MOLFETTA. Il Movimento Linea Diritta apre le porte domenica 3 marzo

maralfabepi

Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo:
Domenica 3 Marzo dalle ore 18,00 alle 21,00 il Movimento Linea Diritta apre le porte della propria sede, sita in Molfetta, Via Pio XI n° 34, per incontrare esponenti di Associazioni e singoli cittadini, e condividere la propria esperienza di partecipazione attiva alla vita politica della città. Il Movimento Linea Diritta, nato dalla volontà di comuni cittadini, al di fuori delle logiche di partito, di non rassegnarsi al degrado e di impegnarsi per realizzare un cambiamento radicale nella gestione della nostra città, è aperto a tutte quelle persone che hanno voglia di approfondire le motivazioni di questo impegno, per poterlo condividere ed arricchire.

Shares

Molfetta – Riceviamo e pubblichiamo:
Domenica 3 Marzo dalle ore 18,00 alle 21,00 il Movimento Linea Diritta apre le porte della propria sede, sita in Molfetta, Via Pio XI n° 34, per incontrare esponenti di Associazioni e singoli cittadini, e condividere la propria esperienza di partecipazione attiva alla vita politica della città. Il Movimento Linea Diritta, nato dalla volontà di comuni cittadini, al di fuori delle logiche di partito, di non rassegnarsi al degrado e di impegnarsi per realizzare un cambiamento radicale nella gestione della nostra città, è aperto a tutte quelle persone che hanno voglia di approfondire le motivazioni di questo impegno, per poterlo condividere ed arricchire.

La serata sarà dedicata all’incontro informale con il candidato sindaco Avv. Bepi Maralfa, la cui candidatura è l’ispirazione della nascita del Movimento Linea Diritta. Bepi Maralfa incontrerà i cittadini, per esporre le linee guida del proprio programma politico, relative a

  • legalità e trasparenza nella gestione pubblica;
  • sicurezza, ambiente e vivibilità della città;
  • incentivi allo sviluppo del lavoro giovanile con riferimento a turismo, cultura, sport e spettacolo;
  • sostegno a socialità ed associazionismo;
  • sostegno al rilancio dell’agro, della marineria, del commercio cittadino.