lungomare!

Pensate alle basse casette in pietra bianca, con finiture nere vulcaniche e tetti di tegole, da cui spuntano palme, a metà strada tra mare e montagna. Ecco, questo troverete ad Antigua, La Oliva e Betancuria.

Se avete poco tempo fermatevi solo a Betancuria; capitale dell'isola fino al 1834. Potrete saperne di più visitando l’Artisans Museum e il Museo Archeologico della città.

Fuerteventura è meta leggendaria tra i surfisti e kiteboarders. I più esperti e in cerca di brividi si spingono verso El Cotillo, dove spiagge selvagge li attendono con venti incredibili e onde alte e “divertenti”.

Non solo! Quest'isola è anche una destinazione naturista e nudista! Morro Jable è il resort nudist-friendly per eccellenza, ma anche sulle dune di Corralejo ci sono luoghi in cui l'abbigliamento è facoltativo.

Montana de Tindaya è la montagna più antica delle Isole Canarie ed è considerata sacra dagli abitanti dell’isola Majorero. Le viste dall'alto sono mozzafiato, e se il cielo è limpido si estendono fino alla vicina Lanzarote. Non dimenticate che Fuerteventura è sostanzialmente un vulcano… salite in vetta, non ve ne pentirete!

La Isla de Lobos è un posto meraviglioso. Qui troverete spiagge paradisiache e un vecchio faro, romantico e bellissimo. Chicca di questa isola è un vulcano: anche qui, salite in cima per godere di una stupenda vista che vi ripagherà dello sforzo.

Come vi preannunciavamo, qui fanno un formaggio speciale. Lo troverete nelle piccole fattorie di Majorero, che vendono le proprie produzioni. Il modo migliore per gustarlo è alla griglia con un po' di miele di palma delle Canarie. È da sballo.

Ma servono anche prelibatezze esotiche, tra cui pesci pappagallo e patelle. Le patelle nere hanno un sapore squisito! Mentre a La Vaca Azul, in un villaggio di pescatori, troverete il miglior polpo grigliato delle Canarie!

 

Leggi l'articolo su iviaggidiagata.it e visita la pagina Facebook.

I Viaggi di Agata
080.3354478 - info@iviaggidiagata.it
3341758150 (solo WhatsApp)
via G.Marconi, 26 - Molfetta (BA)
Apri la mappa: https://goo.gl/maps/jjXGwTPv4K12

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv