Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (6)

Banner 728x90

antigua2272019Se state meditando di fare un viaggio nel periodo di Natale, lasciandovi il freddo alle spalle, abbiamo il posto che fa per voi: Antigua!

Il periodo migliore per visitare questo paradiso in terra è tra dicembre e la prima metà di aprile. Mentre in Italia fa freddo, ad Antigua le temperatura medie oscillano intorno ai 27 gradi!

È un’isola piccola e bellissima, situata nel cuore delle Piccole Antille, poco più di 80000 abitanti, con spiagge idilliache, mare turchese, fondali cristallini, meta ideale per gli amanti del mare, appassionati di birdwatching o di sport marittimi.

Cosa vedere ad Antigua?

Le spiagge sono sicuramente meritevoli, ma è imperdibile la città di Saint John's, la capitale dell'isola e della nazione. Molto carino è il centro storico: i vicoli stretti, le casette in legno, i venditori ambulanti sono un vero e proprio simbolo del posto. Tra i monumenti: la cattedrale cittadina, il museo di Antigua e Barbuda situato all'interno del vecchio palazzo di Giustizia e il Museo della Marina che espone alcuni interessanti relitti di nave.

Per chi vorrà fare shopping o comprare souvenir sono due i luoghi da annotare: Redcliff Quay è un antico quartiere oggi trasformato nella mecca per lo shopping e per i turisti; Heritage Quay, invece, un grande magazzino duty free su due piani. La piazza accanto al grande magazzino, in cui i suonatori di steel drum spesso si esibiscono, è bordata da palme e offre una splendida vista sul porto di St.John.

La destinazione più famosa e più visitata sull’isola è English Harbour: si trova nel sud di Antigua. Porto naturale di grande fascino, qui si ritiravano e si riparavano le navi della flotta inglese. Oggi per ricordare il passato dell'isola sorge un museo, al cui interno è possibile rivivere le antiche battaglie inglesi guidate e condotte dall'ammiraglio Orazio Nelson!

A Bettys Hope, a Pares Village, tra i mulini a vento, vi sembrerà di fare un salto nel passato. Betty’s Hope era un tempo la piantagione di zucchero più grande di Antigua, quando l’isola era ancora una colonia britannica. Oggi questa meta offre ai visitatori uno spaccato della vita di allora nelle piantagioni.

Il Parco Nazionale Nelson’s Dockyard prende il nome dall’Ammiraglio Horatio Lord Nelson, che ha fatto di questo luogo il suo quartier generale tra il 1784 e il 1787. Gli effetti personali di Nelson, tra cui il suo telescopio personale, sono esposti al Dockyard Museum. L’area è ricca di interessanti negozi e bar che si affacciano sulla marina. Per gli appassionati di storia è l’ideale.

Proprio accanto al parco, si trova Shirley Heights, ex posto di guardia militare. In cima a questa collina, che raggiunge i 150 metri sul livello del mare, spiccano il vulcano Montserrat, l’isola di Guadalupe e il tramonto di Antigua.

Altro parco degno di nota, nella zona est di Antigua, nel punto in cui il Mar dei Caraibi incontra l’Oceano Atlantico, è il Ponte del Diavolo (Devil’s Bridge): nome datogli probabilmente per via della sua pericolosità - è molto scivoloso - che mette in pericolo gli audaci che decidono di percorrerlo.

Spostandosi a nord, verso Seaton, si può proseguire per Stingray City.

Si tratta di una larga pozza d’acqua al centro di una grande barriera corallina. Ideale per fare snorkeling.

Molti bambini adorano il Rifugio per asini, un riparo per più di 150 asini gestito dalla Antigua and Barbuda Humane Society.

Merita menzione la spiaggia di Galley Bay: sabbia bianca, acqua di un turchese brillante, tante tartarughe marine, che nidificano qui. Adorata dai surfisti.

 

Leggi l'articolo su iviaggidiagata.it e visita la pagina Facebook.

I Viaggi di Agata
080.3354478 - info@iviaggidiagata.it
3341758150 (solo WhatsApp)
via G.Marconi, 26 - Molfetta (BA)
Apri la mappa: https://goo.gl/maps/jjXGwTPv4K12

WEB TV

WEBtv