Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (4)

futsal140518Molfetta. Il derby con il Bisceglie termina 2 a 0 a favore delle neroazzurre. Termina al secondo turno l’avventura playoff del Futsal Molfetta; contro la corazzata Bisceglie Femminile, è stata una gara combattuta, “maschia”, ma alla fine ha prevalso la squadra che ha provato di più ad attaccare e ad avere occasioni da rete. Davanti ad un numeroso pubblico, mister Iessi, mette in campo Liuzzo tra i pali, Campaña, Mezzatesta, Mazzuoccolo e Monaco.

Parte forte il Bisceglie che al primo minuto scalda le mani di Liuzzo con Scommegna prima e dopo con Castro. Poco dopo è Campaña, servita da Mezzatesta a mandare di poco alto sulla traversa. Al decimo Mazzuoccolo vola sulla fascia, mette palla sul secondo palo dove di un soffio non ci arriva De Filippis. All’undicesimo è Tricarico con una gran botta da fuori area ad impensierire Liuzzo che para e mette in angolo. Il primo tempo termina ancora con il Bisceglie in attacco, con Gariuolo ancora da fuori area che trova sempre pronta Liuzzo che manda in corner.

L’equilibrio si spezza nella ripresa quando Gariuolo scaglia un violento tiro che Liuzzo para ma non trattiene; la palla va sui piedi di Annese che non deve far altro che appoggiare la palla in rete. Il Molfetta reagisce, Campaña serve una palla filtrante per Mazzuoccolo, ma Tempesta para mettendo in angolo. Al sesto Annese ha l’occasione del raddoppio, ma Liuzzo è brava e coraggiosa nell’uscire alla disperata anticipando la stessa. Ancora Bisceglie con Mendieta all’undicesimo ha l’occasione per raddoppiare, ma tutta sola davanti alla porta fallisce clamorosamente mandando alto. Mister Iessi a cinque minuti dalla fine si gioca la carta Ricco quinto di movimento senza, però, trovare risultato. Infatti prima Castro scaglia un destro che si stampa sulla traversa, poi il Bisceglie raddoppia e chiude la partita, con l’argentina Mendieta che, ben servita da Soldano, insacca in diagonale alle spalle di Liuzzo.

A parte il rammarico per questa gara, grande soddisfazione nel team molfettese per lo storico traguardo raggiunto; in un anno si è passati dalla salvezza all’ultima giornata alla finale playoff di girone. Merito di tutto questo, va in primis alla società, che ha centrato gli acquisti prefissati in estate, poi allo staff che ha saputo condurre fino alla fine in ottimo stato di salute tutta la squadra ed infine, ma non ultime, le ragazze: hanno creato un solido gruppo, unito, affiatato; durante l’anno non c’è stato mai uno screzio, mai un litigio, nemmeno dopo qualche cocente sconfitta. Si è saputo sempre andare avanti, cercando di migliorare, partita dopo partita.

Tutto il Futsal Molfetta ringrazia quanti, in questi mesi, hanno sostenuto la squadra, pubblico e sponsor in primis e da appuntamento al prossimo anno sempre con il campionato nazionale di Serie A2.

Pino Ragno


futsal140518Molfetta. Il derby con il Bisceglie termina 2 a 0 a favore delle neroazzurre. Termina al secondo turno l’avventura playoff del Futsal Molfetta; contro la corazzata Bisceglie Femminile, è stata una gara combattuta, “maschia”, ma alla fine ha prevalso la squadra che ha provato di più ad attaccare e ad avere occasioni da rete. Davanti ad un numeroso pubblico, mister Iessi, mette in campo Liuzzo tra i pali, Campaña, Mezzatesta, Mazzuoccolo e Monaco.

Parte forte il Bisceglie che al primo minuto scalda le mani di Liuzzo con Scommegna prima e dopo con Castro. Poco dopo è Campaña, servita da Mezzatesta a mandare di poco alto sulla traversa. Al decimo Mazzuoccolo vola sulla fascia, mette palla sul secondo palo dove di un soffio non ci arriva De Filippis. All’undicesimo è Tricarico con una gran botta da fuori area ad impensierire Liuzzo che para e mette in angolo. Il primo tempo termina ancora con il Bisceglie in attacco, con Gariuolo ancora da fuori area che trova sempre pronta Liuzzo che manda in corner.

L’equilibrio si spezza nella ripresa quando Gariuolo scaglia un violento tiro che Liuzzo para ma non trattiene; la palla va sui piedi di Annese che non deve far altro che appoggiare la palla in rete. Il Molfetta reagisce, Campaña serve una palla filtrante per Mazzuoccolo, ma Tempesta para mettendo in angolo. Al sesto Annese ha l’occasione del raddoppio, ma Liuzzo è brava e coraggiosa nell’uscire alla disperata anticipando la stessa. Ancora Bisceglie con Mendieta all’undicesimo ha l’occasione per raddoppiare, ma tutta sola davanti alla porta fallisce clamorosamente mandando alto. Mister Iessi a cinque minuti dalla fine si gioca la carta Ricco quinto di movimento senza, però, trovare risultato. Infatti prima Castro scaglia un destro che si stampa sulla traversa, poi il Bisceglie raddoppia e chiude la partita, con l’argentina Mendieta che, ben servita da Soldano, insacca in diagonale alle spalle di Liuzzo.

A parte il rammarico per questa gara, grande soddisfazione nel team molfettese per lo storico traguardo raggiunto; in un anno si è passati dalla salvezza all’ultima giornata alla finale playoff di girone. Merito di tutto questo, va in primis alla società, che ha centrato gli acquisti prefissati in estate, poi allo staff che ha saputo condurre fino alla fine in ottimo stato di salute tutta la squadra ed infine, ma non ultime, le ragazze: hanno creato un solido gruppo, unito, affiatato; durante l’anno non c’è stato mai uno screzio, mai un litigio, nemmeno dopo qualche cocente sconfitta. Si è saputo sempre andare avanti, cercando di migliorare, partita dopo partita.

Tutto il Futsal Molfetta ringrazia quanti, in questi mesi, hanno sostenuto la squadra, pubblico e sponsor in primis e da appuntamento al prossimo anno sempre con il campionato nazionale di Serie A2.

Pino Ragno

WEB TV

WEBtv