Banner sfondo 1600 AGATA

siviglia2752019Siviglia è flamenco, tapas, corrida, feste, tutto ciò che incarna l’essenza della Spagna. Bella da vivere, con strade fiancheggiate da alberi di arancio e straordinarie chiese barocche, ottimi ristoranti, musei all’avanguardia, Sevilla custodisce un patrimonio architettonico di grande valore. La Cattedrale, la Giralda e i Reales Alcazares ne sono un esempio.

I Palazzi Reali (Reales Alcazares) sono i monumenti più imponenti di Siviglia. Caratteristica di questi edifici è la mescolanza di stili e delle decorazioni, che vanno dall’islamico al neoclassico.

L’Alcazàr, antica fortezza araba, è un grande esempio dell’architettura mudéjar con saloni, patii e giardini che creano un’affascinante combinazione di colori. Accanto all’Alcazar sorge il Palazzo di Carlos V che custodisce un’importante collezione di arazzi. Dal Palazzo si può accedere direttamente ai Giardini dell’Alcazar in cui lo stile arabo ha unito forme rinascimentali a forme romaniche.

La Cattedrale de Santa Maria di Siviglia, Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, esempio di stile gotico e rinascimentale, è il più imponente monumento del mondo cristiano - dopo la Basilica di San Pietro - luogo dove (pare) sia sepolto Cristoforo Colombo.

È costituita da cinque navate interne, in stile gotico, e da due cappelle, la Cappella Reale e la Cappella Maggiore. La prima è sovrastata da una cupola rinascimentale; la seconda custodisce dipinti che ritraggono scene della vita di Cristo e della Vergine.

Emblema della capitale andalusa, la Giralda, è la torre campanaria della Cattedrale: un monumento alto 96 metri che deve il suo nome alla statua della Fede (detta appunto Giraldillo) che la sovrasta e gira su sé stessa in base alla direzione del vento. Dall’interno della Cattedrale è possibile accedere ad una piattaforma, posta in vetta alla torre, dalla quale poter ammirare tutta la città dall’alto.

Il Metropol Parasol, su piazza Encarnación è una mole di travi di legno a forma di nido d'ape, proprio al centro della città vecchia di Siviglia. Noto come La Seta (il fungo), la sua presenza nel centro della città è un po’ controversa. Alcuni dicono che il suo design sia iconico, altri dicono che sia un pugno nell'occhio, ma è senza dubbio da non perdere se passate per Siviglia.

Ospita un museo archeologico di rovine romane e moresche, e la parte superiore ha una passerella con una vista incredibile sulla città.

Il Museo del Flamenco è un must-see! Nel percorso di tre piani i visitatori possono ammirare i costumi e scoprire curiosità su alcuni dei migliori ballerini di Siviglia, nonché acquisire conoscenza della storia e dell'evoluzione di questa danza e musica tradizionale. E non perdetevi gli spettacoli dal vivo. Emozionanti!

Il Museo de Bellas Artes, all’interno di un bellissimo palazzo del XVII secolo, è considerato, invece, il secondo più importante museo di belle arti in Spagna, dopo il Prado di Madrid. Racchiude una collezione di notevoli dipinti, tra cui opere di alcuni tra i grandi di Spagna, come Zurbarán, Diego Velázquez, El Greco.

La grandezza della Plaza de España di Siviglia, nel Parco di Maria Luisa, non passa inosservata ed è una delle opere architettoniche in stile moresco più belle della città. La struttura semi-circolare degli edifici è circondata da un laghetto, che si può attraversare tramite quattro ponti in piastrelle di ceramica, realizzati per rappresentare i quattro antichi regni di Spagna.

Merita una visita il quartiere di Santa Cruz, pittoresco e molto tranquillo, chiamato  anche Juderìa, essendo l’antico quartiere ebraico, fatto di case bianche andaluse, con cortili dietro ogni angolo e fiori dai colori vivaci ovunque.

Insomma, Siviglia è una scoperta continua, una meta per tutti i gusti! La cucina sivigliana, poi, è buonissima! Eterogenea (offre prodotti freschi sia della terra che del mare) e speziata, da buona tradizione araba. Patria delle tapas, le zone di Triana e de La Macarena sono i luoghi ideali per gustare questa pietanza accompagnandola con ottima birra o sangria.

 

Leggi l'articolo su iviaggidiagata.it e visita la pagina Facebook.

I Viaggi di Agata
080.3354478 - info@iviaggidiagata.it
3341758150 (solo WhatsApp)
via G.Marconi, 26 - Molfetta (BA)
Apri la mappa: https://goo.gl/maps/jjXGwTPv4K12

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv