Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (4)

bonolis150518Molfetta. Ancora un raffinato e pregevole concerto proposto dalla Fondazione Musicale Valente presso l’Auditorium Regina Pacis di Molfetta. Questa volta il protagonista è stato il maestro Gabriele Bonolis affiancato dall’Orchestra sinfonica metropolitana di Bari che vede fra le sue fila anche musicisti molfettesi.

Ad introdurre la serata e l’ascolto al concerto il direttore artistico della fondazione Giuseppe Carabellese che ha ribadito il legame di Molfetta con l’Orchestra, ha presentato il programma non semplice che avrebbero eseguito e ha ringraziato tutti coloro che sono vicini e sostengono il sodalizio artistico.

Tanti i ragazzi presenti, studenti della scuola di musica Dvorak ed allievi della prof.ssa di musica Cinzia Solimini, che la Fondazione Valente ha ringraziato per il suo prezioso contributo. Il programma della serata ha previsto l’esecuzione di musiche di Beethoven Coriolano, l’intenso pezzo del musicologo dall’Ongaro e la sinfonia numero 100 di Haydn. Un sentito ringraziamento è stato rivolto anche al maestro Renzi.

Gabriele Bonolis è un direttore particolarmente versatile: ampio è il suo repertorio operistico e sinfonico. Molteplici le sue esperienze nella musica a favore del teatro e del cinema. Ha diretto prestigiose orchestre collaborando con diverse istituzioni musicali.

Applauditissima ogni esecuzione da un pubblico attento e partecipe. Giuseppe Carabellese ha poi, durante una pausa del concerto presentato i prossimi appuntamenti voluti dalla Fondazione. Sabato 19 maggio presso la sede nel centro storico con inizio alle ore 19.00 si terrà la presentazione del libro ‘Pugliesi per l’Italia unita’ della scrittrice Angela Picca. Un breve viaggio nel Risorgimento pugliese che ha visto Molfetta attiva protagonista.

A seguire il prossimo concerto si terrà il 9 giugno presso il chiostro di San Domenico a Molfetta con due grandi nomi del jazz: Roberto Ottaviano e Nando di Modugno.

Due grandi nomi del jazz per una carrellata di intramontabili pezzi acustici, partendo da Monteverdi ed attraversando cinque secoli di storia per arrivare sino ai magici Beatles. La stupenda cornice del Chiostro molfettese regalerà, insieme alla musica, una magica serata estiva.

Paola Copertino


bonolis150518Molfetta. Ancora un raffinato e pregevole concerto proposto dalla Fondazione Musicale Valente presso l’Auditorium Regina Pacis di Molfetta. Questa volta il protagonista è stato il maestro Gabriele Bonolis affiancato dall’Orchestra sinfonica metropolitana di Bari che vede fra le sue fila anche musicisti molfettesi.

Ad introdurre la serata e l’ascolto al concerto il direttore artistico della fondazione Giuseppe Carabellese che ha ribadito il legame di Molfetta con l’Orchestra, ha presentato il programma non semplice che avrebbero eseguito e ha ringraziato tutti coloro che sono vicini e sostengono il sodalizio artistico.

Tanti i ragazzi presenti, studenti della scuola di musica Dvorak ed allievi della prof.ssa di musica Cinzia Solimini, che la Fondazione Valente ha ringraziato per il suo prezioso contributo. Il programma della serata ha previsto l’esecuzione di musiche di Beethoven Coriolano, l’intenso pezzo del musicologo dall’Ongaro e la sinfonia numero 100 di Haydn. Un sentito ringraziamento è stato rivolto anche al maestro Renzi.

Gabriele Bonolis è un direttore particolarmente versatile: ampio è il suo repertorio operistico e sinfonico. Molteplici le sue esperienze nella musica a favore del teatro e del cinema. Ha diretto prestigiose orchestre collaborando con diverse istituzioni musicali.

Applauditissima ogni esecuzione da un pubblico attento e partecipe. Giuseppe Carabellese ha poi, durante una pausa del concerto presentato i prossimi appuntamenti voluti dalla Fondazione. Sabato 19 maggio presso la sede nel centro storico con inizio alle ore 19.00 si terrà la presentazione del libro ‘Pugliesi per l’Italia unita’ della scrittrice Angela Picca. Un breve viaggio nel Risorgimento pugliese che ha visto Molfetta attiva protagonista.

A seguire il prossimo concerto si terrà il 9 giugno presso il chiostro di San Domenico a Molfetta con due grandi nomi del jazz: Roberto Ottaviano e Nando di Modugno.

Due grandi nomi del jazz per una carrellata di intramontabili pezzi acustici, partendo da Monteverdi ed attraversando cinque secoli di storia per arrivare sino ai magici Beatles. La stupenda cornice del Chiostro molfettese regalerà, insieme alla musica, una magica serata estiva.

Paola Copertino

WEB TV

WEBtv