Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

croce 6MOLFETTA - Obiettivo dell’ultimo avviso pubblico dell’Amministrazione: ”amplificare l’offerta turistica attraverso spettacoli, mostre d’arte, rievocazioni tra storia e folklore, visite guidate, percorsi letterari”. Le domande devono pervenire entro il 4 marzo.

“La Pasqua è nel patrimonio genetico dei molfettesi. L’intenzione dell’amministrazione è quella di valorizzare e accompagnare i tradizionali riti della Settimana Santa con una programmazione culturale che arricchisca la nostra offerta con percorsi musicali, artistici e gastronomici che possano garantire alla città un ritorno turistico e economico importante”. Così l’assessore alla cultura e al turismo Betta Mongelli spiega la pubblicazione dell’avviso pubblico “Quaresima 2015 - Percorsi tra musica, arte, architetture, tradizioni e devozioni del Sud”.

“Questo strumento – continua l’assessore – garantisce la partecipazione e la trasparenza nelle scelte. L’abbiamo utilizzato lo scorso anno e ha garantito una programmazione di qualità che, accompagnata dal sostegno di PugliaPromozione che ha portato le immagini dei Misteri in tutte le grandi stazioni italiane, ha contribuito a far registrare il tutto esaurito in b&b e ristoranti. Quest’anno ci riproviamo, mettendo a disposizione degli organizzatori un contributo complessivo di 14.000 euro”.

La proposta progettuale deve avere per oggetto l’organizzazione di attività che dovranno ricadere nel periodo quaresimale sino al 6 aprile 2015. In particolare si dovrà assicurare l’organizzazione di spettacoli, mostre d’arte, rievocazioni tra storia e folklore, visite guidate, percorsi letterari che potranno svolgersi in spazi pubblici e/o strutture comunali messe a  disposizione dall’amministrazione e/o strutture pubbliche gestite da privati a spese del soggetto proponente. 

Possono candidare proposte progettuali, associazioni, cooperative e società legalmente costituite. Al fine di favorire una più ampia partecipazione saranno favoriti i raggruppamenti temporanei il cui organismo capofila, espressamente indicato dagli altri organismi quale soggetto capofila, candiderà la proposta nel suo complesso. Le proposte devono pervenire nelle modalità indicate dall’avviso presente sul sito internet del Comune di Molfetta entro e non oltre le ore 12 del 4 marzo 2015, pena l’esclusione. 


croce 6MOLFETTA - Obiettivo dell’ultimo avviso pubblico dell’Amministrazione: ”amplificare l’offerta turistica attraverso spettacoli, mostre d’arte, rievocazioni tra storia e folklore, visite guidate, percorsi letterari”. Le domande devono pervenire entro il 4 marzo.

“La Pasqua è nel patrimonio genetico dei molfettesi. L’intenzione dell’amministrazione è quella di valorizzare e accompagnare i tradizionali riti della Settimana Santa con una programmazione culturale che arricchisca la nostra offerta con percorsi musicali, artistici e gastronomici che possano garantire alla città un ritorno turistico e economico importante”. Così l’assessore alla cultura e al turismo Betta Mongelli spiega la pubblicazione dell’avviso pubblico “Quaresima 2015 - Percorsi tra musica, arte, architetture, tradizioni e devozioni del Sud”.

“Questo strumento – continua l’assessore – garantisce la partecipazione e la trasparenza nelle scelte. L’abbiamo utilizzato lo scorso anno e ha garantito una programmazione di qualità che, accompagnata dal sostegno di PugliaPromozione che ha portato le immagini dei Misteri in tutte le grandi stazioni italiane, ha contribuito a far registrare il tutto esaurito in b&b e ristoranti. Quest’anno ci riproviamo, mettendo a disposizione degli organizzatori un contributo complessivo di 14.000 euro”.

La proposta progettuale deve avere per oggetto l’organizzazione di attività che dovranno ricadere nel periodo quaresimale sino al 6 aprile 2015. In particolare si dovrà assicurare l’organizzazione di spettacoli, mostre d’arte, rievocazioni tra storia e folklore, visite guidate, percorsi letterari che potranno svolgersi in spazi pubblici e/o strutture comunali messe a  disposizione dall’amministrazione e/o strutture pubbliche gestite da privati a spese del soggetto proponente. 

Possono candidare proposte progettuali, associazioni, cooperative e società legalmente costituite. Al fine di favorire una più ampia partecipazione saranno favoriti i raggruppamenti temporanei il cui organismo capofila, espressamente indicato dagli altri organismi quale soggetto capofila, candiderà la proposta nel suo complesso. Le proposte devono pervenire nelle modalità indicate dall’avviso presente sul sito internet del Comune di Molfetta entro e non oltre le ore 12 del 4 marzo 2015, pena l’esclusione. 

WEB TV

WEBtv