ENTUSIASMANTE PARTITA PER LA DAI OPTICAL VIRTUS BASKET: I MOLFETTESI BATTONO ALTAMURA PER 108-72

molfetttadaiopticalvirtus260223
Molfetta. Dai Optical Virtus Basket Molfetta vince senza remore il match contro l'Altamura. Biancorossi già concentrati sul big match di domenica 5 marzo quando alle 18 al Pala Poli sfideranno l’Adria Bari
Shares

La DAI Optical Virtus Basket Molfetta liquida la pratica Altamura senza troppe difficoltà e si prepara ad un finale di stagione da protagonista. Una vittoria di squadra a cui partecipano anche coloro i quali hanno avuto un minutaggio minore. Da Buccini ad Annese a Minervini sino al neo acquisto El Ayoubi.

Tuttavia a dare spettacolo sono sempre loro Brown e un ispirato Sirakov che realizza e serve i compagni con precisione. Al Pala Poli di Molfetta finisce 108-72 tra biancoazzurri e Libertas Bk Altamura per un match mai in discussione per la Virtus. Lo si capisce da subito quando nel primo quarto i murgiani vanno sotto di oltre dieci punti grazie alle realizzazioni di Brown, Kazlauskas, Paganucci e Buccini. È proprio quest’ultimo a firmare una tripla.

Il duo Carolillo-Vittorio fa rifiatare gli atleti del quintetto maggiormente utilizzati e dà fiducia, già dal primo quarto, ai giocatori con minor minutaggio in stagione come Marco Annese. Il risultato è di quelli che fanno ben sperare: a chiudere sul risultato di 32-10 il primo quarto è Marcus Brown che delizia il pubblico del Pala Poli con ripartenze e schiacciate a canestro.

Nel secondo quarto la Virtus consolida il suo vantaggio, limitando gli sterili attacchi altamurani. In apertura di secondo quarto Brown e Buccini, rispettivamente con un tiro da due e una tripla, portano la Virtus sul 37-14. Deliziosi e precisi gli scambi tra Sirakov e Brown che permettono ai padroni di casa di portarsi a +22 suo murgiani. Sul finale del secondo quarto si vede anche Mavric che realizza in pochi minuti 4 punti di cui due tiri liberi. 54-36 il risultato finale del secondo quarto.

La Virtus apre la seconda parte di gara esattamente come aveva concluso la prima: difesa e attacco che comunicano tra loro e portano punti. Proprio in apertura è ancora Sirakov a realizzare ben sette punti in pochissimi istanti portando i biancoazzurri sul risultato di 67-38. A metà del secondo quarto il pubblico del Pala Poli si alza in piedi per applaudire il trio Brown-Sirakov-Chiriatti: il primo con lungo lancio serve il bulgaro che anziché andare in penetrazione serve proprio il capitano.

È lui a realizzare la tripla che vale il 74-38. Il terzo quarto si conclude con la Virtus costantemente in avanti e sul risultato di 95-50. Biancoazzurri che, per la seconda volta in stagione, vanno in tripla cifra: Brown e Sirakov terminano l’opera prima di lasciare il parquet in favore di chi in stagione ha giocato meno, ma si è sempre fatto trovare pronto. 108-72 il risultato finale con i padroni di casa che possono già concentrarsi sul big match di domenica prossima 5 marzo quando alle 18 al Pala Poli sfideranno l’Adria Bari.

«Siamo soddisfatti per la prestazione di questa sera – ha commentato Emin Mavricperché il rischio era quello di sottovalutare la gara e partire deconcentrati. Invece abbiamo fatto tutti una buona gara e possiamo concentrarci da subito sul prossimo match, fondamentale perché definirà la griglia dei playoff». Otto i punti messi a segno da Gabriele Buccini che a fine gara ha così commentato: «Era fondamentale vincere e noi lo abbiamo fatto con tranquillità e sicurezza. Sono contento per la mia prestazione e per quella di tutti quei miei compagni che finora hanno avuto minor minutaggio. Quello che conta è farsi trovare pronti e dare sempre il meglio».