MOLFETTA CALCIO SUBISCE LA PRIMA SCONFITTA IN CAMPIONATO: CONTRO CANOSA TERMINA 0-1

molfettacalcio171023
Molfetta. Prossimo impegno per la squadra di Mister Di Domenico fissato al 19 novembre contro gli avversari del Bisceglie
Shares

La Molfetta Calcio perde la sua imbattibilità in campionato, cedendo per 1 a 0 in casa contro il Canosa, con gli ospiti abili a finalizzare l’unica conclusione a rete della loro partita. Mister Di Domenico, per questa gara, recupera dopo la squalifica Gelsi a centrocampo, mentre il nuovo acquisto Carissimi, parte dalla panchina. Primo quarto d’ora di studio tra le due squadre, con poche emozioni.

Ma dopo un inizio di gara equilibrato, al 21′ gli ospiti sbloccano la contesa con Nannola, abile ad approfittare di una indecisione dei due centrali molfettesi, per presentarsi solo davanti a Chironi e batterlo con un gran tiro.

Il Molfetta però, non si scompone per il vantaggio ospite e tenta di recuperare al 27′ con Scanzano ma il suo tiro termina di poco a lato. Botta e risposta tra le due squadre, nella fase centrale della prima frazione: al 34′ è Sarr dalla distanza ad impegnare Chironi ma un minuto dopo, i biancorossi rispondono con la conclusione di Souare, ma la palla è facile preda di Vicino.

L’occasione più ghiotta per il pareggio tuttavia, il Molfetta la costruisce al 40′ con Lopez, che imbecca Lavopa ma l’estremo difensore ospite, con un autentico colpo di reni, devia la palla sopra la traversa, negando il gol al numero 10 molfettese. Primo tempo che termina con il Canosa in vantaggio per 1 a 0.

Inizio di secondo tempo, ad appannaggio degli ospiti, che si rendono pericolosi al 4′ con Gonzalez che in mezza rovesciata spara alto e al 8′ con Pinto, che di testa da posizione favorevole, colpisce ma la sfera finisce di poco a lato. Rispondono però prontamente gli sparlotti molfettesi al 15′ con Lavopa, che con un gran tiro colpisce una clamorosa traversa.

Ancora biancorossi pericolosi al 21′ con Gelsi ma Vicino rimedia in due tempi. Al 23′ poi, ospiti in 10 uomini per un doppio giallo a Lamacchia. Canosa che a questo punto, si barrica in difesa e per la Molfetta di conseguenza, diventa difficile trovare varchi.

Arrembante il predominio degli uomini di mister Di Domenico, con una serie impressionante di cross in area canosina ma Lopez e compagni, non trovano il guizzo vincente. Finale teso, espulsi Gelsi e Montrone, per reciproche scorrettezze. In pieno recupero poi, bomber Lopez, pericoloso ma il suo tiro termina a lato. Perde così l’imbattibilità in questo campionato la Molfetta Calcio, che domenica affronterà fuori casa il Bisceglie, in un match che si preannuncia non facile ma i biancorossi hanno le qualità per imporsi.

Shares

ULTIME NOTIZIE

SEGNALAZIONI

NEWSLETTER

CRONACA