Banner sfondo 2 I VIAGGI DI AGATA - 060917

ritorna180318Molfetta. Il primo quarto vede le due squadre affrontarsi a viso aperto su entrambi i fronti. La Dai Optical va avanti con i punti di Perrucci e Macernis. Brindisi risponde invece con le due triple consecutive di Pulli. Macernis e Sancilio entrambi da 3 punti riportano avanti Molfetta. Ancora Pulli e Leo riducono lo svantaggio per i padroni di casa. Orlando e Macernis giocano a memoria sotto le plance e realizzano per gli ospiti. Leo entra in partita con una tripla e un gioco da tre punti (canestro + fallo). Ravenda ancora da tre punti prima della tripla di Scorrano e del canestro di Orlando che fissano il punteggio sul 22-25 a fine primo quarto.

La seconda frazione inizia con il canestro di Scorrano e la tripla di Perrucci. Poi L’espulsione diretta dell’allenatore brindisino Castellitto cambia completamente il match. Il bel gioco del primo quarto lascia il posto ad un incontro duro e al limite del regolamento, con i due grigi incapaci di prendere in mano le redini del match. Dopo i 5 punti consecutivi di Leo e l’antisportivo ad un incredulo Macernis, realizzano per Molfetta Murolo e ancora Macernis da tre punti. Rollo e Botrugno portano i brindisini addirittura in vantaggio.Orlando da sotto e ancora Botrugno da tre punti chiudono il primo tempo sul 42-41.

Il terzo quarto si apre con i canestri di Loprieno, e le triple di Botrugno e Sancilio. Ravenda realizza da tre punti prima di un doppio antisportivo a Loprieno e alla panchina ospite.
In questa fase delicata del match è il duo Orlando-Macernis a caricarsi sulle spalle la squadra molfettese con 7 punti consecutivi e tanti falli subiti da parte di capitan Orlando. Ancora Macernis da 3 punti e il canestro di Sancilio per il +7 Molfetta a fine terzo quarto (52-59).

Nell’ultimo quarto la squadra del presidente Bellifemine difende più intensamente. Sancilio, Scorrano, Perrucci e Macernis realizzano da 2 punti. Pulli e Rollo tentano una timida rimonta per i padroni di casa ma il gioco da tre punti di capitan Orlando chiude definitivamente il match sul 63-76.

Vittoria tutt’altro che facile e scontata. Partita condizionata senza dubbio da un arbitraggio non all’altezza della categoria. La Dai Optical ha dato il meglio di sè negli ultimi due quarti, contro un avversario che soprattutto in casa darà sicuramente filo da torcere a qualsiasi squadra.


ritorna180318Molfetta. Il primo quarto vede le due squadre affrontarsi a viso aperto su entrambi i fronti. La Dai Optical va avanti con i punti di Perrucci e Macernis. Brindisi risponde invece con le due triple consecutive di Pulli. Macernis e Sancilio entrambi da 3 punti riportano avanti Molfetta. Ancora Pulli e Leo riducono lo svantaggio per i padroni di casa. Orlando e Macernis giocano a memoria sotto le plance e realizzano per gli ospiti. Leo entra in partita con una tripla e un gioco da tre punti (canestro + fallo). Ravenda ancora da tre punti prima della tripla di Scorrano e del canestro di Orlando che fissano il punteggio sul 22-25 a fine primo quarto.

La seconda frazione inizia con il canestro di Scorrano e la tripla di Perrucci. Poi L’espulsione diretta dell’allenatore brindisino Castellitto cambia completamente il match. Il bel gioco del primo quarto lascia il posto ad un incontro duro e al limite del regolamento, con i due grigi incapaci di prendere in mano le redini del match. Dopo i 5 punti consecutivi di Leo e l’antisportivo ad un incredulo Macernis, realizzano per Molfetta Murolo e ancora Macernis da tre punti. Rollo e Botrugno portano i brindisini addirittura in vantaggio.Orlando da sotto e ancora Botrugno da tre punti chiudono il primo tempo sul 42-41.

Il terzo quarto si apre con i canestri di Loprieno, e le triple di Botrugno e Sancilio. Ravenda realizza da tre punti prima di un doppio antisportivo a Loprieno e alla panchina ospite.
In questa fase delicata del match è il duo Orlando-Macernis a caricarsi sulle spalle la squadra molfettese con 7 punti consecutivi e tanti falli subiti da parte di capitan Orlando. Ancora Macernis da 3 punti e il canestro di Sancilio per il +7 Molfetta a fine terzo quarto (52-59).

Nell’ultimo quarto la squadra del presidente Bellifemine difende più intensamente. Sancilio, Scorrano, Perrucci e Macernis realizzano da 2 punti. Pulli e Rollo tentano una timida rimonta per i padroni di casa ma il gioco da tre punti di capitan Orlando chiude definitivamente il match sul 63-76.

Vittoria tutt’altro che facile e scontata. Partita condizionata senza dubbio da un arbitraggio non all’altezza della categoria. La Dai Optical ha dato il meglio di sè negli ultimi due quarti, contro un avversario che soprattutto in casa darà sicuramente filo da torcere a qualsiasi squadra.

WEB TV

WEBtv