CON LE STORIE DI “ARTEMISIA” E “LEONOR” SI CHIUDE LA SECONDA TRANCHE DI TRAME CONTEMPORANEE

5e6df419499b223c51784fee072cc64c-026
Shares

Molfetta. Il festival proseguirà alla Cittadella degli Artisti dal 10 al 13 novembre con un viaggio nel passato intitolato “I volti degli artisti da Dioniso a Artemisia”

molfettaartemisiasinespazioC281022Con gli spettacoli “Artemisia” e “Leonor” si chiude, nella giornata di domani, domenica 30 ottobre, la seconda settimana della rassegna Trame Contemporanee, della Compagnia Malalingua.

Si parte alle ore 18 con Artemisia, spettacolo prodotto da Art Sinespazio 3.0 e interpretato da Francesca Formisano e Giuseppe Brancaccio, per la regia e le coreografie di Carmen De Sandi.

La coreografa porta in scena una pièce teatrale dedicata ad Artemisia Gentileschi– pittrice, artista di grande talento e notevole personalità –in cui ne ripercorre ed elabora l’animo femminile, la violenza perpetrata sulla giovane da Agostino Tassi e il profondo dramma della sofferenza che la segnerà per tutta la vita, in un serrato confronto tra testo e danza.

Chiuderà questa seconda parte del festival, intitolata Il volto degli artisti e i volti delle donne, il terzo e lo spettacolo Leonor del duo artistico Bruni/Antonino.

La pièce è dedicata a Eleonora de Fonseca Pimentel. Portoghese d’origine, napoletana d’adozione, fu poetessa, scrittrice e una delle prime donne giornaliste in Europa. Una figura decisiva per la storia del nostro Paese e in particolare del Sud. Eleonora combatté sino al patibolo la volgarità e l’inganno, l’ignoranza e la barbarie. Raccontarla significa non solo rendere omaggio a una grande antenata, ma invitarla a guidarci ancora sul sentiero di questo tempo difficile. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 20.

Il festival proseguirà alla Cittadella degli Artisti nella terza settimana, da giovedì 10 a domenica 13 novembre, con un viaggio nel passato intitolato I volti degli artisti da Dioniso a Artemisia che vedrà ospiti Antonio Calenda, il Teatro Libero di Palermo, Jacqueline Bulnes & Niklas Emborg Gjersøe, Arti Sinespazio 3.0 e la compagnia Anomalia.

Trame Contemporanee si concluderà con Ritratti di Persona. Quest’ultima parte si terrà dal 24 al 27 novembre.

Quest’ultimo weekend sarà incentrato sul progetto “Ritratti” diretto da Marianna de Pinto e nato da una collaborazione tra Malalingua ETS, il Centro Antiviolenza Pandora di Molfetta, Teatri di Bari (TRIC) e La Cicloide di Felice Di Lernia e coinvolge operatrici e utenti del Centro all’interno di un gruppo diversificato di donne e uomini del territorio.

In questa ultima sezione è prevista la presentazione del Concorso di Drammaturgia Trame Contemporanee , che si svolgerà giovedì 24 ottobre dalle ore 20 e la chiusura con “Wormhole” di Med Free Orkestra feat Roy Paci per la serata del 26 novembre alle 21.

 

 

 

 

Shares

Lascia un commento

ULTIME NOTIZIE

SEGNALAZIONI

NEWSLETTER

CRONACA