sudafrica1572019Il Sudafrica, dagli sconfinati orizzonti ondulati. Il Sudafrica proiettato nel futuro, ma con il cuore nel passato. Il Sudafrica dalla storia difficile e sofferta. Il Sudafrica dell’apartheid, che ha saputo trasformare le diversità in ricchezza.

E poi il Sudafrica della natura, delle città splendide, dei parchi naturali incontaminati, delle spiagge deserte lambite dall’oceano, dei paesaggi mozzafiato e della fauna e flora uniche al mondo.

Un Paese di forti contrasti, uno spettacolo entusiasmante, che per gli amanti della natura, rappresenta una meta da non perdere!

Da dove cominciare? Sicuramente da Città del Capo, una delle più belle città del mondo, offre tutto quello che si può chiedere ad una città: storia, monumenti, folklore, divertimenti, bellezze naturali, mare, montagne, fauna, flora.

Dominata dalla Table Mountain, e dintorni, con le fantastiche spiagge bianchissime, il Capo di Buona Speranza e la colonia di pinguini di Boulders. Già la sua posizione geografica è assolutamente fuori del comune, sull’estrema punta del continente africano, divisa dall’Antartide solo dall’oceano, sembra quasi di essere ai confini del mondo.

Sapevate che il Sudafrica è famoso in tutto il mondo per il suo vino pregiato?

Disseminate nelle varie vallate, si trovano bellissime tenute vinicole, che esportano vino in tutto il mondo.

La zona vinicola per eccellenza è Cape Winelands, una verde vallata non lontana da Cape Town. Questa zona è caratterizzata da aspri passi montani, vette imponenti, valli colme di vigneti dove si trovano tenute vinicole da favola, eredità degli Ugonotti, i primi a coltivare queste terre.

Non mancano cittadine storiche tutte da visitare: Stellenbosh è una bella città universitaria e strega il visitatore con la sua particolare architettura, Franschhoek è un grazioso villaggio in posizione idilliaca, che si può raggiungere attraversando l'omonimo spettacolare passo.

Lasciando Cape Town, dirigendosi verso Strand, si raggiunge la Route 44, una stupenda strada panoramica che attraversa tratti di oceano incontaminato sul quale si affacciano montagne selvagge. Ad ogni curva si apre uno scenario differente ed entusiasmante, spiagge bianche bagnate dal mare azzurro, colonie di pinguini, valli incantate.

Volendo, potreste spezzare il viaggio con una sosta a Plettenberg Bay, per fare trekking lungo la Riserva Naturale della Penisola di Robberg; situata a pochi chilometri questa penisola forma uno stretto promontorio che si allunga per 2 km nel mare. Scenari marini grandiosi, spiagge incontaminate, foche, sentieri spettacolari, balene che emigrano: questi sono alcuni degli aspetti che il visitatore potrà scoprire percorrendo i sentieri di Robberg. Dal punto di vista naturalistico, è un punto di riferimento importante per le balene durante la loro migrazione. Il sentiero sale dapprima sul promontorio per poi lambire il mare dove vive una colonia di foche, quindi si valica la cima e si cammina su alcune dune, che scendono improvvisamente verso una grandiosa spiaggia che forma una lingua di sabbia tra due mari. Il sentiero segue poi una parte di costa rocciosa con qualche difficoltà fino a tornare al parcheggio.

Lasciata la Garden Route, partite verso la regione dello Mpumalanga, una tra le più affascinanti ed incontaminate del Sudafrica. Offre numerose attrattive naturali, il Blyde River Canyon, per esempio, la terza più grande gola del mondo: la vista da God’s Window è semplicemente mozzafiato. O The Three Rondawels, tre bizzarre formazioni rocciose che si innalzano per 700 metri. E tante cascate, come le Mac Mac Falls con un salto di 64 metri.

L’attrazione più famosa è il Kruger National Park, parco per eccellenza del Sudafrica, con un’estensione di ben 350 km da nord a sud. Avvistare la fauna richiede pazienza, ma gli incontri saranno emozionanti: zebre rinoceronti, giraffe, kudu e leoni.

La Panorama Route collega tutte queste meraviglie naturali. La visita della regione può inizare da Pilgrims Rest, storica località trasformata in un museo all’aperto.

Una riserva meravigliosa, anche se meno conosciuta, è quella di Addo. Percorrendo le strade di questo parco, sono piuttosto elevate le possibilità di ritrovarsi nel mezzo di gruppi di elefanti che si spostano alla ricerca delle pozze d'acqua. Un'esperienza indimenticabile, potete giurarci!

Merita una visita la capitale mondiale degli struzzi: Oudtshoorn. Questo territorio è pieno di fattorie che ne allevano, ed è possibile fare una visita guidata in una di queste, che vi permetterà di conoscere meglio tale attività, osservando la sala delle incubatrici, la resistenza delle uova, i processi della produzione artigianale e la possibilità di cavalcare uno struzzo.

Merita di esser vista anche Sun City, la Las Vegas sudafricana, un’area ludica piuttosto ampia formata da 4 hotel, tra cui spicca il maestoso e carissimo Palace of the Lost City, un palazzo con guglie e cupole circondato da una immensa giungla tropicale, con laghi alimentati da cascate artificiali. Probabilmente chi inventò Sun City si ispirò, appunto, a Las Vegas o comunque ai grandi parchi di divertimento di allora tipo Disneyland o gli Universal Studios.

Pezzo forte di Sun City è sicuramente la sua Valley of Wales, la valle delle onde, un’area esagerata in cui è stata riprodotta una spiaggia tropicale (con tanto di sabbia bianca e palme!) ed un tratto di mare dal colore turchese, che produce una sequenza di onde di una certa intensità. Accanto alla spiaggia vi sono una serie di scivoli acquatici mozzafiato di cui il più alto e famoso è il Tempio del Coraggio, uno scivolo alto 100 metri di cui la prima parte totalmente verticale!

Poco distante da qui si trova il parco Pilanesberg che, al contrario del Kruger, offre la possibilità di avvistare i big five (ghepardi, bufali, elefanti, leoni e rinoceronti) in una zona completamente malaria free. Si trova al centro di un antico cratere ormai spento, circondato da montagne vergini, laghi da sogno, sterminate savane. 

Non essendo enorme, si può girare per un paio d'ore senza incontrare troppe auto.

Bellissimi i safari a prima mattina.

 

 

Leggi l'articolo su iviaggidiagata.it e visita la pagina Facebook.

I Viaggi di Agata
080.3354478 - info@iviaggidiagata.it
3341758150 (solo WhatsApp)
via G.Marconi, 26 - Molfetta (BA)
Apri la mappa: https://goo.gl/maps/jjXGwTPv4K12